Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01KPYHN
Sistemi elettronici per la produzione e la distribuzione
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Del Cinema E Dei Mezzi Di Comunicazione - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Masera Guido ORARIO RICEVIMENTO O2 ING-INF/01 1 2 2 0 4
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-INF/01 5 C - Affini o integrative Discipline ingegneristiche
Obiettivi dell'insegnamento
Nel modulo vengono analizzate le principali apparecchiature elettroniche per la produzione e la diffusione di materiale cinematografico. In particolare si cercherà di mettere in evidenza le relazioni tra tecniche produttive e tecniche di distribuzione quali diffusione tramite digitale terrestre, digitale da satellite internet-tv con attenzione agli aspetti di natura economica.
Infatti la qualità (ad esempio in termini di definizione) a livello produttivo deve essere inevitabilmente correlata con il livello qualitativo del servizio di distribuzione.
La valutazione dell'impatto economico che la scelta della tecnologia di distribuzione ha, richiede infatti di conoscere in dettaglio le possibilità offerte in termini di qualità, protezione e costo che attualmente i sistemi elettronici possono offrire.
Il corso analizzerà quindi gli schemi a blocchi dei principali Set Top Box descrivendone sia gli aspetti funzionali che la loro realizzazione.
Programma
Lezioni
1. Diffusione del segnale televisivo digitale.
a) Descrizione generale di Set Top Box:
- Differenze tra sistemi televisivi analogici e digitali
- Schema a blocchi di un generico sistema per ricezione e decodifica del segnale video digitale.

b) Descrizione e analisi della complessità dei blocchi specifici:
- MPEG-2, H.264, ...
- OFDM
- Codifica di canale
c) Principali standard per sistemi televisivi digitali satellitari (DVB-S), terrestri (DVB-T) e via cavo (DVB-C):
- Descrizione delle caratteristiche principali
- Similitudini e differenze
- Soluzioni commerciali ed esempi
2. Architetture di microprocessori per applicazioni multimediali di tipo embedded.
a) Processori RISC
- Descrizione di sistemi a microprocessore
- Caratteristiche dei processori RISC
- Esempi e caratteristiche di processori RISC commerciali (56000, ARM, MIPS, ')
b) DSP e Processori VLIW
- Caratteristiche dei DSP e dei processori VLIW
- Esempi e caratteristiche di DSP e processori VLIW commerciali (Analog Device, Texas Instruments, ')
3. Architetture integrate
a) Progetto RTL
- Blocchi elementari combinatori (sommatori, moltiplicatori, multiplexer, comparatori, shifter): complessità e ritardo.
- Blocchi elementari sequenziali (registri e memorie): complessità e ritardo
- Esempio il filtro FIR
b) Progettazione integrata moderna (cenni)
- VHDL
- Flusso di progetto
- Problematiche
Laboratori e/o esercitazioni
1. Dimensionamento di un sistema per ricezione e decodifica del segnale video digitale
2. Sviluppo di casi di studio:
a. Descrizione e formalizzazione dei casi di studio
b. Descrizione di semplici ambienti di simulazione/emulazione per microprocessori
c. Sviluppo e simulazione di semplici programmi assembly
Bibliografia
' D. A. Patterson, J. L. Hennessy 'Computer organization and Design ' The Hardware/Software interface' 3a edizione, Elsevier
' Articoli e materiale forniti dal docente
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti