Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
02BYKDS
Produzione assistita dal calcolatore
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Meccanica - Vercelli
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
De Maddis Manuela ORARIO RICEVIMENTO RC ING-IND/16 26 18 18 0 5
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/16 5 B - Caratterizzanti Ingegneria meccanica
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso si propone di fornire agli allievi le conoscenze e gli strumenti di base per affrontare le problematiche connesse al funzionamento ed alla gestione dei sistemi produttivi.
Il funzionamento di un sistema produttivo viene analizzato con particolare attenzione alla valutazione delle prestazioni, evidenziando la dipendenza di queste da fattori endogeni ed esogeni, controllabili e non controllabili. Le problematiche di pianificazione, programmazione e controllo delle attivitā produttive sono affrontate ai diversi livelli gerarchici, dalla pianificazione della capacitā produttiva di lungo periodo, fino alla gestione dei flussi di materiali a livello di shop floor, con l'ausilio dei principali metodi operativi adottati in ciascuno di tali contesti.
Sulla scorta delle lezioni teoriche, che fanno prevalente riferimento ad esempi collegati alle lavorazioni meccaniche, durante le esercitazioni l'allievo č guidato all'impiego dei metodi per la programmazione dei carichi di lavoro sui centri di produzione, il controllo dello stato d'avanzamento della produzione in atto e, infine, la verifica della coerenza tra i piani prefissati e quanto verificatosi in stabilimento.
Al termine del corso lo studente č in grado di gestire le problematiche di un sistema integrato di produzione e di promuovere/sviluppare soluzioni proprie per il miglioramento dell'efficienza e della regolaritā di un semplice sistema produttivo.
Prerequisiti
Logistica e produzione industriale, Probabilitā e statistica.
Conoscenza della lingua inglese, conoscenze base di informatica.
Programma
Cenni introduttivi sulla collocazione delle attivitā di gestione della produzione all'interno dell'impresa manifatturiera.
Elementi di valutazione delle prestazioni e diagnostica di sistemi produttivi: misure di performance, modelli a rete di code, rappresentazione di fattori di variabilitā.
Studio comparato di sistemi a WIP controllato (pull) e sistemi a thruoput controllato (push).
Gestione delle scorte in ambienti deterministci: approcci classici e loro limitazioni (lotto economico e varianti, punto di riordino, sistemi a verifica periodica).
Modelli di gestione delle scorte stocastici..
Pianificazione a lungo e medio termine: Capacity management, modelli di Aggregate Production Planning e modelli di Lot Sizing.
Studio di tecniche di progammazione euristiche ed esatte.
Sistemi per la gestione della domanda dipendente: MRP, MRPII, ERP e loro limitazioni.
Controllo avanzamento produzione mediante logica Just In Time. Limiti ed applicabilitā.
Schedulazione di dettaglio a capacitā finita ed integrazione di logiche di schedulazione in sistemi a WIP controllato.
Laboratori e/o esercitazioni
L'acquisizione dei principi teorici che guidano lo sviluppo e la gestione del sistema di produzione sarā accompagnata dalla loro sperimentazione attraverso l'impiego di diversi strumenti SW.
Bibliografia
- Factory Physics: Foundation of Manufacturing Management; Hopp, Spearman;
McGraw-Hill Education, 2nd Edition
- Programmazione e Controllo della Produzione - Esercizi Alfieri, Chiabert,
De Maddis, Villa, CLUT
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti