Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2013/14
01OXCPQ
Geografia e studi urbani
Corso di Laurea Magistrale in Architettura Costruzione Citta' - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Governa Francesca ORARIO RICEVIMENTO O2 M-GGR/02 60 0 0 0 4
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
M-GGR/02 6 C - Affini o integrative A11
Presentazione
Il corso intende fornire agli studenti della Laurea Magistrale il quadro dell’attuale dibattito internazionale nell’ambito degli studi urbani con l’obiettivo di far acquisire un’ampia conoscenza metodologica e teorica dello studio della città e stimolare la capacità di lettura critica del fenomeno urbano contemporaneo. Alla fine del corso gli studenti dovranno conoscere le principali teorie attraverso cui si è costruito il pensiero sulla città, i temi e i problemi che connotano la riflessione sulla città contemporanea, le metodologie per l’analisi della città e delle diverse dimensioni dello sviluppo urbano.
Risultati di apprendimento attesi
Il corso riguarda la presentazione e discussione critica dei principali approcci teorici e metodologici del dibattito internazionale rivolti a indagare le molteplici dimensioni delle trasformazioni della città contemporanea, con particolare riferimento alle dinamiche economiche, alla dimensione politica e delle politiche, alle innovazioni nelle forme dell’abitare, alla dimensione spaziale delle diseguaglianze sociali. Il corso si concentra principalmente sulle città europee e mediterranee, le cui caratteristiche e dinamiche sono comunque inserite nel quadro dei processi dell’urbanizzazione a scala mondiale. Alla fine del corso, gli studenti avranno acquisito le conoscenze e gli strumenti teorici e metodologici necessari a comprendere e interpretare le caratteristiche della città contemporanea e le dinamiche dei processi dell’urbanizzazione. Le conoscenze acquisite saranno applicate all’interpretazione del fenomeno urbano contemporaneo e delle sue trasformazioni, stimolando negli studenti la capacità di lettura critica di tali processi attraverso le attività di didattica frontale, la predisposizioni di occasioni di discussione intorno a diverse interpretazioni del medesimo fenomeno e l’indicazione di indicazioni bibliografiche di approfondimento. Le conoscenze e abilità acquisite durante il corso costituiscono strumenti di indagine e di progetto rivolti a comprendere, interpretare e modificare città e territori nella loro materialità, intrecciando fenomeni insediativi e processi strutturali di carattere economico e sociale..
Prerequisiti / Conoscenze pregresse
Le conoscenze e abilità che si ritengono acquisite per le attività svolte nel corso sono connesse ad una preparazione di base nell’ambito degli studi di architettura per quanto riguarda l’evoluzione della città e delle sue trasformazioni.
Programma
Il corso ha per oggetto la città e gli studi urbani, con particolare riferimento agli aspetti teorici e metodologici.
Specifica attenzione è dedicata agli approcci teorici con cui la letteratura internazionale si confronta con lo studio della città contemporanea. Il corso è diviso in tre parti principali e affronta i seguenti argomenti:
- L’evoluzione del sapere sulla città: concetti e teorie degli studi sulla città (10 h);
- Temi e problemi della città contemporanea: pratiche urbane; luoghi, flussi, scale; economie urbane; giustizia sociale e giustizia spaziale; città, politiche urbane e democrazia (40 h);
- metodologie quantitative e qualitative per lo studio della città (10 h)
Organizzazione dell'insegnamento
Avendo carattere teorico, il corso è organizzato in lezioni frontali da parte della docente.
Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
Amin e N. Thrift (2005), Città. Ripensare la dimensione urbana, Il Mulino, Bologna.
Governa F. e Memoli M. (2011), Geografie urbane: spazi, politiche, pratiche della città, Carocci, Roma (per l’inquadramento del tema generale del corso e dei singoli argomenti: in particolare, i capitoli 2; 3; 4; 6; 8 e 9)
Governa F. (2014), Fra geografia e politiche, Donzelli, Roma (in particolare i capitoli 1; 2 e 4).
Criteri, regole e procedure per l'esame
L’esame si svolge in forma orale. Per organizzare al meglio la preparazione, gli studenti possono avvalersi della possibilità di redigere una relazione scritta su uno dei temi affrontati durante le lezioni (2° parte) basata, oltre che sullo studio dei libri di riferimento per l’esame, sull’approfondimento di due articoli di riviste internazionali (in inglese e/o francese) messe a disposizione dalla docente sul portale della didattica. La relazione, la cui valutazione concorrerà a definire il voto dell’esame, costituirà il punto di partenza dell’interrogazione.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2015/16
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti