Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
06BAFEN
Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva
Corso di Laurea in Progetto Grafico E Virtuale - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Filaferro Marco       60 20 0 0 3
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/17 4 C - Affini o integrative Cultura scientifica, ingegneristica e architettonica
Obiettivi dell'insegnamento
Il corso propone l'apprendimento dei metodi essenziali della rappresentazione grafica (proiezioni ortogonali, assonometria, prospettiva, ombre) sulla base dei principi teorici della geometria proiettiva. Gli strumenti teorici, critici e applicativi, necessari alla comprensione, progettazione e comunicazione della forma, sono definiti secondo un approccio sistemico centrato sulla relazione d'interdipendenza fra osservatore, osservato e osservazione.
Competenze attese
- Consapevolezza della relazione d'interdipendenza tra osservatore, osservato e osservazione.
- CapacitÓ di comprendere la forma come 'struttura che connette'.
- Conoscenza dei principi e dei metodi della rappresentazione grafica.
- Padronanza del linguaggio della rappresentazione grafica.
- Consapevolezza del ruolo della geometria nei processi conoscitivi, progettuali e comunicativi.
Prerequisiti
Conoscenza della geometria elementare euclidea e delle regole per la costruzione delle figure piane.
Programma
- Osservare: distinguere/ connettere. Intelletto e intuizione.
- L'interdipendenza sistemica tra osservatore, osservato e osservazione.
- La rappresentazione: organizzazione sintattica, semantica (ri-presentare/ render presente) e pragmatica (comunicazione).
- La forma come 'struttura che connette' (Gestalt).
- Geometria e realtÓ. Gli enti geometrici fondamentali: punto, retta, piano.
- Geometria proiettiva: centro di proiezione proprio e improprio, sezione, ribaltamento.
- Proiezioni ortogonali: appartenenza, parallelismo, ortogonalitÓ.
- Solidi generati da piani, solidi di rotazione e di traslazione. Forme complesse.
- Ribaltamenti, piani sezione, intersezione di solidi.
- Proiezioni assonometriche.
- Proiezioni prospettiche: punti, rette, piani, forme tridimensionali.
- Teoria delle ombre: sorgente propria e impropria; ombra propria e portata.
- La geometria a sostegno della forma.
Laboratori e/o esercitazioni
Lezioni ed esercitazioni si alternano per tutta la durata del corso.
Bibliografia
I riferimenti bibliografici sono comunicati durante le lezioni.
Controlli dell'apprendimento / ModalitÓ d'esame
L'iter didattico Ŕ scandito da verifiche formative, per controllare e orientare il processo di apprendimento che si conclude con l'elaborazione individuale di un tema. L'esame finale Ŕ volto ad accertare l'acquisizione delle conoscenze e delle competenze, attraverso una prova grafica preliminare e una successiva verifica-discussione degli elaborati prodotti (tavole in itinere, tema d'esame, prova grafica) e dei concetti trattati durante il corso.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti