Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2015/16
02ANYPG
Diritto commerciale
Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Sarale Marcella ORARIO RICEVIMENTO     56 25 0 0 14
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
IUS/04 8 C - Affini o integrative Attività formative affini o integrative
Presentazione
Il modulo fornisce gli strumenti per riconoscere e affrontare le implicazioni giuridiche legate alle attività imprenditoriali con particolare riferimento alle dinamiche societarie e ai mercati finanziari, ai processi di gestione e riorganizzazione delle società, nonché alle regole che disciplinano i loro comportamenti contrattuali sul mercato e ai processi di innovazione.
Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza del linguaggio giuridico con riferimento alle operazioni aziendali. Familiarità con il contesto normativo che regola le attività di impresa. Capacità di comprendere e impostare correttamente i problemi giuridici che si possono presentare nel corso delle attività lavorative, cogliendone le implicazioni legali e capacità di comprensione dei testi normativi .
Prerequisiti / Conoscenze pregresse
Conoscenze acquisite nel corso di Nozioni giuridiche fondamentali e familiarità con il linguaggio giuridico e con i principi generali in materia di contratti.
Programma
Parte introduttiva e istituzionale (circa 50 ore) dedicata a:
- L'identificazione dell'impresa e l'analisi delle regole specificamente dedicate alle attività economico produttive (8 ore)
- I comportamenti dell'impresa sul mercato: le regole legate alla concorrenza e alla tutela della liberta di concorrenza (6 ore)
- L'attività contrattuale e la posizione dell'impresa nelle relazioni commerciali: i principi generali della tutela del contraente debole (4 ore)
- La proprietà industriale: la tutela dei segni distintivi e dell'innovazione ( 6 ore)
- L'impresa collettiva: i principi generali in tema di società ' Il funzionamento e la governance delle società di capitali (26 ore)
Parte seconda di approfondimento (30 ore circa: l'attività verrà articolata essenzialmente in forma seminariale.
Sono previste quattro squadre, aggregate - ove possibile - anche in base agli interessi più specifici del corso di studio che lo studente intenderà seguire negli studi successivi, per approfondire:
A) la disciplina delle società di capitali, le operazioni straordinarie - Le modifiche degli assetti proprietari: acquisizioni, fusioni, scissioni, scorpori e trasformazioni - la creazione di impresa e il suo finanziamento, le forme di cooperazione tra imprese la società europea
B) la disciplina dei mercati finanziari ' La disciplina degli emittenti strumenti finanziari ' gli organismi di investimento collettivo
C) L'attività contrattuale dell'impresa. Particolari tipologie di contratti integrati e di cooperazione fra imprese: GEIE, consorzi, associazioni temporanee, joint ventures, i contratti delle reti di imprese e i contratti di rete.
D) I comportamenti concorrenziali dell'impresa e i compiti dell'antitrust - L'innovazione nelle imprese e i problemi giuridici legati alla tutela e allo sfruttamento delle invenzioni e allo sviluppo delle nuove tecnologie
Organizzazione dell'insegnamento
v. punto precedente
Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
Per la prima parte del programma vengono fornite indicazioni di manuali: in particolare, sino a contraria indicazione, il testo di riferimento è, a scelta dello studente,
Campobasso, Manuale di diritto commerciale, Utet, Torino, ultima edizione disponibile
Gustavo Vicentini – Andrea Palazzolo, Compendio di diritto commerciale, Cedam, Padova, 20013 o altra edizione più recente . Altri testi potranno essere consigliati all'inizio del corso
E' fondamentale acquisire familiarità nell'utilizzo del codice civile che deve essere utilizzato nel corso delle lezioni I materiali normativi potranno essere scaricati da Internet, secondo le indicazioni del docente. Per la seconda parte verranno forniti dal docente/esercitatore specifici materiali di studio
Criteri, regole e procedure per l'esame
L'esame finale consiste in una prova scritta, avente ad oggetto una serie di quesiti anche sotto forma di caso. In particolare verranno formulate due o tre domande relative alla parte generale e una domanda sotto forma di caso sulla parte relativa al materiale analizzato nel gruppo di studio.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2015/16
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti