Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
03EUAEL
Restauro
Corso di L. Specialistica in Architettura (Progettazione Urbana E Territoriale) - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Kirilova Kirova Tatiana ORARIO RICEVIMENTO     40 0 0 0 1
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/19 4 B - Caratterizzanti Architettura e urbanistica
Obiettivi dell'insegnamento
Contribuire alla formazione di un approccio
critico-metodologico e propositivo sulle problematiche
della conservazione, del restauro, della valorizzazione
dei beni culturali, in particolare sull'edificato storico
nel contesto del progetto territoriale, ponendosi in
continuità con quanto esperito nel corso di Istituzioni di
Restauro e nel Laboratorio di Progettazione e Restauro del
corso di laurea
triennale.
Competenze attese
Contribuire all'acquisizione di un'autonoma capacità critico propositiva nell'indirizzare e condurre un approccio consapevole al patrimonio architettonico-ambientale esistente, in rapporto con le conoscenze teoretiche, metodologiche e attuative indirizzate al riconoscimento, alla validazione, alla conservazione, al restauro, all'allestimento a usi compatibili di costruzioni e ambienti esistenti, in funzione dell'operatività professionale del laureato specialista.
Prerequisiti
Conoscenza istituzionale dei principi teorici e delle norme in materia di tutela e restauro, della storia dell'urbanistica e dell'architettura, delle tecniche di rilevamento e rappresentazione, dei materiali costruttivi tradizionali e moderni, dei caratteri tipologici e dei principi strutturali dell'architettura e delle costruzioni pre-contemporanee.
Programma (Prof. T. Kirilova Kirova)
1. Complementi critico-metodologici inerenti il riconoscimento, la documentazione, l'analisi e la restituzione delle consistenze di rilevanza urbana, architettonica e paesistica; l'accertamento della loro condizione; le norme e le procedure, il progetto e le tecniche attuative dell'intervento di conservazione e restauro alle diverse scale d'intervento.
2. Approfondimenti tematici inerenti le problematiche della conservazione e valorizzazione di siti urbani e territoriali.
3. Ricognizione e discussione seminariale di esempi.


Laboratori e/o esercitazioni
Il corso si articola in lezioni e discussioni seminariali attorno all'elaborazione da parte degli studenti di temi concordati inerenti il riconoscimento, la condizione e la
sostenibilità di complessi architettonici, agglomerati
urbani e luoghi d'interesse storico, tipologico, ambientale. In particolare, ci si propone di
occuparsi dei problemi di conservazione, valorizzazione e
gestione di siti di rilevanza storica seguendo i dettami dei siti d'eccellenza della WHL dell'UNESCO.
Bibliografia
- G.CARBONARA, Avvicinamento al Restauro, Liguori, Napoli 1997,
- L.RE, Architettura e conservazione dei ponti piemontesi, Celid, Torino 1995,
- L.RE, I ponti piemontesi ' Progetti e cantieri, Celid, Torino 1999,
- L.RE, Questioni di conservazione, Celid, Torino 1999,
- L.RE, B.VINARDI (a cura), Istruzioni di restauro, Celid, Torino 2004.
Testi e materiale didattico (Prof. T. Kirilova Kirova)
- G.CARBONARA, Avvicinamento al Restauro, Liguori, Napoli 1997,
- T. K. KIROVA (a cura di), 'Palazzi del governo nella Torino del Ventennio. Un patrimonio significativo nel panorama dell'architettura contemporanea' in R. IENTILE (a cura di), Architetture in cemento armato. Orientamenti per la conservazione, Milano, Franco Angeli, 2008, pp. 271-278.
- P. MICOLI, M. R. PALOMBI (a cura di), I siti italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO: esperienze e potenzialità, Diffusioni Grafiche, Alessandria, 2004
- T. K. KIROVA, 'Il processo di conoscenza e valorizzazione per la gestione dei siti italiani UNESCO' in P. MICOLI, M. R. PALOMBI (a cura di), I siti italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO: piano di gestione e rapporto periodico, Atti della Seconda Conferenza Nazionale dei siti iscritti alla Lista del Patrimonio Mondiale. Paestum 25-26 Maggio 2005 - Diffusioni Grafiche, Villanova Monferrato (AL), 2005 pp. 52 - 65
- "Linee Guida. Il modello del piano di gestione dei Beni Culturali iscritti nella lista del Patrimonio dell'Umanità" in P. MICOLI, M. R. PALOMBI (a cura di), I siti italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO: piano di gestione e rapporto periodico, Atti della Seconda Conferenza Nazionale dei siti iscritti alla Lista del Patrimonio Mondiale. Paestum 25-26 Maggio 2005 - Diffusioni Grafiche, Villanova Monferrato (AL), 2005, pp. III-L


Verifica la disponibilita in biblioteca
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
Partecipazione attiva alle attività seminariali. L'esame consiste nella valutazione dell'elaborato sul tema concordato e una o due domande a livello di prerequisiti circa gli aspetti tecnico operativi del Restauro architettonico
Modalità di verifica dell'apprendimento (Prof. T. Kirilova Kirova)
Partecipazione attiva alle attività seminariali. L'esame consiste nella valutazione dell'elaborato sul tema concordato e una o due domande a livello di prerequisiti circa gli aspetti tecnico-operativi del Restauro architettonico.


Note

Il calendario delle attività e le modalità di assegnazione e svolgimento del tema concordato saranno tempestivamente specificate durante il corso, così come eventuali ulteriori indicazioni bibliografiche. Si segnala la determinante importanza della presenza attiva alle attività seminariali, anche per lo sviluppo del tema, che sarà oggetto di discussione seminariale, ma non di correzioni individuali.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti