Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2016/17
02JJAQA
Politiche urbane e territoriali in Italia e in Europa
Corso di Laurea Magistrale in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Janin Rivolin Yoccoz Umberto   PO ICAR/20 51 9 0 0 6
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/20 6 B - Caratterizzanti Urbanistica e pianificazione
Presentazione
Le politiche urbane e territoriali dipendono dal funzionamento dei sistemi di governo del territorio definiti nei rispettivi contesti istituzionali. I paesi europei hanno sistemi di governo del territorio ispirati a modelli sociali, tradizioni amministrative e culture tecniche differenti. L’Unione europea (UE), che non ha un sistema di governo del territorio, concorre alla formazione delle politiche urbane e territoriali in Europa promuovendo la coesione economica, sociale e territoriale. Nel complesso, il processo di governance territoriale europea contribuisce alla trasformazione progressiva dei sistemi di governo del territorio in Europa.
Il corso affronta l’insieme dei temi e dei problemi delineati, al fine di fornire allo studente una comparazione critica dei sistemi europei di governo del territorio e una prospettiva consapevole dell’attualità istituzionale e operativa delle politiche urbane e territoriali in Italia e in Europa.
N.B.: Il corso prevede un percorso apposito in lingua inglese per gli studenti stranieri (Erasmus, Bilateral Agreement, Double Degree). Nelle prossime sezioni della presentazione, le indicazioni a riguardo di tale percorso sono precedute dalla sigla "EN" (English). Per ulteriori informazioni, si rimanda alla presentazione integrale del corso in lingua inglese.
Risultati di apprendimento attesi
Il corso si propone di trasmettere allo studente le seguenti conoscenze:
- elementi analitici per definire un sistema di governo del territorio;
- sistemi di governo del territorio in Europa;
- ragioni istituzionali dell’intervento dell’Unione europea nel campo delle politiche urbane e territoriali;
- strumenti ed esperienze della pianificazione spaziale europea;
- natura del processo di governance territoriale europea e forme d’interazione con i sistemi europei di governo del territorio, con particolare attenzione al caso italiano.
Il corso si propone, pertanto, di dotare lo studente delle seguenti abilità:
- capacità di distinguere i caratteri significativi di un sistema di governo del territorio;
- capacità di riconoscere i principali strumenti di pianificazione spaziale nei paesi europei;
- capacità di riconoscere gli strumenti di pianificazione spaziale europea;
- attitudine a comprendere la complessità istituzionale e operativa delle politiche urbane e territoriali in Italia e in Europa.
Prerequisiti / Conoscenze pregresse
Conoscenza dell’ordinamento istituzionale e del sistema di governo del territorio in Italia.
Programma
Il corso è strutturato in due parti, ciascuna articolata in 5-6 lezioni di durata settimanale. In particolare:
Parte I. Governo del territorio e pianificazione spaziale negli Stati europei
La prima parte del corso riguarda la definizione di "sistema di governo del territorio" e un confronto dei sistemi in Europa, con riferimento ai modelli sociali, alle tradizioni amministrative e alle culture tecniche cui sono ispirati. Gli argomenti trattati nella prima parte sono:
- i modi possibili di definire un sistema di governo del territorio e le sue funzioni;
- le tipologie di sistemi di governo del territorio in Europa;
- gli aspetti principali che, all’interno di un dato contesto istituzionale, contribuiscono al funzionamento di un sistema di governo del territorio e alla sua trasformazione nel tempo;
- il funzionamento del sistema di governo del territorio in alcuni paesi europei, con l’approfondimento dei principali strumenti e delle politiche urbane e territoriali.
Parte II. Governance territoriale e pianificazione spaziale dell’Unione europea
La seconda parte del corso è dedicata alle politiche urbane e territoriali dell’Unione europea, agli strumenti d’intervento della UE nel campo del governo del territorio e al significato di concetti ormai ricorrenti come "pianificazione spaziale europea" e "governance territoriale europea". La trattazione considera inoltre l’influenza di tale processo nella trasformazione dei sistemi di governo del territorio in Italia e in Europa e si conclude con le attuali prospettive di sviluppo. Gli argomenti trattati nella seconda parte sono:
- le ragioni storiche, politiche e istituzionali dell’intervento della UE nel campo delle politiche urbane e territoriali;
- le forme e gli strumenti d’intervento della UE nel campo delle politiche urbane e territoriali e le dimensioni operative della pianificazione spaziale europea, attraverso l’illustrazione di alcuni casi concreti;
- il processo di governance territoriale europea e i suoi effetti nella trasformazione del governo del territorio in Italia;
- le forme di "europeizzazione" delle politiche urbane e territoriali, le prospettive della governance territoriale europea e le implicazioni per il governo del territorio in Europa.
Organizzazione dell'insegnamento
L’insegnamento è organizzato attraverso 11 lezioni in aula:
1. Sistemi di governo del territorio in Europa
2. Francia
3. Regno Unito
4. Svezia
5. Polonia
6. Unione europea e governo del territorio
7. Inquadramento della governance territoriale europea
8. Esperienze di pianificazione spaziale europea
9. Pianificazione spaziale europea in Italia
10. "Europeizzazione" del governo del territorio
11. Attualità e prospettive della governance territoriale europea
Non sono previste attività di laboratorio, ma è prevista l’elaborazione, a cura degli studenti (individualmente o in piccoli gruppi), di un’esercitazione tematica da consegnare entro il termine del corso. Tale attività, le cui modalità saranno precisate in aula, potrà richiedere il reperimento di una contenuta bibliografia aggiuntiva rispetto al materiale didattico di base, con un limitato impegno di tempo.
EN: Lectures (see titles in the presentation in English) will be taught in Italian, but possible specific questions will be answered in English. Thematic exercises required to students can be elaborated in English (see presentation in English).
Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
I materiali per lo studio e l’approfondimento degli argomenti del corso sono costituiti da (1) bibliografia di base, (2) dispense e tracce delle lezioni, (3) altri testi segnalati per gli approfondimenti. In particolare:
1. La bibliografia di base del corso è costituita dai tre libri seguenti:
- Gaeta L., Janin Rivolin U., Mazza L. (2013), "Governo del territorio e pianificazione spaziale", Novara, De Agostini / Città Studi.
- Governa F., Janin Rivolin U., Santangelo M., a cura (2009), "La costruzione del territorio europeo. Sviluppo, coesione, governance", Roma, Carocci.
- Janin Rivolin U. (2004), "European spatial planning", Milano, Franco Angeli.
Lo studio di parti dei libri sopra elencati è necessario a integrare la partecipazione alle lezioni e lo studio delle dispense, delle tracce delle lezioni e degli appunti individuali.
2. La frequenza delle lezioni è necessaria e gli studenti sono tenuti a raccogliere i propri appunti individualmente. Per facilitare tale attività, le dispense del corso e le tracce delle lezioni saranno rese disponibili sul portale della didattica.
3. Altri testi (libri, saggi, rapporti, articoli scientifici, web-link) saranno suggeriti durante il corso in relazione agli argomenti trattati e, in particolare, saranno utili all’elaborazione dell’esercitazione richiesta.
EN: the basic bibliography for non-Italian readers consists of the following books:
- Commission of the European Communities (1997), "The EU Compendium of Spatial Planning Systems and Policies", Regional Development Studies, 28, Luxembourg, European Communities.
- Dühr S., Colomb C., Nadin V. (2010), "European Spatial Planning and Territorial Cooperation", London and New York, Routledge.
- Zonneveld W., De Vries J., Janssen-Jansen L., eds. (2012), "European Territorial Governance", Delft, IOS Press.
Further readings suggested during the class will include literature in English.
Criteri, regole e procedure per l'esame
Data la complessità dei temi affrontati dal corso, la comprensione da parte degli studenti sarà progressivamente verificata attraverso due prove scritte, di carattere obbligatorio e con valore di esonero. Entro il termine del corso e in vista dell’esame orale, gli studenti saranno inoltre tenuti a consegnare l’esercitazione elaborata.
Alla valutazione finale dello studente contribuiranno dunque:
a) i risultati delle due prove scritte, svolte durante il corso;
b) il giudizio sull’esercitazione consegnata entro il termine del corso;
c) l’esito dell’esame orale.
EN: Foreign students can be examined in English (see the presentation in English).
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2016/17
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti