Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01ILYFP, 01ILYFO, 01ILYGG
Fondamenti di comunicazione grafica e fabbricazione meccanica
Corso di Laurea in Produzione Industriale (To/Parigi) - Torino/Parigi
Corso di Laurea in Produzione Industriale (To/Barcellona) - Torino/Barcellona
Corso di Laurea in Produzione Industriale (To/Athlone) - Torino/Athlone
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Minetola Paolo ORARIO RICEVIMENTO A2 ING-IND/16 68 44 0 0 3
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/15
ING-IND/16
5
5
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
Ingegneria meccanica
Ingegneria meccanica
Programma
Introduzione al disegno tecnico. Il disegno come linguaggio grafico per la comunicazione di informazioni tecniche. Collocazione del disegno nel ciclo di vita del prodotto. Il prototipo digitale. Normazione ed unificazione nell'ambito del disegno tecnico: scale, formati dei fogli, linee e simbologia grafica.
Le proiezioni ortogonali. Le proiezioni di punti, segmenti e figure piane. Le proiezioni ortografiche di solidi e loro compenetrazione. Le sezioni e relative norme di rappresentazione. Le proiezioni assonometriche.
La quotatura e la rappresentazione degli errori. La quotatura funzionale e tecnologica. La disposizione delle quote e relative normative. I sistemi di quotatura. Le tolleranze dimensionali. Il sistema di tolleranze secondo la normativa ISO. I collegamenti foro-base ed albero-base.. Finitura superficiale, rugositą e sua indicazione a disegno. Le tolleranze geometriche. Prescrizione, scelta dei riferimenti funzionali.
Organi e collegamenti meccanici. Organi filettati: definizioni. Sistemi di filettature e relative norme di rappresentazione e quotatura. Viti, bulloni, ghiere filettate e dispositivi antisvitamento.
Generalitą sulle lavorazioni meccaniche: Concetto di trasformazione, processo, produzione. Relazione tra quantitą e flessibilitą delle lavorazioni. Cenni sulla disposizione degli impianti.
Variabilitą delle trasformazioni. Fattori di variabilitą. Fattibilitą economica.
Principali prove tecnologiche: prova di durezza, di trazione, di resilienza, a fatica.
Tolleranze dimensionali e geometriche. Finitura superficiale, rugositą.
Lavorazioni per asportazione di truciolo: generalitą. Meccanismo di formazione del truciolo: taglio ortogonale. Utensile monotagliente: geometria e caratteristiche fondamentali.
Tornitura: macchine e utensili. Lavorazioni eseguibili al tornio. Dispositivi ed attrezzature di afferraggio. Finitura superficiale. Relazione rugositą-parametri di lavorazione. Spessore del truciolo, sezione del truciolo. Forze e potenze di taglio. Metodo della pressione di taglio.
Foratura: macchine e utensili. Lavorazione dei fori. Finitura dei fori. Alesatura, barenatura. Spessore del truciolo, sezione del truciolo. Forze e potenze di taglio. Metodo della pressione di taglio e formule empiriche.
Fresatura: macchine e utensili. Fresatura frontale e periferica, contornatura. Relazione rugositą-parametri di lavorazione. Spessore del truciolo, sezione del truciolo in fresatura periferica. Forze e potenze di taglio. Metodo della pressione di taglio.
Materiali e rivestimenti per utensili. Usura degli utensili. Relazione durata-parametri di taglio. Legge di Taylor. Ottimizzazione delle lavorazioni per asportazione di truciolo.
Cicli di lavorazione: generalitą ed esempi.
Cenni sul controllo numerico delle macchine utensili. Codice ISO ed esempi di programmazione.
Laboratori e/o esercitazioni
Rappresentazione grafica (tradizionale e mediante software di disegno assistito 2D e 3D parametrico) in assonometria ed in proiezione ortogonale quotata di parti o organi presentati singolarmente, o estratti da complessivi. I componenti devono essere rappresentati nelle viste e sezioni pił opportune, indicando quote, tolleranze e rugositą. Devono inoltre essere calcolati giochi ed interferenze mediante catene di tolleranze Viene consigliato il metodo di quotatura funzionale. I modelli tridimensionali modellati in 3D devono essere assemblati con opportune relazioni di accoppiamento. Attraverso il software devono essere generate le tavole 2D dei particolari e la distinta dei materiali.
Esercitazioni su software CAD/CAM per la programmazione delle MU.
Esercitazioni sulla simulazione agli elementi finiti delle lavorazioni per asportazione di truciolo.
Visita laboratorio lavorazioni meccaniche con esecuzione di prove di durezza e trazione.
Bibliografia
' Santochi Marco, Giusti Francesco, Tecnologia meccanica e studi di fabbricazione, Editore CEA, Seconda edizione, 2000. ISBN 8840810285.
' Chirone Emilio, Tornincasa Stefano, Disegno Tecnico Industriale, vol. I e II, ed. Il Capitello, 2000-2004.
Verifica la disponibilita in biblioteca
Controlli dell'apprendimento / Modalitą d'esame
Esame scritto, con orale integrativo facoltativo.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti