Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
02GKJFW
Scienza e tecnologia dei materiali compositi II
Corso di L. Specialistica in Ingegneria Dei Materiali - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Badini Claudio Francesco ORARIO RICEVIMENTO PO ING-IND/22 44 11 3 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/22 5 B - Caratterizzanti Discipline dell'ingegneria
Obiettivi dell'insegnamento
I materiali compositi sono caratterizzati dal possedere proprietà meccaniche, fisiche, chimiche modulabili in funzione delle esigenze primarie della struttura complessiva, offrendo così all'ingegnere diversificate soluzioni progettuali. Il corso propone principi fondamentali e modelli micromeccanici concernenti le principali caratteristiche meccaniche ed i meccanismi di danneggiamento di questi materiali.
Competenze attese
Ci si attende che lo studente acquisisca le conoscenze necessarie per 'progettare' un materiale composito di cui siano prefissati (indicando una forcella di valori) le caratteristiche meccaniche e le altre principali proprietà fisiche e chimiche.
Prerequisiti
Chimica, fisica, elementi di matematica. Conoscenze di base su materiali metallici, polimerici e ceramici. Scienza e tecnologia dei materiali compositi I.
Programma
Comportamento elastico di compositi con rinforzante continuo - Leggi di Voigt e Reuss- Utilizzo della regola delle miscele per la previsione di altre proprietà fisiche -Equazioni di Tsai Halpin ' Modello 'Shear Leg' di Cox ' Effetto del rapporto di forma del rinforzante e suo valore critico ' Dipendenza della rigidità dalla direzione per singole lamine di composito e laminati ' Tensioni residue nei compositi ' Controlli non distruttivi su materiali compositi (ultrasuoni, radiografia ecc.) ' Misura della resistenza a trazione di fibre continue ' Resistenza delle fibre: approccio statistico, funzioni di Weibull ' Resistenza di fibre multifilamento ' Dipendenza della resistenza dalla lunghezza delle fibre ' Modelli micromeccanici di resistenza di lamine e laminati in materiale composito con fibre continue ' Criteri di frattura ' Metodi sperimentali di misura della resistenza di interfacce ' Resistenza di compositi con rinforzante discontinuo: modello 'Shear Leg' modificato, modello di Arsenault e Shi (per MMCs) ' Cause ambientali di degrado di compositi a matrice polimerica, metallica e ceramica ' Creep di materiali compositi ' Resistenza alla corrosione di MMCs ' Cause di degrado delle interfacce matrice/rinforzante ' Tenacità di compositi: interazione tra cricca e fibra e relativo lavoro di debonding, post-debonding e pull-out ' Meccanismi di tenacizzazione in compositi con rinforzante discontinuo e matrice ceramica ' Comportamento a fatica di compositi a matrice polimerica, metallica e ceramica.
Laboratori e/o esercitazioni
Utilizzo di semplici modelli di calcolo per la previsione del comportamento di materiali compositi.
Bibliografia
a) Testo di riferimento per il corso: Materiali Compositi per l'Ingegneria, C. Badini, Celid
b) Per approfondimenti: Comprehensive Composite Materials, Elsevier (6 volumi disponibili presso la Biblioteca centrale di Ingegneria).
Verifica la disponibilita in biblioteca
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
L'esame si articola in una prova scritta ed una successiva prova orale. La prova scritta (della durata indicativa di 120 minuti) si articola in quesiti di tipo teorico e esercizi di calcolo. Lo studente è tenuto a sostenere la prova orale nel caso che la prova scritta non sia stata sostenuta o superata, nonché quando sia intenzione dello studente migliorare il punteggio acquisito con la prova scritta.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti