Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2015/16
02AEJMC, 02AEJJM, 02AEJLI, 02AEJLJ, 02AEJLL, 02AEJLM, 02AEJLN, 02AEJLS, 02AEJLU, 02AEJLZ, 02AEJMA, 02AEJMB, 02AEJMH, 02AEJMN, 02AEJMO, 02AEJMQ, 02AEJNX, 02AEJNZ, 02AEJOA, 02AEJOD, 02AEJPC, 02AEJPI, 02AEJPL, 02AEJPM, 02AEJPW
Architettura tecnica
Corso di Laurea in Ingegneria Civile - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica (Mechanical Engineering) - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Dell'Autoveicolo (Automotive Engineering) - Torino
Espandi...
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Garda Emilia Maria ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/10 48 12 0 0 7
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/10 6 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
Presentazione
Il corso è diretto a fornire metodi e nozioni formative di base, in ambito architettonico-tecnico, relativi alla progettazione e costruzione di edifici civili e opere infrastrutturali, con riguardo particolare alla progettazione funzionale-distributiva ed alla progettazione degli elementi costruttivi realizzati con tecnologie sia tradizionali che innovative tenendo conto della loro interattività e della loro congruenza nell’ambito dell’unità costruttiva intesa quale sistema complesso. Verranno inoltre considerate le tematiche del risparmio energetico e della progettazione in termini di sicurezza antincendio
Risultati di apprendimento attesi
I risultati attesi sono quelli di far acquisire agli studenti la capacità di:
- sviluppare una conoscenza dell’edificio quale sistema complesso, sulla base dell’individuazione dei diversi aspetti architettonico-tecnici e delle interazioni e specificità di comportamento dei sistemi e materiali che lo costituiscono;
- progettare organismi edilizi semplici, tenendo conto degli aspetti tipologico-funzionali, di accessibilità e di prevenzione incendi, con riferimento particolare all’adozione di soluzioni tecniche costruttive sia tradizionali che innovative.
- progettare le soluzioni tecniche relative ai particolari costruttivi degli edifici, dall’involucro agli elementi edilizi interni, con scelta dei sistemi e dei materiali secondo la funzione specifica e le verifiche prestazionali normalizzate.
Prerequisiti / Conoscenze pregresse
Si richiede la capacità di applicare nozioni semplici di disegno e la conoscenza dei principali fenomeni di chimica e fisica legati al comportamento dei materiali e dei sistemi edilizi.
Programma
Gli argomenti trattati a lezione ed esercitazione vertono su (60 ore):
- Criteri generali di progettazione, accessibilità e abbattimento delle barriere architettoniche: esigenze dell’utenza, requisiti ambientali e tecnologici, architettura bioclimatica, esposizione solare degli edifici, organizzazione distributiva e dimensionamento di edifici ad uso residenziale e non residenziale (terziari, commerciali, artigianali, polivalenti ad uso pubblico, sportive, ricettive) e infrastrutture di servizio (autorimesse interrate, autosilo,...); eliminazione delle barriere architettoniche, accessibilità, visitabilità, adattabilità, normativa sugli edifici privati e pubblici.
- Sicurezza e Prevenzione Incendi: Prevenzione incendi, reazione al fuoco, resistenza al fuoco, carico di incendio, protezioni delle strutture, scenari di incendio, compartimentazioni, vie di esodo e scale, simboli convenzionali, normativa specifiche sulle principali attività normate e sull’impiantistica volta alla protezione passiva.
- Strutture portanti orizzontali e verticali, fondazioni, scale: Difesa dall'umidità del sottosuolo, intercapedini ventilate, impermeabilizzazione di strutture interrate, fondazioni a plinti, continue a travi rovesce, estese a platea, strutture a telaio in c.c.a, strutture portanti orizzontali in laterocemento, con profilati metallici, con travi in legno; tracciamento e realizzazione delle scale; organizzazione di strutture prefabbricate pesanti mono e multipiano;
- Coperture continue e discontinue, strutture portanti in legno: impermeabilità all'acqua delle coperture, azione del vento e della neve, tetti a falde ventilati e non, termoigrometria delle coperture, elementi discontinui (tegole, lastre, ecc.) e manti impermeabili, realizzazione di coperture pseudorizzontali e terrazzi, impermeabilizzazione di ponti e strutture, strutture in legno per coperture, orditure tradizionali e moderne, sistemi di giunzione nelle capriate, strutture in legno lamellare, principali criteri specifici di progetto di edifici in legno.
- Pareti, e rivestimenti: pareti multistrato, isolamento dell’involucro degli edifici, realizzazione dei tagli termici, rivestimenti lapidei sottili, progetto e valutazione dei serramenti esterni, facciate continue metalliche, facciate in vetro strutturale e VEC, facciate a doppio involucro, partizioni verticali interne (isolamento acustico), pavimentazioni, controsoffitti.
Organizzazione dell'insegnamento
Verrà svolto il progetto preliminare di un edificio con l’applicazione pratica dei criteri progettuali impostati durante le lezioni teoriche.
Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
Viene fornita una bibliografia monografica sui temi affrontate durante il corso e a supporto dell’attività didattica vengono fornite dispense monotematiche attraverso il portale della didattica
Criteri, regole e procedure per l'esame
Per accedere all’esame occorre che siano stati completati gli elaborati grafici di progetto oggetto delle esercitazioni.
L’esame prevede una prova con alcune domande scritte ed esercizi. Se la votazione è positiva si può accedere all’orale che verterà su una discussione relativa al progetto realizzato durante il corso. Il voto d’esame risulta dalla media dei voti dell’esame scritto e dell’orale.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2015/16
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti