Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2007/08
10BYREL
Progettazione architettonica/Urbanistica
Corso di L. Specialistica in Architettura (Progettazione Urbana E Territoriale) - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Corsico Franco       80 20 0 0 3
De Rossi Antonio ORARIO RICEVIMENTO PO ICAR/14 100 25 0 0 6
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/14
ICAR/20
5
4
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
Architettura e urbanistica
Architettura e urbanistica
Esclusioni:
09BYR
Obiettivi dell'insegnamento
Obiettivo principale del corso è riqualificare con gli strumenti del progetto urbano ed in particolare attraverso un ripensamento del sistema degli spazi aperti una lunga fascia di territorio urbano con andamento Nord-Sud, compresa fra la stazione di Porta Nuova e corso Bramante.
Questo tassello situato nel nucleo compatto di Torino è interessato da importanti processi di cambiamento che negli anni a venire ne rimetteranno in gioco la valenza, gli usi, la relazione rispetto ai tessuti circostanti ed alla scala d'area vasta.
In particolare le grandi trasformazioni del sistema ferroviario metropolitano torinese incardinate sul Passante imporranno un cambiamento di rango dell'attuale stazione di testa che, alleggerita di molte delle sue funzioni potrà essere restituita alla città come spazio collettivo. Lo scenario che prevede l'eventuale parziale dismissione del fascio di binari vedrebbe poi la possibilità di ampliare questa gamma di usi urbani riconvertendo il solco ferroviario in uno spazio aperto di grande scala: la situazione di impermeabilità pressoché totale delle cortine edificate laterali potrà essere scardinata e far assumere a questi bordi un nuovo ruolo di cerniera. Ciò aprirebbe la possibilità di riammagliare i tessuti dei quartieri limitrofi con attraversamenti urbani Est-Ovest fornendo alla città un nuovo 'senso di lettura'. Ma non solo, intercetterebbe una dimensione dello spazio aperto spesso posta in second'ordine: quella del sottosuolo. L'intreccio con la nuova linea della metropolitana prevista su via Nizza, in particolare con il tema delle fermate e degli spazi di mediazione ed attesa, consentirà di lavorare sul tema della continuità e della permeabilità degli spazi aperti collettivi, considerando i materiali urbani dell'underground come parte determinante del progetto di riqualificazione.
Competenze attese
Acquisizione di strumenti di lettura dei processi di trasformazione alla scala territoriale.
Capacità strategiche e tecniche per costruire una stretta relazione fra disegno del territorio alla scala dell'area vasta e definizione del carattere dello spazio urbano attraverso il progetto di architettura.
Prerequisiti
La stretta relazione di scambio tra progetto urbanistico e progetto urbano che caratterizza la D. U rende fondamentale l'aver affrontato alcune esperienze didattiche in entrambe le discipline.
La conoscenza di alcune tecniche di rappresentazione tridimensionale potrebbe facilitare negli esercizi di lettura del contesto territoriale alle diverse scale.
Bibliografia
A. De Rossi, G. Durbiano, Torino 1980-2011la trasformazione e le sue immagini, Umberto Allemandi & C., Torino 2006.
Officina Città Torino, Stazioni. Viaggi e Fermate, OCT, Torino 2003.
S. Casciani, a cura di, Concorso Internazionale di progettazione per la nuova stazione Alta Velocità Napoli Afragola Domus, Rozzano (MI) 2004 allegato a Domus n. 870, maggio 2004
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2007/08
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti