Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
01MMNJE
Conoscenza Strutturale, Geotecnica e Sismica dei Beni Culturali
Dottorato di ricerca in Beni Culturali - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Ceravolo Rosario ORARIO RICEVIMENTO AC ICAR/09 27 0 0 0 7
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
*** N/A ***    
Obiettivi dell'insegnamento
Finalità del corso:


Il modulo illustra i criteri metodologici generali che devono guidare il percorso della conoscenza con riferimento agli aspetti strutturali, geotecnici e sismici. Particolare attenzione viene dedicata ai rapporti con le altre discipline per la costruzione di un quadro conoscitivo complessivo omogeneo e ai criteri per la ricerca degli equilibri ottimali fra approfondimenti della conoscenza e livelli di invasività delle tecniche di indagine, nel rispetto delle linee guida e dei codici deontologici sviluppati in ambito nazionale ed internazionale (MiBac, ICOMOS-ISCARSAH, Eu-India Economic Cross Cultural Programme ecc.).
Con riferimento alla recente variazione in ambito italiano del quadro normativo sulla protezione antisismica, e alla conseguente progressiva necessità di provvedere alla verifica e all'eventuale miglioramento/adeguamento antisismico di tutte le costruzioni del patrimonio culturale, vengono presentati e discussi i criteri per l'individuazione dei parametri di rischio sismico propri del sito e vengono illustrati i metodi d'indagine per l'individuazione della risposta della costruzione alle eccitazioni in campo dinamico e per la definizione della sua vulnerabilità.
Considerato che tanto l'analisi delle condizioni di affidabilità e sicurezza delle costruzioni storiche nel loro stato attuale, quanto la progettazione degli eventuali interventi di adeguamento strutturale, si fondano oggi prevalentemente su modelli interpretativi delle costruzioni stesse, sviluppati a diversi livelli di sofisticazione, il modulo si propone di fornire anche elementi in ordine alle tecniche di indagine sulla costruzione utili ai fini della calibrazione di tali modelli.
La conoscenza del sottosuolo è di grande importanza per la previsione del comportamento statico e sismico. Nel caso di un bene culturale tale conoscenza non deve limitarsi allo stato attuale ma è opportuno individuare le modifiche intervenute nel tempo per cause naturali o antropiche (variazioni nel regime delle falde, dissesti idrogeologici, ecc.). Ai fini della caratterizzazione del sito dal punto di vista geotecnico e sismico, si definiscono i protocolli più adeguati per le indagini in loco, il prelievo dei campioni e le indagini di laboratorio, e i criteri per le relative interpretazioni.

Programma
Programma del corso:

- Criteri metodologici della conoscenza strutturale e rapporti con le altre discipline
- Conoscenza sulla costruzione e sui materiali costituenti
- Conoscenza del sottosuolo
- Previsione della risposta sismica in relazione al livello di conoscenza

Programma: informazioni integrative
22 aprile 2010, ore 14-18: Sala dottorandi Via Morgari 36/B

Analisi sismica per livelli di conoscenza del patrimonio architettonico

(Prof. R. Ceravolo, Politecnico di Torino DISTR).

29 aprile 2010, ore 14-18: Sala dottorandi Via Morgari 36/B

Conoscenza sulla costruzione e sui materiali costituenti, prove su murature esistenti

(Prof. G. Pistone, Politecnico di Torino, DISTR).

Modellazione e analisi sismica delle costruzioni murarie

(Arch. C. Calderini, Università di Genova).

13 maggio 2010, ore 14-18: Sala dottorandi Via Morgari 36/B

Criteri metodologici della conoscenza strutturale e rapporti con le altre discipline

(Prof. M.A. Chiorino, Arch. A. Spadafora, Politecnico di Torino, DISTR).

20 maggio 2010, ore 14-18: Sala dottorandi Via Morgari 36/B

Conoscenza geotecnica dei beni culturali, statica dei terreni

(Prof. M. Manassero, Ing. A. Dominijanni, Politecnico di Torino, DITAG).

27 maggio 2010, ore 14-18: Sala dottorandi Via Morgari 36/B

Modellazione FE di edifici momumentali

(Ing. G.V. Demarie, Politecnico di Torino, DISTR).

Identificazione strutturale e model updating delle strutture esistenti

(Prof. D. Sabia, Politecnico di Torino, DISTR).

3 giugno 2010, ore 14-18: Sala dottorandi Via Morgari 36/B

Strategie antisismiche nelle architetture tradizionali

(Arch. R. Chimirri, UniCal).

11 giugno 2010, ore 14-18: Sala dottorandi Via Morgari 36/B

Conoscenza geotecnica dei beni culturali, dinamica dei terreni

(Prof. C. Lai, Eucentre Pavia).

Gli studenti saranno chiamati a scegliere un oggetto sul quale, durante lo sviluppo del corso, conseguiranno
un livello di conoscenza coerente con gli allegati alla Direttiva Sismica dei BB.CC. L'esame finale consisterà in una dimostrazione della conoscenza conseguita, sulla cui base si potranno innestare le esercitazioni dei
due corsi successivi, Fondamenti di meccanica delle murature e Tecniche di intervento per la riabilitazione
strutturale del patrimonio culturale.

Il corso è propedeutico e coordinato con i corsi di Fondamenti di meccanica delle murature e Tecniche di
intervento per la riabilitazione strutturale del patrimonio culturale.

DIPARTIMENTO CASA-CITTÀ
Castello del Valentino -Viale Mattioli 39 -10125 Torino
Tel. (39) 011.5646453 Fax (39) 011.5646450 E-mail stecdotdicas@polito.it
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma provvisorio per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti