Politecnico di Torino
Politecnico di Torino
   
Login  
en
Politecnico di Torino
Anno Accademico 2009/10
10BYREL
Progettazione architettonica/Urbanistica
Corso di L. Specialistica in Architettura (Progettazione Urbana E Territoriale) - Torino
Docente Qualifica Settore Lez Es Lab Tut Anni incarico
Fubini Alessandro ORARIO RICEVIMENTO     80 7 0 0 1
Lattes Franco ORARIO RICEVIMENTO     100 20 0 0 1
SSD CFU Attivita' formative Ambiti disciplinari
ICAR/14
ICAR/20
5
4
B - Caratterizzanti
B - Caratterizzanti
Architettura e urbanistica
Architettura e urbanistica
Esclusioni:
09BYR
Obiettivi dell'insegnamento
L'Unità di Progetto (UP) affronta il tema della valorizzazione di un nucleo urbano di piccole dimensioni attraverso strategie che assumono lo spazio pubblico come fulcro della trasformazione.
Oggetto dell'esperienza progettuale della UP sarà la progettazione, in un brano di tessuto urbano reale, di un sistema interconnesso e concatenato di tracciati stradali, spazi pubblici, infrastrutture, monumenti ed edifici; un sistema capace di dialogare e interagire in termini evolutivi con il contesto della città esistente.
Obiettivo didattico sarà sviluppare, attraverso gli elementi del progetto a scala urbana e a scala edilizia, una serie di esperienze e riflessioni di architettura intorno alle opportunità di costruire uno stretto rapporto tra spazio pubblico ed edifici al contorno, opportunità connesse alle iniziative di pianificazione in corso nell'area oggetto dell'esercizio progettuale. L'UP approfondirà ' in termini teorici e progettuali - i ruoli e le forme che lo spazio pubblico assume nella definizione di strategie di valorizzazione dei sistemi urbani, a partire dal carattere sociale che strade, piazze, giardini e altri elementi del tessuto non edificato rivestono nel costruire identità e qualità urbana.

In questa prospettiva, si prendono in considerazione alcuni principali presupposti teorici, riconosciuti come temi ricorrenti nel dibattito contemporaneo, che dovranno essere messi a confronto con le più recenti analisi delle dinamiche urbane leggibili nella dimensione del presente:
' la città è il luogo fisico privilegiato dell'interazione sociale, e lo spazio pubblico riveste carattere strategico nel promuovere tale valore;
' la città contemporanea è per sua natura uno spazio attraversabile;
' le modalità e i luoghi dell'attraversamento devono essere configurati in modo da favorire il maggior grado possibile di interazione sociale e qualità dello spazio urbano;
' le caratteristiche architettoniche dei volumi edilizi e degli spazi aperti che li circondano sono profondamente interconnesse e concorrono alla identificazione dei caratteri urbani.

In sintesi, la percezione del paesaggio urbano ha come punto principale di osservazione lo spazio pubblico, e da questa percezione, dai comportamenti, dai ruoli, dalle pratiche che sullo spazio pubblico si svolgono, si determina l'immagine della città, il suo valore collettivo; reciprocamente, il disegno architettonico degli edifici, le funzioni assegnate, la loro collocazione nelle sequenze orizzontali e verticali, l'organizzazione fisica degli spazi che compongono l'edificio, assumono un ruolo determinante nel definire i caratteri dello spazio pubblico su cui si affacciano.
Dunque, la strada sarà intesa come potenziale teatro di eventi urbani, di azioni progettuali - architettoniche e culturali ' e di pratiche sociali, capaci di recuperare interesse e rimettere in gioco ruoli e comportamenti impoveriti dalla progressiva specializzazione del tessuto urbano; le cortine stradali potranno divenire complemento al disegno della strada; il progetto di singoli edifici sarà orientato alla ricerca delle reciproche interferenze tra spazio urbano e architettura: i piani terreni, i prospetti e gli affacci, le relazioni con il tessuto esistente, il misurarsi con la pluralità dei linguaggi e l'identità urbana, il rapporto tra città esistente e innovazione urbana, costituiranno alcuni tra i temi caratterizzanti il percorso del progetto edilizio'..

Nella formulazione degli obiettivi didattici e delle modalità di svolgimento dell'UP, il progetto urbano viene assunto come occasione di integrazione e confronto tra matrici disciplinari ed esperienze concrete diverse: da quelle più propriamente legate al progetto architettonico e urbano, a quelle che vengono ricondotte al governo del territorio ed alle tecniche relative alla definizione dei caratteri della mobilità, a quelle legate alle pratiche artistiche come strumento di riflessione e valore aggiunto al progetto. In particolare per quel che concerne quest'ultimo ambito, il laboratorio affronterà la definizione, anche in termini progettuali, del concetto di 'opera, per e nello spazio pubblico'. Libero da protocolli disciplinari rigidi, il progetto d'arte contemporanea si dimostra in molti casi uno strumento critico e al contempo flessibile, capace di dialogare con la progettazione e i processi di rigenerazione urbana e di svolgere, in questo contesto, da un lato un ruolo propositivo per la comunità, e, dall'altro, una funzione di supporto per i soggetti interessati (amministratori pubblici, urbanisti, progettisti ecc.) fornendo dati preziosi per una lettura inedita del territorio.
Alle diverse scale, e in diverse fasi, l'UP svilupperà un percorso progettuale a partire dalla conoscenza dei caratteri che identificano il brano di tessuto urbano individuato come tema, per giungere alla definizione di un impianto a scala urbana che tenga conto dei requisiti funzionali e simbolici espressi dai soggetti attivi nelle trasformazioni, fino allo sviluppo di un progetto architettonico e urbano relativo a uno o più tra i nodi del sistema che, dalla scala territoriale a quella del manufatto edilizio, (progetto di edificio, progetto di suolo) formuli una risposta pertinente, in termini architettonici, alle premesse enunciate.
L'Unità di Progetto sarà strutturata come un laboratorio, all'interno del quale le attività di docenza e quelle di esercitazione saranno di fatto strettamente connesse.
Competenze attese
Le verifiche periodiche e quella conclusiva avverranno sulla base della presentazione e discussione degli elaborati richiesti per lo sviluppo del tema e prodotti dallo studente durante il percorso di lavoro svolto.
Prerequisiti
La stretta relazione di scambio tra progetto urbanistico e progetto urbano che caratterizza la UP suggerisce l'opportunità che lo studente abbia acquisito precedenti esperienze didattiche in entrambe le discipline.
Orario delle lezioni
Statistiche superamento esami

Programma definitivo per l'A.A.2009/10
Indietro



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti