Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2015/16
03BGHNE
Impianti meccanici
Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Schenone Maurizio ORARIO RICEVIMENTO AC ING-IND/17 60 40 0 0 11
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/17 10 B - Caratterizzanti Ingegneria meccanica
Presentazione
Insegnamento dell’orientamento "Progettazione degli Impianti". Si propone di fornire le conoscenze e le abilità di base per il dimensionamento e la verifica degli elementi degli impianti industriali, con un’attenzione alle condizioni applicative e funzionali negli stabilimenti produttivi.
Risultati di apprendimento attesi
L’obiettivo è sviluppare nell’allievo l'abilità di identificare un problema di impiantistica industriale, di conoscerne le teoria in modo scientificamente approfondito, di risolverlo con un approccio di tipo professionale. Si desidera rendere l’allievo capace di esprimere un giudizio sulla problematica progettuale o funzionale esistente e applicare i corretti modelli di calcolo. Si desidera quindi che l’allievo sappia formulare, sviluppare nel calcolo e utilizzare ai fini della progettazione il modello matematico di dimensionamento e verifica opportuno, sia per verificarne la compatibilità con i requisiti posti da normative o buona pratica, sia per migliorarne le prestazioni tramite opportune scelte di localizzazione, funzionalità, prestazioni e condizioni d’impiego.
Quindi al termine dell’insegnamento si chiederà allo studente di conoscere :
- definizione del plant layout ottimale di uno stabilimento complesso, nel rispetto dei vincoli tecnologici, economici ed ambientali;
- dimensionamento di massima e definizione del layout dei servizi tecnici di distribuzione e di trattamento di acqua (industriale, antincendio e potabile), aria; scarichi, trattamenti reflui;
- progettazione di massima dei sistemi di illuminazione e di comfort ambientale e di distribuzione dell’energia;
- scelta delle soluzioni ottimali per i magazzini e i trasporti interni degli stabilimenti;
- concetti di gestione e trattamento dei rifiuti industriali e urbani;
- concetti di gestione impianti industriali complessi definendo le strategie di gestione ottimali tenendo conto degli aspetti economici e organizzativi.
Ai fini dell’autonomia di giudizio e della comunicazione tecnica:
- redigere relazioni tecniche di taglio professionale
- prendere una motivata decisione progettuale in presenza di esigenze contrastanti
- stimare rapidamente gli ordini di grandezza dei valori numerici che ragionevolmente l'ingegnere si deve attendere nei principali casi di riferimento
Queste conoscenze e abilità vengono acquisite attraverso lo studio di alcuni concreti problemi, che vengono proposti in quanto esemplari, ovvero rilevanti per le applicazioni tecniche e adatti a introdurre la gamma di metodi che nel complesso l’impiantista meccanico deva padroneggiare.

Lo studente partecipa alla progettazione, anche con compiti di coordinamento, di impianti industriali. Può gestire il processo di realizzazione di un impianto industriale, nonché le fasi di gestione tecnica degli impianti di uno stabilimento industriale.
Prerequisiti / Conoscenze pregresse
Si richiedono le principali conoscenze di dimensionamento di componenti meccanica reperibili nell’ambito della scienza delle costruzioni, della fisica tecnica, della meccanica applicata alle macchine. Sono inoltre utili nozioni di meccanica dei fluidi e le regole essenziali dell’elettrotecnica.
Programma
Valutazione degli investimenti industriali
La gestione delle scorte: la classificazione ABC. Elementi di gestione delle scorte: LEA Lotto Economico di Acquisto, PUR Punto di riordino, LEA con sconto quantità.
Reti di servizio acqua (generalità, dimensionamento pratico). Dimensionamento economico delle tubazioni.
Sistemi di trasporto interni agli stabilimenti tradizionali e avanzati: carriponte, via a rulli, nastri trasportatori, trasporti pneumatici (generalità, criteri di progettazione).
Reti di servizio vapore e gas.
Manutenzione, curve di affidabilità, politiche di gestione, la gestione delle scorte per la manutenzione.
Impianti di trattamento rifiuti solidi e liquidi.
Logistica dei trasporti esterni (veicoli, unità di carico, intermodalità).
Organizzazione dell'insegnamento
Durante il corso verranno svolte esercitazione sugli argomenti trattati.
Testi richiesti o raccomandati: letture, dispense, altro materiale didattico
Materiale didattico disponibile nel Portale della Didattica.
Armando Monte, Elementi di Impianti Industriali, Ed. Libreria Cortina.
Criteri, regole e procedure per l'esame
È prevista una prova orale. Il docente si riserva la facoltà di far svolgere una prova scritta. La votazione conclusiva terrà conto dell'attività svolta nel corso delle esercitazioni.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2015/16
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti