Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
02BPZFR, 02BPZJC
Meccatronica
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Meccanica - Mondovi'
Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica - Mondovi'
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Franco Walter ORARIO RICEVIMENTO RC ING-IND/13 32 0 24 0 6
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/13 5 B - Caratterizzanti Ingegneria meccanica
Obiettivi dell'insegnamento
Nel corso si intende fornire la conoscenza di dispositivi integrati meccanici-elettronici presenti in applicazioni di automazione industriale. I sistemi meccatronici vengono classificati nelle diverse parti costituenti, quali la regolazione, l'attuazione e la misura. Vengono quindi presentati tipici dispositivi e componenti per ognuna delle parti costituenti la struttura del sistema meccatronico, con particolare riferimento ai sensori, ai trasduttori, ai componenti di interfaccia proporzionali impiegati nella attuazione a fluido.
Competenze attese
Conoscenza della struttura e dei componenti di un sistema meccatronico, capacitā di analisi e modellazione dei componenti e del sistema, verifica delle prestazioni statiche e dinamiche di dispositivi meccatronici.
Prerequisiti
Oltre alla formazione matematico-fisica di base, č richiesta la conoscenza dei contenuti di base di meccanica applicata.
Programma
Definizione di sistema meccatronico. Componenti costituenti un sistema meccatronico: attuazione, sensorizzazione, interfacciamento, controllo. Specifiche di progetto e caratteristiche funzionali.
Strumenti analitici per la definizione di modelli matematici: le trasformate di Laplace, la funzione di trasferimento; lo studio della risposta al gradino e della risposta in frequenza.
Cenni su differenti tipologie di attuazione: elettrica, oleoidraulica e pneumatica. Scopo, funzione e requisiti dei trasduttori utilizzati nei sistemi meccanici automatizzati. Struttura funzionale. Caratteristiche statiche e caratteristiche dinamiche. Applicazioni di trasduttori per la misura di grandezze meccaniche, spostamento, velocitā pressione, forza, coppia. Scopo, funzione e requisiti dei dispositivi di interfaccia nell'automazione a fluido controllata. Valvole continue proporzionali e servovalvole, valvole digitali modulate. Tipologie costruttive. Applicazioni industriali di sistemi meccatronici, controlli di forza, di posizione, di pressione, di velocitā.
Laboratori e/o esercitazioni
E' previsto lo sviluppo di esercitazioni sperimentali e numeriche in supporto agli argomenti sviluppati a lezione.
Verranno effettuate esercitazioni pratiche di laboratorio su singoli componenti e/o su sistemi completi, atte al rilevamento delle prestazioni statiche e dinamiche. Successivamente sugli stessi temi vengono svolte esercitazioni a calcolatore rivolte alla simulazione del funzionamento dei dispositivi precedentemente provati.
Bibliografia
Sorli M., Quaglia G.: " Meccatronica", Politeko Torino, Marzo 2003
Sorli M., Quaglia G.: "Applicazioni di Meccatronica", CLUT Editrice Torino, Aprile 1996.
Jacazio G., Piombo B.: "Meccanica Applicata alle Macchine - Vol III Regolazione e servomeccanismi", Levrotto&Bella, Torino, 1994.
E.O.Doebelin "Strumenti e metodi di misura" McGraw Hill
Documentazione fornita dal docente.
Verifica la disponibilita in biblioteca
Controlli dell'apprendimento / Modalitā d'esame
L'esame č in forma orale e consiste nella discussione di argomenti trattati a lezione, in laboratorio e durante le esercitazioni. E' oggetto specifico di verifica la presentazione di relazioni relative alle attivitā svolte presso il laboratorio informatico. Le relazioni devono contenere una breve descrizione dell'obiettivo dell'attivitā e delle modalitā di soluzione del problema trattato, i programmi realizzati, i risultati ottenuti in forma grafica ed un commento dei risultati.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti