Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2012/13
02NSEPW
Sistema istituzionale per il governo del territorio
Corso di Laurea in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Giuffrida Armando ORARIO RICEVIMENTO     48 12 0 0 10
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
IUS/10 6 B - Caratterizzanti Diritto, economia e sociologia
Presentazione
L’insegnamento mira a dotare i futuri tecnici del territorio e dell’ambiente di una base sistematica di riferimento per orientarsi nel quadro giuridico e istituzionale in cui svolgeranno la loro attività professionale, attraverso la conoscenza dei fondamenti del sistema istituzionale italiano per il governo del territorio e di alcuni elementi delle istituzioni Europee.
Risultati di apprendimento attesi
–Conoscenze di base dei principi costituzionali
–Conoscenze di base del sistema istituzionale italiano: livelli di governo e competenze
–Conoscenze di base delle istituzioni Europee
–Conoscenze di base nel campo del diritto urbanistico
–Familiarità con un idoneo lessico giuridico
Prerequisiti / Conoscenze pregresse
Conoscenze di base della storia e del sistema istituzionale dello Stato unitario italiano (quelle fornite della Scuola secondaria superiore).
Programma
A) Parte generale di diritto amministrativo:
– Il diritto amministrativo italiano e le sue fonti normative.
– I principi del diritto internazionale e la loro rilevanza nel diritto amministrativo interno.
– Il diritto europeo e le sue fonti normative. Elementi di diritto amministrativo comunitario. Regolamenti e direttive.
– Le situazioni giuridiche soggettive rilevanti per il diritto amministrativo: diritto soggettivo, interesse legittimo, interesse diffuso, etc.
– La funzione amministrativa: i principi costituzionali ed europei. Il funzionamento, l’organizzazione e le attività della pubblica Amministrazione.
– Il procedimento amministrativo.
– L’atto amministrativo e i suoi elementi. Il provvedimento amministrativo: caratteri, tipologie e classificazioni. Il silenzio amministrativo.
– Le patologie dell’atto amministrativo.
– Le autotutele della pubblica amministrazione.
– L’esercizio consensuale dei poteri amministrativi: i c.d. gli accordi amministrativi.
– L’attività negoziale della pubblica amministrazione.
– La responsabilità civile, penale e amministrativa di funzionari e dipendenti pubblici e delle istituzioni pubbliche d’appartenenza.
– Il sistema amministrativo delle autonomie locali: regioni, province e comuni. Il nuovo Titolo V della Costituzione italiana.
– I ricorsi amministrativi.
– La giurisdizione dei giudici ordinari e dei giudici amministrativi.


B) Parte di diritto urbanistico:
– I beni e la proprietà privata: il concetto di bene; classificazione dei beni; i beni pubblici; la circolazione dei beni in senso giuridico. I concetti di proprietà privata, possesso e detenzione. Riferimenti ai diritti reali sulle cose altrui.
– La proprietà privata nella pianificazione urbanistica e l’espropriazione per pubblica utilità: le basi costituzionali dell’espropriazione; il rapporto tra urbanistica ed espropriazione. L’espropriazione formale e l’espropriazione sostanziale.
– La pianificazione comunale generale: gli standard urbanistici; il piano regolatore generale; le varianti al piano regolatore; la pianificazione comunale di settore (il piano urbano del traffico e la disciplina dei parcheggi); il programma pluriennale di attuazione; il programma di fabbricazione.
– La pianificazione comunale di attuazione: il piano particolareggiato; il piano di lottizzazione e l’urbanistica consensuale; il piano di zona per l’edilizia economica e popolare; il piano di recupero; il piano per gli insediamenti produttivi.
– La pianificazione sovracomunale di area vasta: crisi ed evoluzione degli strumenti di pianificazione territoriale; le esigenze di connessione e coordinamento con la programmazione socio-economica; il ruolo della provincia nei processi di pianificazione; il piano territoriale provinciale e il suo rapporto con la pianificazione urbanistica comunale.
– Le pianificazioni sovracomunali di settore: la pianificazione territoriale delle comunità montane; il piano paesaggistico (evoluzione dalla legge Galasso al Codice dei beni culturali e paesaggistici); la pianificazione dei parchi.
Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
- Per la parte generale di diritto pubblico e di diritto amministrativo:
A. CROSETTI, A. GIUFFRIDA, Elementi di diritto amministrativo, Torino, Giappichelli, 2012, in corso di stampa (Parte Prima: tutto; Parte Seconda: tutto, tranne capp. XVI; Parte Terza: solo il cap. XX; Parte Quarta: tutto il cap. XXIII).
- Per la parte di diritto urbanistico:
A. CROSETTI, A. POLICE, M. SPASIANO, Diritto urbanistico e dei lavori pubblici, Torino, Giappichelli, 2007 (limitatamente ai capp. I, II, III, IV, V della Parte Prima), oltre agli appunti presi a lezione e all’eventuale materiale didattico consegnato sempre a lezione.
Criteri, regole e procedure per l'esame
Esame orale
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2012/13
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti