Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
02FDGFM
Meccanica delle macchine tessili
Corso di Laurea in Ingegneria Tessile - Biella
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Belforte Guido ORARIO RICEVIMENTO     28 28 0 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/13 7.5 B - Caratterizzanti Ingegneria meccanica
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso intende fornire le conoscenze necessarie sui principali dispositivi e sistemi meccanici applicati alle macchine tessili, indicando di volta in volta specifiche applicazioni del settore. Gli argomenti riguardano i principali dispositivi meccanici usati nelle macchine automatiche tessili, gli elementi di base dell'automazione, i dispositivi pneumatici usati nei processi tessili, i sistemi di avvolgimento, guida e controllo di fili e rocche. E' prevista anche l'analisi di alcune macchine tessili.
Competenze attese
Conoscenze di base sul funzionamento di macchine tessili, sui principi dei sistemi automatici e sulla organizzazione di macchine tessili automatiche. CapacitÓ di progettare dispositivi meccanici semplici per macchine tessili.
Prerequisiti
E' richiesta la conoscenza di nozioni base dei corsi di Analisi matematica, Fisica, Fondamenti di meccanica strutturale. E' importante la conoscenza del corso di Meccanica delle macchine.
Programma
Dispositivi di supporto: a strisciamento, a rotolamento, lubrificati. Calcolo della vita e scelta dei cuscinetti a rotolamento. Sistemi con camme e punterie: camma circolare, lineare e ad accelerazione costante. Dinamica delle camme. Camme cilindriche per guidafili. Meccanismi articolati e componenti per la trasmissione del moto: gradi di libertÓ, quadrilateri articolati, meccanismi multipli per applicazioni tessili, dispositivi di azionamento di telai, sistemi di comando di aghi, meccanismo di Ginevra, dispositivi di azionamento intermittenti, sistemi con vite e madrevite, robot e mani meccaniche per la movimentazione di prodotti tessili. Sistemi di trascinamento ad attrito: rocche, nastri, cinghie. Principi di fluidica: getti e vortici. Telai: a proiettile, a pinza, a getti d'aria e d'acqua: principi di funzionamento e dispositivi utilizzati. Dispositivi di alimentazione trama, sistemi di allarme per telai. Sistemi di controllo: principi generali, regolazione della tensione in fili e nastri, dispositivi di allarme per macchine tessili. Struttura dei sistemi automatici. Sistemi pneumatici per l'automazione: elementi di base, cilindri, valvole, sensori, comandi con PLC. Dispositivi pneumatici per i processi tessili: collegamento automatico di fili, interlacciatura, testurizzazione.
Bibliografia
a) Note e dispense distribuite dal docente.
b) G. Belforte Meccanica Applicata alle Macchine, Ed Levrotto e Bella, Torino.
c) G. Belforte Manuale di Pneumatica, Tecniche Nuove, Milano.
d) Autori Vari Quaderni di tecnologia tessile, Fondazione ACIMIT.
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame
E' previsto un accertamento scritto al termine del corso. L'esame Ŕ, di norma, orale.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti