Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
01KVCEM, 01KVCEL
Storia dell'arte e dell'architettura del XVIII secolo
Corso di L. Specialistica in Architettura (Costruzione) - Torino
Corso di L. Specialistica in Architettura (Progettazione Urbana E Territoriale) - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Piccoli Edoardo ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/18 60 0 0 0 4
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
L-ART/02 6 C - Affini o integrative Cultura scientifica, umanistica, giuridica, economica, socio-politica
Competenze attese
Il corso si propone di formare le seguenti competenze:
- capacità di analisi e lettura critica di un'architettura storica complessa dal punto di vista sia distributivo sia costruttivo sia decorativo; con particolare riferimento all'identificazione del "programma" che ne sta alla base, e delle tecniche costruttive impiegate;
- conoscenza dei grandi temi dell'architettura del Settecento, inteso come periodo cardine di passaggio all'età contemporanea.
Prerequisiti
Gli allievi devono aver acquisito, dalla loro frequentazione degli esami precedenti di storia dell'architettura, una conoscenza generale dei concetti e delle periodizzazioni fondamentali della storia dell'architettura tra il Rinascimento e l'Ottocento.
Una conoscenza di base, anche non approfondita, della storia dell'architettura in Piemonte tra Seicento e Settecento è opportuna (tale lacuna potrà essere colmata con alcune brevi letture e con alcune visite). Si danno per scontate anche le conoscenze di base del lessico specifico della storia dell'architettura e di quello relativo all'analisi - anche statico-costruttiva - degli edifici storici.
Programma
Attraverso un filo conduttore monografico, si approfondirà la conoscenza della storia dell'architettura del XVIII secolo. Il tema di quest'anno è costituito dall'opera di Bernardo Antonio Vittone (1705-1770), uno tra i principali architetti europei del suo tempo. In possesso di una cultura internazionale, formata prima nello studio di Juvarra, poi a Roma, ma anche sui trattati disciplinari, Vittone è autore di numerosissimi edifici costruiti in Piemonte tra gli anni trenta del XVIII secolo e il 1770: al di là delle definizioni stilistiche, la sua opera è emblema di un periodo di qualità diffusa della produzione architettonica su tutto il territorio regionale. Anche per questo, l'analisi dell'opera di Vittone ' che sarà condotta in un'ottica comparata con l'architettura europea del periodo - tocca problemi cruciali per il settecento, non limitati alla sua figura e al contesto "locale": il rapporto tra tradizione e innovazione, il peso culturale delle tecniche costruttive, la molteplicità di attori nella costruzione di un'architettura, il ruolo dell'«architetto civile» rispetto ai poteri e alle committenze, le mutate condizioni della religiosità'
Il corso celebra indirettamente una ricorrenza storiografica importante: sono passati quarant'anni dall'unica, appassionata, monografia dedicata a Vittone, quella di Paolo Portoghesi.

Il corso sarà diviso tra:
- lezioni generali su aspetti dell'architettura del Settecento europeo;
- lezioni sul tema monografico del corso;
- visite a edifici e approfondimenti anche di carattere seminariale.
Programma (Prof. E. Piccoli)
NOTA BENE
Verrà a breve fornito il programma dettagliato delle lezioni.
Come per l'anno passato, il corso prevede, oltre che lezioni del docente incaricato, l'intervento di altri docenti; una serie di visite ad architetture settecentesche farà parte integrante del programma delle lezioni.
Un sito sarà attivato, sul modello di quello dell'anno scorso, che resterà attivo (http://web.mac.com/vittone).
Per informazioni si prega di rivolgersi al docente: edoardo.piccoli@polito.it



Bibliografia
Indicazioni di massima, con valore preliminare rispetto al corso. John Summerson, Architettura del Settecento, Milano 1990, Carlo Olmo, Roberto Gabetti, Alle radici dell'Architettura contemporanea, Torino 1986, Paolo Portoghesi, Bernardo Antonio Vittone, Roma 1966. Richard Pommer, Architettura del Settecento in Piemonte. Le strutture aperte di Juvarra, Alfieri e Vittone, Torino 2003; Storia dell'Architettura italiana. Il Settecento (a cura di Giovanna Curcio ed Elisabeth Kieven, Electa 2000).


Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
Verranno definiti all'inizio del corso, anche in base al numero di iscritti.


Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti