Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01LVLEH
Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva e rappresentazione
Corso di Laurea in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Ambientale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Tonin Andrea ORARIO RICEVIMENTO     36 0 0 0 1
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/17 3 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso propone l'apprendimento dei metodi essenziali della rappresentazione grafica (proiezioni ortogonali, assonometria, prospettiva, ombre) sulla base dei principi teorici della geometria proiettiva, gli strumenti teorici, critici e applicativi, necessari alla comprensione, progettazione e comunicazione della forma nell'ambito della pianificazione territoriale, urbanistica ed ambientale.
Competenze attese
Il corso si propone di offrire la padronanza dei principi e dei metodi della rappresentazione grafica necessari alla controllo dei processi conoscitivi, progettuali e comunicativi legati alla pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale.
Prerequisiti
Conoscenza della geometria elementare euclidea e del lessico specifico, delle regole per la costruzione delle figure piane.
Programma
The course gives instruments and methods of representation for the description of architecture, territory and environment and for the care of the conception process.
Foundations of the descriptive geometry, operations of projection and section; method of the double orthographic projection of Monges: referential elements, nomenclature, affiliation rules, parallelism and aplomb.
Spatial genesis of simple solids, operations of section and compenetration, auxiliary planes, real shape.
Genesis of axonometric projection, Pohlke's theorem, cross section and exploded axonometric projection.
Shade and Shadows in Orthographic Pojections
Theory of perspective.
Programma: informazioni integrative
Il corso si propone di offrire strumenti e metodi di rappresentazione atti alla descrizione biunivoca dello spazio per la lettura dell'architettura, del territorio e dell'ambiente e per il controllo del processo ideativo.
- cenni sui fondamenti della geometria proiettiva, operazioni di proiezione e sezione.
- metodo della doppia proiezione ortogonale o metodo di Monges: elementi di riferimento, nomenclatura, condizioni di appartenenza, parallelismo e perpendicolaritā.
- genesi spaziale dei solidi primitivi, operazioni di sezione e compenetrazione, piani ausiliari, vera forma
- proiezioni assonometriche: genesi dell'assonometria, teorema di Pohlke, spaccato ed esploso assonometrico
- cenni di teoria delle ombre
- cenni di prospettiva
Laboratori e/o esercitazioni
Lezioni ed esercitazioni si alternano per tutta la durata del corso.
Bibliografia
Riferimenti bibliografici puntuali verranno forniti dal docente nel corso delle lezioni.
Controlli dell'apprendimento / Modalitā d'esame
L'iter didattico č scandito da verifiche formative, per controllare e orientare il processo di apprendimento che si conclude con l'elaborazione individuale di un tema. L'esame finale č volto ad accertare l'acquisizione delle conoscenze e delle competenze, attraverso una prova grafica preliminare e una successiva verifica-discussione degli elaborati prodotti e dei concetti trattati durante il corso.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti