Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2016/17
01KSUPG
Gestione dell'innovazione e sviluppo prodotto
Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Anni incarico
Cantamessa Marco ORARIO RICEVIMENTO PO ING-IND/16 72 8 0 10
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/16 8 F - Altre (art. 10, comma 1, lettera f) Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro
Esclusioni:
01NAT
Presentazione
La gestione dell'innovazione costituisce oggi un corpus riconosciuto di conoscenze scientifiche e di competenze professionali. Nell'attuale contesto tecnologico ed economico, il trasferimento dei risultati dello sviluppo tecnologico in prodotti e servizi che siano al contempo redditizi per le imprese e utili per la società non è infatti immediato, e richiede competenze specifiche. Tali competenze sono trasversali e comuni rispetto alle diverse articolazioni della tecnologia, oltre che ai diversi settori industriali. In tal senso, esse costituiscono un bagaglio professionale e culturale fondamentale per l'Ingegnere Gestionale.
La gestione dell'innovazione copre sia decisioni di tipo strategico che decisioni di tipo tecnico-operativo. Tra le prime si possono citare l'analisi strategica e in chiave dinamica dei settori e dei mercati di riferimento, la gestione di portafogli di progetti aventi diversi gradi di rischio e di rendimento, lo sviluppo delle risorse e delle competenze necessarie (con scelte di make, buy o ally), la definizione e valutazione economica dei progetti di sviluppo e dei relativi 'modelli di business'.
Sul lato operativo, si possono invece citare la conduzione di ricerche di mercato nelle fasi iniziali del processo di sviluppo del prodotto, l'uso di metodologie a supporto della progettazione tecnica, e la gestione operativa dei progetti di sviluppo.
Risultati di apprendimento attesi
Al termine del corso, gli studenti maturano una capacità concreta di analizzare e gestire le scelte aziendali legate all'innovazione tecnologica sotto il profilo sia strategico che operativo.
Programma
I ' Innovazione tecnologica, imprese e settori. Richiami sulla teoria dell'impresa secondo Nelson e Winter. Determinanti, tassonomie e dinamiche dell'innovazione, dominant design e standard. Innovazione nel modello di business. L'impatto dell'innovazione sui settori industriali. Elementi di technological forecasting.
II - Innovazione e strategia. Il rapporto tra l'innovazione e i diversi approcci alla strategia d'impresa (product portfolio management, teoria di Porter del vantaggio competitivo, approcci resource-based e basati sulle dynamic capabilities, shaping strategies). La strategia di innovazione come sviluppo delle competenze e come project portfolio management.
III ' Organizzazione e gestione dei processi di innovazione. Approcci tradizionali e moderni all'organizzazione della R&S e dei processi di sviluppo prodotto. La gestione dei progetti di sviluppo prodotto (pianificazione, schedulazione e metodi DSM).
IV ' Il processo di sviluppo prodotto. Approcci qualitativi e quantitativi per le ricerche di mercato. Modelli per la previsione delle vendite e dei fenomeni di diffusione. Pianificazione di prodotto. Metodi di systematic design e il metodo TRIZ. Progettazione dell'architetura di prodotto. Sviluppo e scelta dei concept di prodotto. Analisi e ingegneria del valore. Embodiment design.
Organizzazione dell'insegnamento
Gli studenti sono tenuti a prepararsi alle lezioni studiando preliminarmente il libro di testo. Le lezioni hanno l’obiettivo di ampliare i concetti di base appresi e di illustrarne – per quanto possibile, con modalità interattive con gli studenti - l’applicazione a casi tratti dall'esperienza e dalla ricerca empirica. Sono inoltre previste esercitazioni in aula, nelle quali gli studenti analizzano casi di studio in modo qualitativo e quantitativo.
Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
Slide caricate sul portale
Cantamessa M., Montagna F. (2015) Management of Innovation and Product Development, Springer, London (disponibile in formato cartaceo e ebook).
Criteri, regole e procedure per l'esame
L'esame scritto è composto di due parti, da sostenersi nello stesso giorno: una parte pratica (con uso di testi e appunti), che pesa per 12 punti, e una parte teorica (a 'libri chiusi'), che pesa per 12 punti. Il voto finale è dato dalla somma del voto riportato in sede d'esame e dei voti conseguiti con le 'tesine' redatte a seguito delle esercitazioni (fino a 10 punti). Per il superamento dell'esame è comunque richiesto il raggiungimento di un livello minimo di punteggio (50% del totale) sia nella parte pratica che nella parte teorica. E' inoltre possibile chiedere l'integrazione con una prova orale.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2016/17
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti