Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01MJTJE
Conoscenza dei materiali antichi e moderni attraverso l'analisi di vari casi studi
Dottorato di ricerca in Beni Culturali - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Tulliani Jean Marc Christian ORARIO RICEVIMENTO AC ING-IND/22 25 0 0 0 2
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
*** N/A ***    
Obiettivi dell'insegnamento
Finalità del corso:
La conoscenza della composizione e della microstruttura del materiale é una fonte di informazioni che non deve essere solo vista come supporto dello studio delle tecnologie costruttive così come delle fonti di materie prime, per un più fondato collocamento del bene, ma é conoscenza sostanziale per la comprensione della vita del bene e delle sue interazioni nel tempo con l'ambiente. Il bene può manifestare, a causa dei materiali costituenti così come delle condizioni di esposizione/conservazione, fenomeni di alterazione che possono modificarne svariate proprietà chimico-fisico-meccaniche, mettendone in discussione la longevità di vita così come la corretta fruibilità da parte del pubblico.
Il corso si propone di individuare da un lato cause, meccanismi e conseguenze della alterazione, e dall'altro per fornire linee-guida affidabili e motivate per la definizione di interventi tecnici volti ad ovviare all'alterazione, sia a livello di impedire l'avanzamento del fenomeno, sia a livello di ripristino della funzionalità e fruibilità del bene.

Aims of course:
It is culturally fundamental to have a complete and scientific understanding of the materials (and also of their manufacturing technologies) involved in Cultural Heritage as the knowledge of the materials' composition and microstructure is a source of information not only for the study of the building technologies or of the origin of raw materials, but also for the comprehension of the building life and of its interactions with environment during time.
The historical building / artifact can show, because of the materials used as well as of the conditions of exposal/conservation, degradation phenomena that can affect many chemico-physico-mechanical properties, limiting its lifetime and public use.
The course discusses on one hand the mechanisms and the consequences of degradation and, on the other hand, to provide reliable and well-grounded guidelines for the definition of technical interventions to prevent / to stop the degradation phenomena or to restore the functionality and the use of the historical building / artifact.
Programma
Programma del corso:
Il corso si propone di offrire in un primo tempo alcuni cenni di fondamenti di chimica, necessari per il proseguimento del corso (3 ore) e successivamente si affronteranno vari casi studi che testimoniano successi / insuccessi di intervento sulle più comune famiglie di materiali.
Lezioni sui Materiali Metallici
- Meccanismi di degrado e processi di corrosione di oggetti metallici d'interesse archeologico e storico-artistico (ferro, bronzo e leghe preziose) - Casi di studio (2 ore);
- Metodologie e protocolli per la protezione e la conservazione degli oggetti metallici - Tecniche via plasma per la protezione del patrimonio culturale (2ore);
- Tecniche non distruttive per il monitoraggio e la caratterizzazione in-situ dello stato di conservazione di manufatti metallici ' Casi di studio (2 ore).
Lezioni sui Materiali Polimerici
- Polimerizzazione in-situ e consolidamento di materiali lapidei ' Caso studio (4 ore)
Lezioni sui Materiali Inorganici
- Le malte ed i mosaici della piscina romana di Acqui Termi,
- Gli intonaci del Sacro Monte di Varallo,
- L'edificio Lavori Pubblici di Torino (6 ore).
Lezioni sulle Tecniche di rimozione di residui superficiali
- Processi di pulitura superficiale mediante ablazione laser (4 ore)
Lezione sulla spettroscopia vibrazionale dei materiali per la conservazione ed il restauro (2 ore)
- Applicazione all'identificazione di degradi;
- Applicazione alla datazione di manufatti lignei.

Course contents:
The course is based on one hand on some principles of chemistry, necessary for the comprehension of the entire course (3 hours) and, on the other hand, on the illustration of different case studies to show successful or unsuccessful restoration interventions on the most common families of materials:
Metals (Degradation phenomena and corrosion processes of archaeological and artistic-historical objects (iron, bronze and precious alloys) ' Case study (2 hours);
Polymers (In-situ polymerisation for stone consolidation - Case study (4 hours));
Inorganic materials (Examples of roman mosaic and tesserae characterisation from Acqui Terme, mortars from Varallo Sacro Monte in Piedmont and an example of a modern building degradation - Case studies (6 hours));
Cleaning superficial processes such as laser cleaning will be also presented (4 hours);
Finally, vibrational spectroscopy will be illustrated for the identification of decays and for wood datation (2 hours).
Programma: informazioni integrative
11 maggio 2010 , ore 9.00-12.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Cenni di fondamenti di chimica necessari per il proseguimento del corso

Prof.ssa Barbara ONIDA

18 maggio 2010 , ore 9.00-13.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Polimerizzazione in-situ e consolidamento di materiali lapidei ' Casi di studio

Prof. Giulio MALUCELLI

25 maggio 2010 , ore 9.00-11.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Metodologie e protocolli per la protezione e la conservazione degli oggetti
metallici -Tecniche via plasma per la protezione del patrimonio culturale

Prof.ssa Sabrina GRASSINI
25 maggio 2010 ore 11.00-13.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Meccanismi di degrado e processi di corrosione di oggetti metallici d'interesse
archeologico e storico-artistico (ferro, bronzo e leghe preziose) -Casi di studio

Prof.ssa Emma ANGELINI

22 giugno 2010, ore 9.00-11.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Processi di pulitura superficiale mediante ablazione laser (1)

Prof. Sergio FERRERO
22 giugno 2010, ore 11.00-13.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Tecniche non distruttive per il monitoraggio e la caratterizzazione in-situ
dello stato di conservazione di manufatti metallici ' Casi di studio

Prof.ssa Emma ANGELINI

29 giugno 2010, ore 9.00-11.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Applicazione della spettroscopia vibrazionale all'identificazione di
degradi ed alla datazione di manufatti lignei.

Prof.ssa Barbara ONIDA
29 giugno 2010, ore 11.00-13.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B
ATTENZIONE - la lezione è stata anticipata al 23 giugno dalle 9 alle 11, via Morgari 36/B.

Processi di pulitura superficiale mediante ablazione laser (2)

Prof. Sergio FERRERO

06 luglio 2009, ore 09.00-11.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Analisi degli intonaci di alcune cappelle del Sacro Monte di Varallo

Prof. Jean-Marc TULLIANI
06 luglio 2010, ore 11.00-13.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Le malte ed i mosaici della piscina romana di Acqui Termi: studi sul complesso
edilizio e sulle tecniche decorative.

Prof.ssa Paola PALMERO
06 luglio 2010, ore 14.00-16.00, Sala Dottorandi Via Morgari 36/B

Cause di degrado dell'edificio Lavori Pubblici di Torino.

Prof.ssa Paola PALMERO

DIPARTIMENTO CASA-CITTÀ
Castello del Valentino -Viale Mattioli 39 -10125 Torino
Tel. (39) 011.5646453 Fax (39) 011.5646450 E-mail stecdotdicas@polito.it
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma provvisorio per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti