Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
04AEJFB
Architettura tecnica
Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Caldera Carlo ORARIO RICEVIMENTO PO ICAR/10 56 28 0 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/10 7.5 B - Caratterizzanti Architettura e urbanistica
Obiettivi dell'insegnamento
L'insegnamento intende sviluppare i propedeutici elementi metodologici e culturali indirizzati all'edilizia civile, attraverso informazioni di carattere architettonico-tecnico (definizioni, classificazioni, norme, processi tecnologici e costruttivi) e di carattere antologico (esame di edifici esemplari e confronti nella manualistica).
L'insegnamento è finalizzato ad avviare la formazione delle conoscenze necessarie al conseguimento delle capacità selettive e sintetiche per la risoluzione di semplici temi progettuali, con particolare riferimento al progetto tecnologico come sistema complesso e con la consapevolezza della eco-sostenibilità.





Competenze attese
Acquisizione di una metodologia di lavoro per l'avviamento delle capacità critiche utili alla progettazione nel settore dell'Architettura tecnica.
Prerequisiti
Frequenza acquisita dell'insegnamento: Disegno.
Programma
L'attività didattica, diretta a focalizzare gli aspetti ed i problemi fondamentali attinenti all'Architettura tecnica, si articola attraverso argomenti di carattere metodologico generale e si sviluppa con un'analisi morfologica e costitutiva dell'edificio civile, organizzata per unità tecnologiche e classi di elementi tecnici.
In particolare sono esaminati i seguenti aspetti:
- metodologia progettuale
- normazione; classificazione e terminologia
- evoluzione formale delle tecniche costruttive principali e dei processi di lavorazione dei materiali
- schedatura antologica di edifici storici e di modelli attuali
- applicazione di tecniche grafiche per la rappresentazione di particolari costruttivi
- controllo della qualità e informazione tecnica
- valutazioni dei materiali e dei procedimenti costruttivi, secondo principi dell'architettura sostenibile
- integrazione delle diverse parti nell'intero organismo edilizio.
Programma: informazioni integrative
L'insegnamento si articola in lezioni, esercitazioni e laboratori, svolti in aula, nel laboratorio informatico di progettazione e con sopralluoghi didattici.
Laboratori e/o esercitazioni
L'attività svolta durante le esercitazioni anche in forma di Laboratorio di progettazione è coordinata con quella del parallelo insegnamento di Tecniche infografiche di rappresentazione; tale attività, suddivisa in antologica e progettuale sui temi trattati, è diretta:
- ad arricchire il patrimonio culturale tecnico-architettonico attraverso la schedatura di esempi di architetture e di loro elementi costruttivi;
- ad addestrare le abilità sintetiche e creative attraverso elaborati grafici di tipo esecutivo.

Con riferimento ad un edificio residenziale di tipo tradizionale e ritenuto esemplare, sono elaborate le seguenti esercitazioni progettuali:
1. Progetto tecnologico di un infisso interno o esterno: porta in legno o finestra, con caratteristiche assegnate
2. Progetto tecnologico della parte interrata di edificio: porzione ricorrente, con caratteristiche assegnate
3. Progetto tecnologico della parte di piano tipo di edificio: porzione ricorrente, con caratteristiche assegnate
4. Progetto tecnologico della scala di edificio: porzione al piano tipo, con caratteristiche assegnate
5. Progetto tecnologico della copertura inclinata di edificio: porzione ricorrente, con caratteristiche assegnate
6. Progetto tecnologico della copertura orizzontale di edificio: porzione ricorrente, con caratteristiche assegnate
Bibliografia
Il materiale didattico a supporto dell'attività viene messo a disposizione degli allievi attraverso una specifica documentazione, annualmente aggiornata e completa dei riferimenti bibliografici per gli approfondimenti.
E' inoltre consigliata la consultazione di:
GOTTFIED A. (serie diretta da), Quaderni del Manuale di Progettazione Edilizia, Milano, Hoepli, 2004
LANDINI F., RODA R. (a cura di), Costruire a regola d'arte: repertorio di soluzioni tecniche conformi e di specifiche di prestazioni per la formazione dei capitolati d'appalto, Milano, BE-MA, 6 volumi, 1989-1993
ZEVI B. (coordinatore), Il Nuovo Manuale dell'architetto, Roma, 1996
Riviste di settore: per esempio Modulo, Materiali edili, Costruire in laterizio, Costruire, Casabella, Architettura naturale, L'ambiente costruito, Arca, Detail, Architectural detail, ecc...
Verifica la disponibilita in biblioteca
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
L'attività svolta durante le esercitazioni è verificata mediante la valutazione degli elaborati progettuali consegnati con regolare periodicità (quindicinale). Tale valutazione, interpretata anche come crescita dell'apprendimento delle capacità selettive e sintetiche, concorre al giudizio complessivo.
La prova d'esame si svolge in due fasi:
- una prova grafica estemporanea con la quale si richiede la risoluzione di un semplice tema progettuale attraverso l'elaborazione del progetto tecnologico di una porzione ricorrente di un edificio a destinazione residenziale, con caratteristiche assegnate; la prova potrà richiedere anche di affrontare un argomento teorico;
- una successiva prova orale consistente in un colloquio durante il quale viene discussa una soluzione progettuale scelta tra gli elaborati dell'allievo e viene affrontato almeno un argomento a carattere prevalentemente teorico.
Il giudizio complessivo media le valutazioni delle due fasi della prova d'esame con quella sintetica degli elaborati progettuali svolti.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti