Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2010/11
02JIIEH
Laboratorio di pianificazione territoriale
Corso di Laurea in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Ambientale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Finotto Francesca ORARIO RICEVIMENTO     24 0 0 0 6
Giudice Mauro ORARIO RICEVIMENTO     84 0 0 40 1
Grisoglio Riccardo ORARIO RICEVIMENTO     24 0 0 0 1
Servente Giorgia       24 0 0 0 5
Vico Franco ORARIO RICEVIMENTO     24 0 0 0 6
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/05
ICAR/15
ICAR/20
ICAR/20
MAT/06
2
2
2
7
2
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
A - Di base
Architettura e ingegneria
Architettura e ingegneria
Architettura e ingegneria
Architettura e ingegneria
Matematica, informatica, statistica e demografia
Obiettivi dell'insegnamento
L'obiettivo del laboratorio è quello di fornire un'adeguata conoscenza dei diversi livelli di Piano, in termini di obiettivi, contenuti, caratteri, rapporto tra i diversi livelli della pianificazione. Particolare attenzione sarà prestata all'analisi delle caratteristiche ambientali, socioeconomiche e dei sistemi infrastrutturali finalizzate alla redazione di un piano di scala vasta, sperimentandone le tecniche in un caso concreto.
Competenze attese
Lettura, in modo sistemico, dei caratteri socioeconomici e ambientali dei territori alle diverse scale (comunale, sovracomunale, regionale), anche in relazione con il contesto, sviluppando analisi finalizzate all'individuazione di punti di forza e criticità dei territori interessati. Capacità di tradurre tali analisi ' frutto di apporti multidisciplinari - in politiche ed azioni di piano.
Prerequisiti
Conoscenza degli elementi base dell'economia urbana ed ambientale e dei contenuti degli strumenti urbanistici. Conoscenza e capacità d'uso degli strumenti della rappresentazione territoriale.
Programma
L'attività del laboratorio è articolata in due fasi: 1) predisposizione di un quadro conoscitivo (in particolare: quadro pianificatorio esistente, situazione urbanistica e ambientale, caratteri del paesaggio, dinamiche demografiche, flussi turistici, sistema della mobilità interna e verso l'esterno; 2) prefigurazione degli scenari di sviluppo ragionevolmente prevedibili.
Contributi disciplinari previsti: uso di tecniche statistiche avanzate, domanda e offerta di trasporti e mobilità, analisi urbanistiche e territoriali con strumenti GIS, elementi di progettazione paesistica.
Laboratori e/o esercitazioni
Analisi delle dinamiche demografiche, occupazionali, dei flussi turistici. Analisi urbanistiche e territoriali con strumenti GIS, delle principali tecniche di statistica robusta di interesse nell'ambito della pianificazione territoriale con particolare riferimento al caso studio. Analisi della mobilità generata e attratta dal comprensorio in questione e le problematiche indotte dalla variazione dell'offerta. Le attività che presuppongono l'uso di computer e software adeguati si svolgeranno nei laboratori, le altre in aula con l'assistenza dei docenti.
Bibliografia
F.Minucci, La pianificazione territoriale in Italia (dispense fornite dal docente, portale didattica)
Regione Piemonte, Piano Territoriale Regionale, (http://gis.csi.it/ConsultaPTR/index.htm)
Regione Piemonte, Piano Territoriale Regionale - Approfondimento Valle di Susa, (http://www.regione.piemonte.it/sit/argomenti/pianifica/pianifica/piani/pta_sus.htm)

Consigliati:
Antonello C.; Minucci F., Le nuove leggi urbanistiche regionali, esperienze a confronto, De Agostini Scuola, 2008
Minucci F., L'evoluzione del governo del territorio e dell'ambiente, UTET, 2005
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
Con riferimento alla pianificazione territoriale ogni gruppo di lavoro, al termine di ogni fase, dovrà consegnare il lavoro svolto per poi procedere ad un confronto tra gruppi.
Ogni contributo al laboratorio si concluderà con una relazione scritta. I diversi contributi dovranno, al termine del laboratorio, costituirsi come una relazione illustrativa unitaria delle analisi svolte e degli scenari di progetto prefigurabili.
Il voto d'esame rappresenta la media delle valutazioni di ciascun docente con riferimento al lavoro di gruppo, all'esposizione del lavoro da parte del gruppo, all'esame orale del singolo studente.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2010/11
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti