Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
02CUSFU, 02CUSFZ
Teoria e progetto delle costruzioni in c.a. e c.a. precompresso
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Civile - Torino
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Edile - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Debernardi Pier Giorgio ORARIO RICEVIMENTO     28 28 0 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/09 5 B - Caratterizzanti Edilizia e ambiente
Esclusioni:
01BIN
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso si propone di fornire una preparazione specialistica per la progettazione di strutture di calcestruzzo armato e
precompresso fondata sugli sviluppi più recenti delle normative nazionali ed internazionali. I procedimenti di calcolo sono basati sul metodo semi-probabilistico agli stati limite quale contemplato nell'Eurocodice 2, nel Model Code del C.E.B. e nella vigente normativa nazionale.
Le esercitazioni sono rivolte all applicazione della teoria e alla redazione di progetti strutturali concernenti strutture precompresse e strutture in cemento armato normale.
Programma
a) Lezioni
a.1 - Richiami sulle verifiche agli stati limite ultimi e di esercizio.
a.2 - Strutture precompresse.
Gli acciai per precompressione e i dispositivi per la precompressione: tipologia - caratteristiche meccaniche - schematizzazione di calcolo - rilassamento - fatica - cavi, guaine, iniezioni - ancoraggi – accoppiatori.
Effetti della precompressione: cavo risultante, fuso limite - rendimento della sezione – stabilità della precompressione - metodo degli stati di coazione - metodo delle forze concentrate - metodo dei carichi equivalenti. Perdite di precompressione: perdite per attrito - rientro degli ancoraggi - calcolo delle perdite per fluage, ritiro e rilassamento.
Iperstatiche di precompressione - cavo concordante - teorema di Guyon - esempi di tracciati di cavi. Verifiche agli stati
limite ultimi: flessione, taglio, torsione. Verifiche agli stati limite di esercizio. Testate di travi precompresse:
precompressione con cavi post-tesi - precompressione con cavi pre-tesi.
a.3 - Calcolo delle sollecitazioni: considerazioni sul comportamento sperimentale - capacità di rotazione plastica - calcolo elastico con ridistribuzione - calcolo plastico - calcolo non lineare.
a.4 - Strutture soggette ad effetti del secondo ordine: metodo P-Δ - verifica allo stato limite ultimo - colonna modello -
metodo tabellare.
a.5 - Piastre: analisi e verifiche.
a.6 - Strutture esposte all’incendio: analisi e verifiche.
a.7- Zone di discontinuità. Metodo struts-and-ties.
b) Esercitazioni e laboratori
b.1 - Progetto e verifica di un edificio multipiano
b.2 - Progetto e verifica di una struttura a precompressione integrale.
b.3 - Progetto e verifica di una struttura parzialmente precompressa.
b.4 - Applicazione del calcolo elastico con ridistribuzione.
b.5 - Verifica di telai soggetti ad effetti del secondo ordine.
b.6 - Progetto e verifica di una piastra.
b.7 - Verifica all’incendio di una struttura in c.a.
Bibliografia
Normativa:
Legge 5 novembre 1971, n.1086 - Norme per la disciplina delle opere di conglomerato cementizio armato, normale e
precompresso ed a struttura metallica
Eurocodice EN 1990 – Criteri generali di progettazione strutturale
Eurocodice 2 EN 1992-1-1 – Parte 1.1: Progettazione delle strutture cementizie
Eurocodice 2 EN 1992-1-2– Parte 1.2: Strutture esposte al fuoco
D.M. 14 gennaio 2008 - Norme tecniche per le costruzioni.
D.M. 9 gennaio 1996 - Norme tecniche per il calcolo, l'esecuzione ed il collaudo delle strutture in cemento armato normale e precompresso e per le strutture metalliche
CIRC. 15 ottobre 1996 - Istruzioni per l'applicazione delle «Norme tecniche per il calcolo, l'esecuzione ed il collaudo delle strutture in cemento armato normale e precompresso e per le strutture metalliche»
D.M. 16 gennaio 1996 - Norme tecniche relative ai «Criteri generali per la verifica di sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi»

Testi di consultazione:
P.G. Debernardi – Strutture di calcestruzzo armato precompresso. Ed. Celid - Torino
R. Walter, M. Miehlbradt - Progettare in calcestruzzo armato. Ed. Hoepli
A. Migliacci, F. Mola - Progetto agli stati limite delle strutture in c.a.. Masson Italia
A. Migliacci - Progetti di strutture. Tamburini
E. Donaggio - Manuale del calcestruzzo armato : materiali e teorie di dimensionamento. Zanichelli
G. Toniolo. Calcolo strutturale : i telai. Masson (vol. 1)
G. Toniolo. Cemento armato : calcolo agli stati limite. Masson (vol. 2A, 2B)
G. Toniolo. Elementi strutturali in cemento armato. Masson
R. Favre, J.P. Jaccoud, M. Koprna e A. Radjicic. Progettare in calcestruzzo armato : piastre, muri, pilastri e fondazioni.
Hoepli
R. Park, T. Paulay. Reinforced concrete structures. Wiley
J.G. MacGregor. Reinforced concrete : mechanics and design. Prentice Hall
J. Eibl. Concrete structures : euro- design handbook : 1994/96. Ernst & Sohn
F. Biasioli, P.G. Debernardi, P. Marro, Eurocodice 2, esempi di calcolo, Ed. Keope.
F. Leonhardt. C.a. e c.a.p. : calcolo di progetto e tecniche costruttive. Edizioni Tecniche:
vol. 1: Le basi del dimensionamento nelle costruzioni in cemento armato
vol. 2: Casi speciali di dimensionamento nelle costruzioni in c.a. e c.a.p.
vol. 3: L'armatura nelle costruzioni in cemento armato : statica, tecnologia, tipologia
vol. 4: Verifiche della funzionalità delle costruzioni in c.a. e c.a.p. : fessurazioni, deformazioni, momenti
vol. 5: Il precompresso : calcolo, verifiche, tecnologie
vol. 6: I ponti : dimensionamento, tipologia.
CEB - FIP Model Code 1990
Comité Euro-International du Béton. Bulletin d'Information.
Fédération International du Béton. Bulletin d'Information.
F.I.B. Structural Concrete. Textbook on Behaviour, Design and Performance:
vol. 1: Introduction - Design Process - Materials
vol. 2: Basis of Design
vol. 3: Durability - Fire Resistance - Member Design - Maintenance, Assessment and Repair - Practical aspects
J. Calavera. Manual de detalles constructivos en obras de hormigon armado. INTEMAC
C. Cestelli- Guidi. Cemento armato precompresso : teoria, esperienze, realizzazioni. Hoepli
T. Antonini Cemento armato e precompresso. Masson
M. Collins, D. Mitchell. Prestressed concrete structures. Prentice Hall.
R. Chaussin, A. Fuentes, R. Lacroix, J. Perchat. La précontrainte. Presses de l'École Nationale des Ponts et chaussées
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
La materia d'esame corrisponde interamente al programma svolto a lezione e richiede la conoscenza operativa dei casi
progettuali e di verifica affrontati ad esercitazione.
L'esame si svolge in una unica fase e consiste nella risoluzione scritta di due problemi relativi ad argomenti trattati ad esercitazione, per una durata circa 120 minuti (è consentito l'uso delle normative e dei supporti didattici forniti) e in una parte orale ove possono essere discussi i progetti svolti durante le esercitazioni e vengono poste 2-3 domande teoriche sui temi trattati a lezione per una ulteriore durata di circa 20 minuti.
Il punteggio e' valutato su un giudizio complessivo, dando prevalente importanza agli aspetti concettuali piuttosto che
all'apprendimento mnemonico.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti