Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
02AICDR, 01AICAX, 02AICJA
Chimica per l'ingegneria
Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica - Vercelli
Corso di Laurea in Ingegneria Civile - Vercelli
Corso di Laurea in Electronic And Computer Engineering - Vercelli
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Penazzi Nerino ORARIO RICEVIMENTO AC CHIM/07 40 14 4 20 11
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
CHIM/07 6 A - Di base Fisica e chimica
Esclusioni:
01LQN
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso si propone di fornire le basi minime per la comprensione e l' interpretazione dei fenomeni chimici allo scopo di mettere in grado l' allievo di affrontare argomenti di carattere chimico che possono presentarsi nei corsi successivi e nella futura attivitÓ professionale.




Competenze attese
Alla fine del corso l'allievo avrÓ acquisito un bagaglio di nozioni chimiche che gli permetteranno di valutare le caratteristiche di un materiale e di capire le caratteristiche dei processi che sono alla base della sintesi.
Prerequisiti
Viene dato per acquisito tutto il bagaglio di conoscenze di chimica, fisica, algebra e trigonometria contenuto nei programmi ministeriali per la scuola media superiore ed inferiore.
Programma
Definizioni fondamentali: leggi della chimica - peso atomico, mole - formule chimiche - la tavola periodica
Il modello atomico secondo la teoria ondulatoria.
Il legame chimico: generalitÓ - legame ionico; covalente; metallico - legami intermolecolari
Materia allo stato gassoso - Materia allo stato liquido - Soluzioni - Materia allo stato solido
Termochimica ' legge di Hess.
Cinetica chimica.
SpontaneitÓ dei processi chimici.
Equilibrio chimico - spostamento dell'equilibrio chimico: principio di Le Chatelier
Soluzioni di elettroliti: dissociazione ionica - elettroliti forti e deboli - acidi e basi
Equilibri in soluzione acquosa: prodotto ionico dell'acqua ' pH e indicatori ' prodotto di solubiilitÓ ' idrolisi.
Elettrochimica: legge di Faraday - serie elettrochimica dei potenziali - legge di Nernst ' elettrolisi - generatori elettrochimici di energia.
Chimica organica: generalitÓ - idrocarburi alifatici e aromatici - cenni sui polimeri.
Laboratori e/o esercitazioni
In aula:
- nomenclatura chimica. Peso atomico e molecolare, significato quantitativo delle formule chimiche. - equazione di stato dei gas, miscele di gas. - relazioni ponderali e volumetriche nelle reazioni chimiche, n. di ossidazione, bilanciamento delle reazioni redox. ' termochimica. - calcoli sugli equilibri omogenei ed eterogenei - soluzioni (elettroliti e non elettroliti), metodi per esprimere la concentrazione, grado di dissociazione, pH di acidi e basi forti e deboli - reazioni di neutralizzazione, prodotto di solubilitÓ. - leggi di Faraday.
In laboratorio:
- verifica delle leggi dei gas, determinazione del contenuto di CaCO3 mediante reazione con HCl, elettrolisi dell'acqua, realizzazione della pila Daniell.
Bibliografia
Dispense di riferimento:
- Appunti presi dallo studente a lezione
- Copie dei lucidi presentati a lezione disponibili sul sito della didattica
- G. Malucelli, N. Penazzi dispense di chimica - Levrotto & Bella Ed.

Testi di approfondimento:
- P. Atkins, L. Jones PRINCIPI DI CHIMICA Zanichelli Ed.
- R. Michelin, A.' Munari FONDAMENTI DI CHIMICA PER INGEGNERIA -
CEDAM Ed.
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame

L'esame consiste di una prova scritta articolata in:
- 7 quesiti, a risposta multipla,
- 3 esercizi di calcolo,
- 2 domande aperte di carattere generale a scelta tra un gruppo di 4
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti