Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
04EMSBK
Igiene e sicurezza del lavoro
Corso di Laurea in Ingegneria Dell'Autoveicolo - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Oggero Simona       24 4 4 0 8
Oggero Simona       24 4 4 0 8
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/17 3 D - A scelta dello studente A scelta dello studente
Obiettivi dell'insegnamento
Il modulo è finalizzato alla trattazione della normativa in materia di igiene e sicurezza sul lavoro, con particolare riferimento al D.Lgs. 626/94.
Dopo un'attenta collocazione del decreto in oggetto nell'ambito del nutrito impianto normativo ad esso precedente, ne verranno trattati gli aspetti generali, le innovazioni introdotte, i decreti attuativi e le recenti modifiche.
Il corso si articolerà nello sviluppo di n. 3 moduli formativi organizzati in lezioni teoriche da svolgersi in aula ed esercitazioni previste anch'esse in aula, mentre le ore da dedicarsi al laboratorio saranno programmate come visita in uno stabilimento del gruppo FIAT finalizzata alla visione delle recenti applicazioni pratiche del concetto di ergonomia del posto di lavoro.
Il corso verrà integrato da interventi monografici relativi ai temi dell' Ergonomia del posto di lavoro e di Medicina del lavoro.
Competenze attese
Al termine del modulo l'allievo dovrà aver acquisito una conoscenza generale della vasta normativa vigente nel nostro Paese in materia di sicurezza ed igiene sul lavoro ed al suo interno dovrà saper correttamente collocare i disposti del Decreto Legislativo n. 626/94, con particolare riferimento alle innovazioni da esso introdotte ed ai loro riflessi sulla organizzazione aziendale.
Prerequisiti
Disegno tecnico industriale, Tecnologia meccanica.
Programma
Introduzione al decreto legislativo n. 626/94 (6 ore)
§ La normativa in materia di igiene e sicurezza sul lavoro
I concetti di prevenzione e sicurezza.
Impianto normativo precedente al D.Lgs. 626/94: norme di legge, direttive comunitarie, norme tecniche.
Il D.Lgs. 626/94: aspetti generali, innovazioni introdotte, coordinamento con la normativa precedente.
§ La riorganizzazione aziendale, i soggetti della prevenzione.
Il Datore di lavoro, i dirigenti ed i preposti.
Il Responsabile e gli addetti al Servizio di Protezione e Prevenzione dei Rischi.
Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.
Il Medico Competente
I Lavoratori
§ Analisi e gestione dei supporti informativi
Norme tecniche nazionali ed internazionali.
Norme armonizzate.
Il registro degli infortuni e la statistica.
Schede dei dati di sicurezza delle sostanze, dei prodotti/preparati chimici impiegati.
Istruzioni fornite dai costruttori (di macchine, di attrezzature, di dispositivi di protezione individuale).
§ La valutazione dei rischi
Concetti di pericolo e di rischio.
Struttura e principi gerarchici della valutazione dei rischi.
Diverse metodologie di valutazione dei rischi

Valutazione di rischi specifici (10 ore)
§ Il rischio meccanico
Forme elementari di rischio meccanico.
Tecniche generali di prevenzione e protezione.
Le novità introdotte dal titolo III del D.Lgs. 626/94 e s.m.i. rapportate a quanto già disciplinato dal D.P.R. 547/55 e dal D.P.R. 459/96 (recepimento italiano della Direttiva Macchine).
§ I rischi nei luoghi di lavoro
Le disposizioni di legge vigenti e le prescrizioni di sicurezza e salute contenute nelle norme tecniche.
Microclima ambientale ed illuminazione.
§ La movimentazione manuale dei carichi
Le disposizioni contenute nel D.Lgs. 626/94 ed i rischi di lesioni dorso-lombari.
Tecniche di prevenzione, sollevamento e spostamento corretto dei carichi.
Attrezzi e mezzi ausiliari per la movimentazione ed il trasporto manuale dei carichi.
§ Utilizzo di attrezzature munite di videoterminali
Dalla direttiva 90/270/CEE alla sentenza 6 luglio 2000.
Principi generali di tutela.
Panorama degli adempimenti.
§ Protezione da agenti chimici
Classificazione degli agenti e valutazione della relativa esposizione.
Misure tecniche, organizzative e procedurali da adottare per attuare un'efficace politica di prevenzione.
Mezzi di protezione individuale.
§ Protezione da agenti cancerogeni e mutageni
Classificazione degli agenti e valutazione della relativa esposizione.
Misure tecniche, organizzative e procedurali da adottare per attuare un'efficace politica di prevenzione.
Mezzi di protezione individuale.
§ Protezione da agenti biologici
Classificazione degli agenti e valutazione della relativa esposizione.
Misure tecniche, organizzative e procedurali da adottare per attuare un'efficace politica di prevenzione.
Mezzi di protezione individuale.
§ Il rischio incendio
L'incendio e la prevenzione incendi.
La protezione incendi e le misure da adottare in caso di incendio.
La valutazione del rischio incendio ed il piano di evacuazione aziendale.
§ Protezione da atmosfere esplosive
Disposizioni generali
Obblighi del Datore di Lavoro
§ Esposizione ad agenti fisici
Rumore (D.Lgs. 626/94)
Vibrazioni (D.Lgs. 187/05)
Amianto (D.Lgs. 626/94)

Misure di prevenzione e protezione (4 ore)
§ I dispositivi di protezione individuale
Funzione e metodi di scelta
I fattori di rischio e le parti del corpo da proteggere.
Gli obblighi dei soggetti aziendali ed il controllo sull'utilizzo.
§ La segnaletica di sicurezza
Segnali di divieto, di obbligo, di avvertimento, di informazione.
Segnali ausiliari ed istruzioni concernenti la sicurezza.
§ L'informazione e la formazione dei lavoratori
L'informazione sui rischi connessi con l'attività dell'azienda.
L'informazione sui rischi connessi con l'attività svolta.
La formazione sulle misure e le attività di protezione e prevenzione adottate.
Gli obblighi relativi alla formazione.
I metodi ed i tempi di attuazione.
La comunicazione efficace.

Interventi monografici sui temi dell' Ergonomia del posto di lavoro e di Medicina del lavoro (4 ore).
Laboratori e/o esercitazioni
Programma delle esercitazioni
Predisposizione di un documento di valutazione dei rischi ed analisi delle interazioni tra i campi di applicazione dei D.Lgs. 626/94 e 494/96 nella gestione dei lavori in appalto (n. 4 ore).


Programma del laboratorio
Visita ad uno stabilimento del gruppo FIAT (4 ore).
Bibliografia
Dispense elaborate dal docente per ciascun argomento trattato nel corso delle lezioni.
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
Esame scritto (questionario con domande a risposte multiple ed aperte) o orale.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti