Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
05EDMFJ
Statistica sperimentale e misure meccaniche
Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Barbato Giulio ORARIO RICEVIMENTO     36 4 16 0 18
Germak Alessandro ORARIO RICEVIMENTO     36 4 16 0 16
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ING-IND/12 5 B - Caratterizzanti Ingegneria meccanica
Obiettivi dell'insegnamento
Gli obiettivi del corso sono molteplici e toccano i due settori principali già contenuti nel titolo:
- la descrizione dei concetti di calcolo della probabilità è statistica ampiamente utilizzati nel campo metrologico e della qualità;
- le informazioni generali in campo metrologico (principalmente concetti base sulle caratteristiche metrologiche dei complessi di misura), schemi operativi e valutazioni concrete sulla gestione in Qualità delle attività di misura e prova (sia convenzionali, come prove di Ripetibilità e Riproducibilità, R&R o Measurement System Analysis, MSA, sia avanzate come il metodo PUMA, Procedure for Uncertainty Management, ISO 14253-2)
- descrizioni funzionali dei principali strumenti di misura utilizzati in campo meccanico.
Si sottolinea come tutti i concetti forniti siano espressamente richiesti dalla normativa nazionale (UNI CEI ENV 13005) ed internazionale (ISO 9001, ISO 17025) sulle attività di misura e prova.
Competenze attese
Capacità di utilizzare i principali concetti della statistica e di organizzare la gestione in Qualità delle attività di misura e prova. Conoscenza del funzionamento dei principali strumenti di misura utilizzati in campo meccanico.
Prerequisiti
Concetti generali di Analisi Matematica (calcolo delle derivate), concetti di Fisica (conoscenza delle principali grandezze fisiche, sistemi di unità di misura, ecc), e buona pratica d'uso di fogli di calcolo come Excel® o equivalenti.
Programma
Parte prima
- fornisce un'informazione di Metrologia Generale, cioè dei principali concetti necessari a descrivere il comportamento e le capacità di ogni strumento di misura (UNI CEI ISO 31-0:1996 Grandezze ed unità di misura. Principi generali. UNI 4546:1984 Misure e misurazioni. Termini e definizioni fondamentali.).
Parte seconda
- nozioni generali di calcolo delle probabilità e statistica per applicazioni nel campo della gestione ed analisi delle attività di misura e prova.
Parte terza
- presenta gli schemi e le metodologie di gestione in qualità delle attività di misura e prova (UNI CEI ENV 13005:2000 Guida all'espressione dell'incertezza di misura. UNI EN ISO 10012:2004 Sistemi di gestione della misurazione - Requisiti per i processi e le apparecchiature di misurazione. UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2000 Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura. MSA Measurement system Analysis. ISO/TS 14253-2:1999Ed. 1Current stage 90.93TC 213 Geometrical Product Specifications (GPS) -- Inspection by measurement of workpieces and measuring equipment -- Part 2: Guide to the estimation of uncertainty in GPS measurement, in calibration of measuring equipment and in product verification).
Parte quarta
- descrizione degli schemi funzionali dei principali strumenti di misura utilizzati nelle misure meccaniche (misure dimensionali, di massa, di forza, di deformazione, di durezza, di pressione, di portata).
Laboratori e/o esercitazioni
I concetti statistici presentati vengono applicati nel corso di esercitazioni di analisi dei risultati sperimentali e di valutazione dell'incertezza di misura. Sono previsti alcuni laboratori durante i quali gli studenti utilizzano semplici strumenti di misura per rendersi conto direttamente della presenza di errori sistematici, errori accidentali ed eventuali incidenti di misura nei risultati ottenuti in prove sperimentali. L'applicazione dei metodi di analisi statistica appresi in esercitazione consente poi agli studenti stessi di escludere gli effetti di incidenti di misura e di individuare e, se possibile, descrivere gli errori sistematici con un modello matematico identificato con l'applicazione della regressione lineare.
Bibliografia
Testo:
- G. Barbato, A. Germak, D. D'agostino, 'Misurare per decidere', edizioni Esculapio Bologna
- Doebelin, Measirement System, editore McGraw Hill ora disponibile anche nella traduzione italiana curata dal prof. A. Cigada con il titolo 'Strumenti e metodi di misura'.
Dispense:
sono fornite una serie di dispense con esercizi di calcolo. Per la parte descrittiva il testo indicato si può considerare completo.
Esercitazioni:
sono forniti i fogli di calcolo delle esercitazioni presentate, completi di relative soluzioni.
Verifica la disponibilita in biblioteca
Controlli dell'apprendimento / Modalità d'esame
Schede didattiche sui concetti base di metrologia generale e di probabilità e statistica.
Prova d'esame scritta, da svolgersi con l'ausilio di fogli di calcolo (Excel®) su problemi di statistica, calcolo delle probabilità e calcolo dell'incertezza di misura. La risoluzione dei problemi posti richiede conoscenze sul funzionamento dei principali strumenti di misura presentati durante il corso.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti