Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2011/12
01JJWFJ, 01JJWBK, 01JJWES, 01JJWET, 01JJWEV, 01JJWEX, 01JJWFB, 01JJWFD, 01JJWFF, 01JJWFL, 01JJWFN, 01JJWFO, 01JJWFP, 01JJWGG
Storia e sociologia delle comunicazioni di massa
Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Dell'Autoveicolo - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale - Torino
Espandi...
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Ottaviano Chiara ORARIO RICEVIMENTO     56 0 0 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
M-STO/04 5 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
Programma
CON QUALI FONTI SI FARÀ LA STORIA DEL NOSTRO PRESENTE?
UN PERCORSO DI RIFLESSIONE SUL VALORE DELLE IMMAGINI E SULLA COMUNICAZIONE DI MASSA.

Immaginiamo che nel 2060 uno studioso voglia conoscere qualcosa a proposito degli anni che stiamo ora vivendo. Su quali fonti si potrà basare il suo studio?
Si tratta di un esercizio di immaginazione che riguarda da un lato il futuro e dall'altro il presente.
Noi, a proposito di chi è vissuto cinquant'anni fa, disponiamo di una grande quantità di documenti cartacei, da quelli privati (lettere, diari personali, etc) a quelli pubblici (circolari, giornali, pubblicazioni destinate ad ambiti diversi etc), oltre che di una mole consistente di immagini (fisse e in movimento). Oggi quei documenti sono spesso sostituiti dalla comunicazione in rete, passa attraverso apparati informatici e telematici, facendo uso di programmi rapidamente obsoleti. A questo materiale nato in formato digitale si aggiunge un numero crescente di testi e di documenti analogici (cartacei, immagini fisse e in movimento, libri, film) prodotti e conservati da istituzioni pubbliche e private (archivi e biblioteche) che vengono digitalizzati in modo retrospettivo (meta-fonti) e messi in rete.
Un 'passato digitalizzato', di apparente facile accesso, impone inediti problemi.

Ragionare attorno a ciò che potrà costituire una fonte per la ricerca storico-sociale fra cinquant'anni spinge a interrogarci in modi non ovvi sulla nostra forma di vita e sulle tendenze di fondo dei mutamenti in cui siamo coinvolti, con particolare riferimento al mondo della comunicazione di massa in cui siamo stati immessi a partire dal secolo scorso. Ma la riflessione sul valore conoscitivo da attribuire alle immagini (la forma prevalente di comunicazione nella nostra contemporaneità) ci rimanda a questioni, periodicamente riaperte, di cui si trova origine nei testi più antichi della civiltà occidentale.
Bibliografia
PER LA PROVA SCRITTA:
1. Articoli o estratti di volume discussi nel corso delle lezioni (il materiale sarà fornito in copia o file pubblicato in rete).N.B. Per gli argomenti delle lezioni e per la bibliografia di volta in volta indicata, vedi sotto GUIDA i vari aggiornamenti
2. il volume di Chiara Ottaviano, Mezzi per comunicare. Storia, società, affari dal telegrafo al modem, Torino, Paravia, 1997.

PER LA PROVA ORALE
Un volume a scelta fra quelli di seguito (altri potranno essere indicati nel corso delle lezioni)
Peter Burke, Testimoni oculari. Il significato storico delle immagini, Roma, Carocci, 2002
David Forgacs e Stephen Gundle, Cultura di massa e società italiana 1936-1954, Bologna, Il Mulino, 2007
Joshua Meyrowitz, Oltre il senso del luogo, Baskerville, Bologna, 1993
Roger Silverstone, Televisione e vita quotidiana, Il Mulino, Bologna, 2000
Donatella Della Ratta, Al Jazeera. Media e società arabe nel nuov millennio, Milano, Bruno Mondadori, 2005
Donatella Campus, Comunicazione politica. Le nuove frontiere, Roma, Laterza, 2008
Laura Sartori, Il divario digitale. Internet e le nuove disuguaglianze sociali, Bologna, Il Mulino, 2006
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
L'esame si compone di una prova scritta, con domande aperte, e di una prova orale. La prova scritta sarà valutata in lettere. Per essere ammesso alla prova orale bisogna avere una valutazione non inferiore a D-.
Con D= si è ammessi con forte riserva. Con valutazioni inferiori non si è ammessi alla prova orale.
Per i frequentanti: sono previste prove scritte durante il corso con validità di esonero dell'esame scritto.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2010/11
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti