Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2013/14
01PUKPQ
Architettura e forma strutturale
Corso di Laurea Magistrale in Architettura Costruzione Citta' - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Venuti Fiammetta   RB ICAR/09 60 0 0 30 1
Pujatti Stefano       80 0 0 40 1
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/09
ICAR/14
6
8
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
Analisi e progettazione strutturale dell'architettura
Progettazione architettonica e urbana
Presentazione
Il progetto di una copertura di grande luce in acciaio

L’Unità di progetto ha come obiettivo generale l’elaborazione di un progetto di architettura di qualità a partire dalle conoscenze e competenze specifiche di due discipline caratterizzanti, tra di loro complementari: la composizione architettonica e la tecnica delle costruzioni. Attraverso l’esperienza dell’Unità di progetto, lo studente acquisirà non solo competenze progettuali generali, ma anche le conoscenze e competenze specifiche in Tecnica delle Costruzioni richieste obbligatoriamente dalla Laurea magistrale, in alternativa con la frequenza del Corso di "Teoria e progetto di strutture".
L’Unità di progetto ha come obiettivo specifico di indagare il ruolo che i sistemi strutturali, anche quelli meno convenzionali, possono assumere nella concezione e nella progettazione di un edificio, attraverso l'affermazione e l'articolazione delle loro qualità formali e costruttive. Il tema di progettazione scelto, una copertura di grande luce in acciaio, verrà sviluppato valorizzando le caratteristiche intrinseche del sistema strutturale. La definizione dell'organismo strutturale, attraverso opportune valutazioni qualitative e quantitative, sarà quindi l'elemento di partenza per l'elaborazione ed il controllo della forma architettonica.
Il tema della grande luce, è un tema ricorrente anche nella progettazione ordinaria di strutture produttive, per lo sport e per i grandi eventi, la capacità di cogliere le specificità, le regole ed i limiti aiuterà l’architetto a dialogare con gli strutturisti, utilizzando un vocabolario noto e comune.

Risultati di apprendimento attesi
Nell’esperienza progettuale dell’Unità di progetto, lo studente approfondirà la sua capacità di gestire autonomamente un progetto di architettura, nelle sue componenti sia costruttive che urbane, mediante la padronanza delle tecniche, delle metodologie e delle competenze specifiche del lavoro dell’Architetto europeo. Attraverso la conoscenza e l’analisi approfondita del tema specifico del progetto – in questo caso la progettazione di una copertura di grande luce – lo studente acquisirà una capacità di comprensione e di interpretazione dei complessi fenomeni che caratterizzano e legano la progettazione architettonica e la concezione strutturale.
A livello specifico, l’Unità di progetto consentirà di approfondire le conoscenze della Composizione architettonica e della Tecnica delle Costruzioni necessarie per il riconoscimento professionale del titolo di Architetto europeo. Consentirà inoltre di acquisire specifiche competenze nel campo delle problematiche della progettazione di coperture di grande luce in acciaio. L'Unità di progetto permetterà inoltre un approfondimento delle conoscenze nel campo della progettazione strutturale, attraverso l'analisi e il controllo di un sistema strutturale complesso e l'apprendimento guidato delle procedure di quantificazione correlate.
Prerequisiti / Conoscenze pregresse
Sono sufficienti le competenze progettuali, insieme con le teorie e gli strumenti della tecnica delle costruzioni acquisiti con la laurea triennale in "Scienze dell’architettura".
Programma
Il corso di progettazione si svolge in 3 diverse fasi:
- Fase 1 (2 settimane): Introduzione alle problematiche formali e costruttive relative alla progettazione di una copertura di grande luce, discussione in aula di un corpus di opere contemporanee esemplari selezionate dagli studenti. Nello specifico, le lezioni di Tecnica delle costruzioni toccheranno i seguenti argomenti: panoramica delle tipologie strutturali più idonee a superare grandi luci; analisi dei carichi; teoria e tecnica delle costruzioni in acciaio, dalla concezione strutturale alle verifiche degli elementi strutturali al dimensionamento dei giunti.
- Fase 2 (2 settimane):indagine e sperimentazioni su temi specifici legati a parole chiave in grado di aprire la riflessione e la discussione sull’essenza del tema progettuale.
- Fase 3 (5 settimane): Elaborazione del progetto di massima in scala adeguata al tema assegnato
- Fase 4 (5 settimane)Sviluppo del progetto, fino alla scala dei particolari costruttivi.
Il lavoro degli studenti si svolgerà in piccoli gruppi, con approfondimenti individuali.

Organizzazione dell'insegnamento
Oltre alle lezioni tenute dai docenti titolari, sono previsti seminari di professionisti esterni volti ad approfondire alcune tematiche specifiche.





Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
- E. Sicignano, Grandi coperture, Officina Edizioni, Roma, 2000
- G. Ballio, F. M. Mazzolani, Strutture in acciaio, Hoepli, Milano, 1987.
- D.M. 14 Gennaio 2008 - Norme tecniche per le costruzioni (NTC2008)


Le dispense delle lezioni verranno fornite dai docenti.
I testi, scelti tra quelli elencati, saranno comunicati a lezione dal docente titolare dell’insegnamento
Criteri, regole e procedure per l'esame
La frequenza alle lezioni, ai seminari e alle altre attività di laboratorio è ritenuta condizione necessaria per poter sviluppare positivamente le attività previste. I risultati delle attività svolte verranno monitorati attraverso:
- l'esposizione e la discussione collettiva degli elaborati intermedi;
- una verifica intermedia di strutture sotto forma di esonero per valutare l’apprendimento dei principi della progettazione di strutture in acciaio.
I giudizi su questi elaborati concorreranno al giudizio finale, basato sulla presentazione e discussione di un elaborato progettuale conclusivo.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2013/14
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti