Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2016/17
02NSSPW
Componenti e contenuti della pianificazione di area vasta (Atelier)
Corso di Laurea in Pianificazione Territoriale, Urbanistica E Paesaggistico-Ambientale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Lo Russo Stefano ORARIO RICEVIMENTO O2 GEO/05 32 8 0 14 3
Staricco Luca ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/20 30 50 0 49 6
Seardo Bianca Maria       42 18 0 0 5
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
GEO/05
ICAR/15
ICAR/20
4
6
8
C - Affini o integrative
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
Attività formative affini o integrative
Architettura e ingegneria
Architettura e ingegneria
Presentazione
Obiettivo dell’Atelier è fornire un'adeguata conoscenza della pianificazione territoriale cosiddetta "d’area vasta", in termini di obiettivi, contenuti, caratteri, rapporto tra i diversi livelli e tipi di piano. Particolare attenzione sarà prestata all'analisi delle caratteristiche insediative, socio-economiche, infrastrutturali, ambientali e paesaggistiche, finalizzata alla redazione di un piano di scala sub-provinciale, sperimentandone le tecniche in un caso concreto.
Risultati di apprendimento attesi
• Capacità di leggere in modo sistemico i caratteri geomorfologici, insediativi, socioeconomici, infrastrutturali, ambientali e paesaggistici dei territori alla scala sub-regionale, anche in relazione ai contesti di scala superiore e inferiore.
• Capacità di analisi finalizzate all'individuazione di punti di forza e criticità dei territori interessati, anche alla luce di quanto previsto dai piani e programmi vigenti.
• Capacità di utilizzare i risultati delle analisi multidisciplinari per la proposta di politiche e azioni di piano alla scala sub-regionale.
Prerequisiti / Conoscenze pregresse
Conoscenza degli elementi base del sistema istituzionale del governo del territorio. Conoscenza degli elementi base delle tecniche di analisi spaziale del territorio.
Conoscenza e capacità d’utilizzo degli strumenti della rappresentazione territoriale (statistica e grafica).
Programma
Il programma prevede l’insegnamento parallelo e integrato di tre materie:
- Pianificazione di area vasta;
- Analisi del paesaggio;
- La componente idrogeologica nel piano di area vasta.
Le attività dell’Atelier, sviluppate in ambiti sub-regionali con riferimento a un concreto contesto di trasformazione e di pianificazione territoriale, sono complessivamente articolate in due fasi:
I. Definizione del quadro conoscitivo (dinamiche demografiche e socio-economiche, caratteri ambientali e paesaggistici, politiche territoriali ecc.);
II. Rappresentazione di possibili scenari di sviluppo e costruzione di politiche e azioni di piano, anche tenuto conto dei piani territoriali e dei programmi di sviluppo sovraordinati esistenti.
Tali attività sono progressivamente introdotte attraverso lezioni ex cathedra, finalizzate a fornire gli elementi teorici e concettuali necessari ad affrontare le diverse fasi di lavoro, nonché gli strumenti operativi da utilizzare.
Organizzazione dell'insegnamento
Le attività dell’Atelier si svolgono generalmente in aula con l'assistenza dei docenti, ma possono comportare visite guidate e sopralluoghi degli studenti sull’area di lavoro. Le attività, affrontate in gruppi di lavoro (4 studenti), sono in prevalenza finalizzate alla produzione di elaborati analitici e propositivi, in forma scritta e cartografica, sui temi riguardanti l’area di lavoro. Sono previste, in particolare, analisi statistiche delle dinamiche demografiche e socio-economiche, e analisi urbanistiche, territoriali, ambientali e paesaggistiche con tecniche di vario tipo.
Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
I libri di testo dell’Atelier, in relazione alle diverse materie, sono i seguenti:
• Pianificazione di area vasta: Gaeta L., Janin Rivolin U., Mazza L. (2013), Governo del territorio e pianificazione spaziale, Novara, DeAgostini / CittàStudi.
• Analisi del paesaggio: Cassatella C., Gambino R., a cura (2005), Il territorio: conoscenza e rappresentazione, Torino, Celid.
• La componente idrogeologica nel piano di area vasta: Civita M. (2005), Idrogeologia applicata ed ambientale, Rozzano, CEA.
Ulteriori materiali didattici, relativi all’area di lavoro, ai riferimenti istituzionali di principale interesse e all’approfondimento dei temi affrontati nelle lezioni sono segnalati nel corso delle attività dell’Atelier ed eventualmente messi a disposizione degli studenti attraverso il portale della didattica.
Criteri, regole e procedure per l'esame
Al termine di ognuna delle due fasi di lavoro in cui è articolato l’atelier (1. Definizione del quadro conoscitivo, 2. Proposte di scenari di sviluppo e di azioni di piano), ogni gruppo di lavoro dovrà consegnare e illustrare un proprio elaborato, composto da relazione e cartografia. Al termine dell’Atelier, i diversi contributi di ciascun gruppo confluiranno in un elaborato finale composto da una relazione complessiva di analisi e proposte riguardanti l’area di lavoro e dalla cartografia necessaria.
Verso la metà dell’atelier, è inoltre previsto un test scritto per valutare l’acquisizione da parte degli studenti delle conoscenze teoriche e metodologiche introdotte nelle lezioni e necessarie per l’attività pratica relativa alla pianificazione dell’area di studio.
Il voto di esame sarà dato da una media pesati del risultato del test scritto, della valutazione del primo elaborato intermedio e della valutazione dell’elaborato finale che verrà presentato in sede di esame finale ai docenti dell’Atelier.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2016/17
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti