Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2008/09
03FOSEO
Laboratorio di architettura - tecnologia
Corso di Laurea in Scienze Dell'Architettura - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Cerutti Alice Anna       30 20 0 0 2
Cerutti Alice Anna       30 20 0 0 2
Lo Turco Massimiliano ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/17 30 20 0 0 2
Lo Turco Massimiliano ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/17 30 20 0 0 2
Adriano Davide       30 20 0 0 4
Bernini Marco ORARIO RICEVIMENTO     30 20 0 0 3
Bernini Marco ORARIO RICEVIMENTO     30 20 0 0 3
Moretto Luca       30 0 0 0 7
Ortalli Marco       90 50 0 0 7
Belforte Silvia ORARIO RICEVIMENTO     90 60 0 0 8
Cavaglia' Gianfranco ORARIO RICEVIMENTO     90 60 0 0 8
Corrado Vincenzo ORARIO RICEVIMENTO O2 ING-IND/11 30 8 0 0 7
Corrado Vincenzo ORARIO RICEVIMENTO O2 ING-IND/11 30 20 0 0 7
Crotti Massimo ORARIO RICEVIMENTO RC ICAR/14 90 23 0 0 2
Lami Isabella Maria ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/22 30 20 0 0 5
Lami Isabella Maria ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/22 30 20 0 0 5
Lombardi Patrizia ORARIO RICEVIMENTO PO ICAR/22 30 20 0 0 7
Lombardi Patrizia ORARIO RICEVIMENTO PO ICAR/22 30 20 0 0 7
Maspoli Rossella ORARIO RICEVIMENTO A2 ICAR/12 90 50 0 0 7
Pistone Giuseppe ORARIO RICEVIMENTO     30 20 0 0 5
Pistone Giuseppe ORARIO RICEVIMENTO     30 20 0 0 5
Riva Danilo       90 48 0 0 5
Sabia Donato ORARIO RICEVIMENTO AC ICAR/09 30 20 0 0 8
Sabia Donato ORARIO RICEVIMENTO AC ICAR/09 30 20 0 0 8
Spallone Roberta ORARIO RICEVIMENTO O2 ICAR/17 30 20 0 0 5
Spallone Roberta ORARIO RICEVIMENTO O2 ICAR/17 30 20 0 0 5
Tamagno Elena Maria       90 60 0 0 7
Trisciuoglio Marco ORARIO RICEVIMENTO O2 ICAR/14 90 30 0 0 1
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/09
ICAR/12
ICAR/13
ICAR/14
ICAR/17
ICAR/22
ING-IND/11
2
6
2
6
2
2
2
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
C - Affini o integrative
B - Caratterizzanti
A - Di base
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
Edilizia e ambiente
Architettura e urbanistica
Discipline dell'architettura e dell'ingegneria
Architettura e urbanistica
Formazione di base nella storia e nella rappresentazione
Edilizia e ambiente
Edilizia e ambiente
Obiettivi dell'insegnamento
Il laboratorio, concludendo il primo ciclo di formazione, è volto allo sviluppo del progetto di architettura nei suoi aspetti costruttivi e alla preparazione di competenze critiche, tecniche ed operative applicabili alle pratiche professionali in ruoli di collaborazione. Intendendo fornire competenze relative agli aspetti costruttivi dell'architettura, viene considerato uno dei temi affrontati negli anni precedenti, preferibilmente relativo ad un insediamento residenziale (in senso lato), per approfondirlo, eventualmente variarlo, fino ad una esemplificazione di elaborati esecutivi. In questo lavoro verrà sollecitata l'attenzione degli studenti alla congruenza con gli obiettivi iniziali, agli aspetti di eco-compatibilità, al rispetto delle leggi e delle normative urbanistiche e tecniche, alla coerenza degli aspetti architettonici, fisico tecnici, strutturali, economici del progetto.
Competenze attese
Al termine del Laboratorio ciascuno studente dovrà dimostrare di aver acquisito la capacità di collaborare con i compagni, di interagire con i docenti e i loro collaboratori e di aver elaborato competenze e posizioni critiche personali . Inoltre gli studenti dovranno dimostrare, con gli elaborati di progetto e la loro discussione, di aver imparato a cogliere gli aspetti spaziali di un progetto di architettura e di essere in grado di coniugare i diversi aspetti disciplinari (storico-critici, ambientali, distributivi, tecnologici, fisico tecnici, strutturali, normativi, economici). Infine dovranno aver acquisito la capacità di presentare il proprio progetto con elaborati di qualità, congruenti alla loro destinazione.
Prerequisiti
Costituiscono prerequisiti, indispensabili ad un proficuo lavoro di laboratorio, le conoscenze che gli studenti devono acquisire con i corsi e i laboratori degli anni precedenti. In particolare sono necessarie una buona formazione storico-critica, la conoscenza dei caratteri distributivi dell'architettura (residenza e suoi annessi), le conoscenze di base per affrontare i problemi tecnologici, impiantistici, strutturali, economici della costruzione, la capacità di rappresentare con immagini, disegni, scritti il proprio pensiero architettonico.
Programma
In un breve pre-laboratorio, sono presentate le attività, la loro articolazione nell'arco del semestre, i modi di interazione delle diverse discipline all'interno del laboratorio. La prima fase dei lavori del laboratorio è dedicata ad un inquadramento dei progetti elaborati nei laboratori degli anni precedenti e alla loro rilettura critica. Al termine di questa fase, viene scelta una parte edilizia significativa nel contesto dell'impianto insediativo proposto: essa costituisce l'oggetto dell'attività di approfondimento. La seconda fase prevede la verifica analitica del progetto, finalizzata ad un suo controllo alle diverse scale, come previsto dalla legislazione, rispetto al programma funzionale ridefinito rispetto alla rispondenza alla normativa urbanistica ed edilizia e ad una più precisa attenzione alla sostenibilità ambientale. Nella terza fase, si procede alla definizione di tutte le sue componenti per la stesura di elaborati 'esecutivi'. Le scelte costruttive relative alle parti dell'organismo edilizio oggetto di progettazione sono i risultati degli apporti di tutte le discipline che partecipano al laboratorio e che devono essere verificate retroattivamente, nei loro esiti alle diverse scale.
Laboratori e/o esercitazioni
Il tema generale del laboratorio è la residenza nelle sue diverse forme (unifamiliare o collettiva, protetta, per studenti , temporanea').
Fanno parte integrante dell'attività di laboratorio gli interventi di architetti ed esperti esterni, visite a opere realizzate, a cantieri di costruzione, a produttori di elementi della costruzione, che avranno luogo preferibilmente nella prima parte del periodo didattico, mentre la seconda parte sarà principalmente dedicata al perfezionamento del progetto, alla stesura degli elaborati e alle verifiche incrociate alle varie scale.
Bibliografia
I riferimenti bibliografici verranno forniti dalla docenza nel corso del laboratorio, a supporto delle comunicazioni e dei lavori specifici dei gruppi di studenti e saranno lasciati a disposizione sul portale della didattica.
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
Ciascun gruppo di docenti di laboratorio stabilirà controlli periodici dell'apprendimento e dell'avanzamento dei lavori. Il confronto fra i lavori dei vari gruppi di laboratorio avverrà a una scadenza intermedia e come preambolo agli esami; questi avverranno, dopo la suddetta presentazione collettiva dei lavori, per colloquio dei docenti sugli elaborati di progetto dei singoli gruppi di studenti.
Note

Ai fini della formulazione del carico didattico annuale vengono definiti i seguenti vincoli curriculari.
L'iscrizione al Laboratorio 'Architettura-Tecnologia' (ponendo i relativi crediti nel piano di studiprogrammato) è condizionata dall'aver acquisito la frequenza dei seguenti insegnamenti:
' Laboratorio Architettura - Restauro;
' Strutture II;
' Fisica tecnica ambientale I
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2008/09
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti