Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
03CLMDC, 03CLMBQ, 03CLMCM
Storia della filosofia contemporanea
Corso di Laurea in Ingegneria Informatica - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Delle Telecomunicazioni - Torino
Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Rebaglia Alberta ORARIO RICEVIMENTO     0 0 0 2.4 16
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
M-FIL/06 4 C - Affini o integrative Cultura scientifica, umanistica, giuridica, economica, socio-politica
Obiettivi dell'insegnamento

Scopi



Il corso intende offrire un panorama, quanto pi¨ possibile articolato,
del susseguirsi delle idee che - come presupposti o come conseguenze
dirette - risultano essere alla base dello sviluppo tecnologico e
scientifico che ha fortemente improntato il Novecento. VerrÓ posto
in evidenza come i caratteri dell'impresa scientifica e tecnologica
contemporanea (tanto nei suoi aspetti di elaborazione di ipotesi
fisiche e di modellizzazione formale, quanto in quelli di
sperimentazione e di ricerca di laboratorio) non sono semplicemente
esito dell'accumularsi di saperi tecnici, ma sono il risultato
dell'intrecciarsi e dello stratificarsi di sollecitazioni provenienti
da un pi¨ vasto ambito di suggestioni e di influenze complessivamente
culturali.


Prerequisiti

Sono considerati propedeuticitÓ concettuali i seguenti moduli:



Programma

Nel corso verranno trattati i seguenti argomenti:



  • L'idea di ragione e la nascita della scienza moderna

    Caratteri principali dell'idea di "ragione" che, nel Rinascimento e nell'Illuminismo, ha guidato il sorgere e l'imporsi dello spirito scientifico moderno.
    Progressiva crisi di questo ideale di razionalitÓ. Tendenze antimetafisiche e convenzionaliste presenti nella concezione di ragione elaborata dal Positivismo.

  • L'idea di progresso e le origini dell'industrializzazione

    Trasformazione dell'idea illuministica di "progresso" nell'idea ottocentesca di "evoluzione" dinamica.
    Elementi di "sospetto" verso l'ideale di progresso come processo storico lineare.

  • L'osservazione empirica nell'epoca dei laboratori scientifici e della ricerca industriale

    La nascita dei laboratori e della ricerca finalizzata: dalla "osservazione di fatti" alla "produzione di effetti".
    Passaggio dalla prospettiva positivista a una concezione costruttivista, nel considerare modalitÓ e obiettivi dell'impresa conoscitiva.

  • PossibilitÓ e limiti della tecnoscienza come impresa collettiva

    La riflessione sulla dimensione sociale della conoscenza.
    AttivitÓ scientifica e tecnologica intese come operare entro un sistema dinamico, in un orizzonte collettivo
    in cui strategie e finalizzazioni dei programmi di ricerca e dei piani di innovazione sono significativamente
    correlati, e danno luogo a sviluppi coordinati e congruenti, proprio (e soprattutto) in quanto collocati
    all'interno di un tessuto organico di concetti che, nel loro insieme, rappresentano il clima culturale
    di una data epoca storica. EreditÓ - profondamente trasformata - delle idee tradizionali di "ragione" e di "progresso"
    quale odierno orizzonte di riferimento.


Bibliografia

Occorre fare riferimento, per le parti indicate in ciascuna lezione, al testo:



  • A. Rebaglia, Ragione scientifica e progresso tecnologico. Temi di filosofia contemporanea, incluso nel CD-ROM del corso (cfr. la sezione Risorse)


Estratti, in versione stampabile, dei capitoli di cui ' richiesto lo studio sono presenti nella pagina web del corso accessibile dal portale della didattica inserendo le propire username e password.







I CD-ROM del corso (cfr. la sezione Risorse) contengono esercizi svolti per ciascuna delle lezioni.






Gli argomenti del corso sono trattati nel CD-ROM omonimo.

Per maggiori ragguagli circa le specifiche relative ai CD-ROM prodotti consultare l'Area CD-ROM multimediali.







Esempi di accertamento relativi all'anno accademico 2004/05 in formato PDF:


Prima tipologia



Seconda tipologia




Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame


╚ richiesta la consegna preliminare (almeno 7 giorni prima della data di appello prescelta) di 10 esercizi svolti, scelti fra quelli che lo
studente trova nella "Guida alla preparazione dell'esame", inserita in questo sito nella sezione
Dispense.

Lo scritto dovrÓ essere inviato all'indirizzo: alberta.rebaglia@polito.it.

L'esame consiste in un colloquio orale obbligatorio su tutti i temi affrontati nelle dieci lezioni corrispondenti agli esercizi scelti.
Per gli studenti che frequentano il tutorato Ŕ previsto un esonero, le cui modalitÓ verranno comunicate durante il tutorato stesso.
SarÓ facoltÓ dell'allievo registrare il voto conseguito, oppure migliorarlo accedendo alla prova orale (in tal caso facoltativa).



╚ possibile controllare l'elenco degli studenti regolarmente iscritti a ciascun appello consultando gli avvisi relativi al corso presenti nel portale della didattica.


Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami
MATERIALI PUBBLICI

Programma definitivo per l'A.A.2012/13
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti