Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
02CDGAY
Recupero e conservazione degli edifici
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Civile - Vercelli
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Astrua Fabrizio ORARIO RICEVIMENTO     28 0 22 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/10 5 F - Altre (art. 10, comma 1, lettera f) Totale
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso intende fornire un panorama generale sul mondo del recupero edilizio offrendo:
- da un lato metodi e nozioni base per l'analisi delle patologie degli edifici, sia attraverso un approccio qualitativo che attraverso metodi di indagine diagnostica non distruttiva;
- dall'altro metodi e nozioni base per intervenire nel recupero statico e funzionale dell'edificio e per prevenire il manifestarsi di situazioni di degrado.

Si analizzano inoltre esempi di tipologie edilizie di diversa epoca storica (strutture portanti in muratura con orizzontamenti a volte o a solai piani oppure strutture in cemento armato a telaio per esempio) per individuarne le vocazionalità al riuso ed i loro vincoli per l'applicazione della normativa vigente in termini di sicurezza ed accessibilità.
Competenze attese
Il Corso si pone l'obiettivo di fare una carrellata sulle tematiche che potrà affrontare l'ingegnere che si occuperà di progetti di riuso e di recupero in modo da consentirgli di affrontare il tema, conoscendo le figure professionali specialistiche che ruotano attorno ad un progetto di recupero.
Naturalmente il campo è vastissimo e necessita, se lo si desidera, di un approfondimento con corsi di perfezionamento o masters specifici ben superiori come crediti offerti.
Prerequisiti
Sono necessarie nozioni base di Mineralogia e di Chimica dei Materiali, la conoscenza delle caratteristiche e dei comportamenti statici delle murature portanti in laterizio, delle strutture in ferro, legno e delle strutture in c.a.
Sono necessarie conoscenze base di Architettura Tecnica e di Scienza e Tecnica delle Costruzioni delle Costruzioni.
Programma
Il Corso affronta in primis il tema della analisi delle patologie più comuni del degrado dai problemi (e cause) della umidità capillare, della umidità di risalita, della umidità meteorica e relative formazione di muffe, licheni, e altro al problema (e cause) dei degradi prodotti dall'inquinamento (croste nere, ossidazioni, ecc.), al problema del degrado strutturale nel c.a. (fenomeni della carbonatazione, della ettringite, dei distacchi di parti di cls, esplosione armature in ferro, ecc) e dei dissesti statici in generale.
La seconda parte è dedicata a fornire indicazioni di metodo su come intervenire per recuperare un edificio dal punto di vista funzionale e da quello strutturale.
Laboratori e/o esercitazioni
Si svolgerà una prova di progettazione 'lunga' (a gruppi di max tre persone) incentrata sul recupero e riuso di un edificio antico di cui si forniranno piante, sezioni, prospetti e particolari costruttivi.
Sarà organizzata almeno una visita ad un cantiere di ricupero.
Sono previsti seminari sul tema delle tipologie del degrado, sui metodi di analisi ed intervento su strutture in cls armato deteriorate nonchè sul tema della gestione del progetto di recupero di opere pubbliche.
Bibliografia
Esiste una grande bibliografia in merito. Sono a disposizione testi sulle 'linee guida del recupero' in generale e testi sul recupero di parti di strutture (come coperture lignee, volte in muratura, ecc).
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
Valutazione del progetto 'lungo' eseguito e discussione orale.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti