PORTALE DELLA DIDATTICA
Z
ENGINEERING
Course outline
 
Course description
 
Programme syllabus
 
Guide for Students
 
Degree Programme Regulation
 
Department
 
Collegio
 
Results of assessment questionnaires (C.P.D.)
 
Level of satisfaction of graduating students (AlmaLaurea)
 
Employment condition (AlmaLaurea)
 
Admission requirements
 
Final exam
 
SERVICES TO STUDENTS
Services
 
Tuition fees
 
Organization of academic structures
 
Students' representatives
 
Teaching staff
 
Examination sessions
 
FURTHER INFORMATION
SUA-CdS Information Model
 
Glossary en-it
 
INDUSTRIAL PRODUCTION AND TECHNOLOGICAL INNOVATION ENGINEERING, Laurea Magistrale (Master of science-level of the Bologna process)
Academic Year 2022/23
DEPARTMENT OF MECHANICAL AND AEROSPACE ENGINEERING
Collegio di Ingegneria Meccanica, Aerospaziale, dell'Autoveicolo e della Produzione
Campus: TORINO
Program duration: 2 years
Class LM-33 Degree: MECHANICAL ENGINEERING
Reference Faculty
MAISANO DOMENICO AUGUSTO FRANCESCO   referente.produzione@polito.it
Program held in Italian, French, Spanish, English

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e capacità di comprensione
Le conoscenze, oggetto dei Moduli di Insegnamento del Corso di Laurea in Ingegneria della Produzione Industriale appartengono alle seguenti Aree di apprendimento:

a) Area giuridica, finanziaria, commerciale e di politica aziendale,
b) Area della progettazione e programmazione della produzione e della logistica,
c) Area della promozione, della gestione e del trasferimento della innovazione tecnologica.

Alla conoscenza acquisita nelle Aree di apprendimento sopra descritte, si aggiungono, l’acquisizione di competenze specifiche, presso le Università partner, sotto forma di Crediti liberi, il Tirocinio in azienda e la Prova Finale.

Nell’Area giuridica, finanziaria, commerciale e di politica aziendale, gli studenti acquisiscono competenze relative alla gestione finanziaria, alle fonti di finanziamento e alla gestione degli investimenti e del rischio, di diritto aziendale e modelli di governance, di gestione delle risorse umane, di marketing e gestione delle vendite.

Nell’Area della progettazione e programmazione della produzione e della logistica, le conoscenze acquisite coprono gli ambiti della logistica e della supply chain e dei relativi strumenti di gestione, dei sistemi di lavorazione, delle strategie e dei mezzi di produzione e della loro manutenzione, dei processi di automazione e delle problematiche di movimentazione delle merci, delle strategie produttive e di approvvigionamento in funzione della domanda di mercato, della ergonomia delle postazioni di lavoro e della relativa valutazione dei rischi, delle tecniche di programmazione e controllo dei cicli di lavoro tenendo conto del fattore umano.

Infine, per quanto riguarda l’Area della promozione, della gestione e del trasferimento della innovazione tecnologica, viene trasmessa la conoscenza in merito alla gestione dell’innovazione (opportunità, sviluppo, introduzione) e ai relativi metodi di valutazione, delle tecniche per lo sviluppo di processo/prodotto e per la valutazione della qualità e dell’affidabilità dei prodotti e dei processi innovativi.

Queste conoscenze e capacità vengono acquisite dagli studenti attraverso lezioni frontali in aula. Il loro accertamento avviene nel corso di esami scritti e/o orali, mediante la risposta a quesiti teorici.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Le conoscenze acquisite nelle Aree di apprendimento, descritte nel quadro precedente, determinano lo sviluppo di una serie di capacità da parte dello studente.

All’Area giuridica, finanziaria, commerciale e di politica aziendale, corrisponde lo sviluppo di capacità in termini di valutazioni di bilancio e di piani finanziari, di selezione di fonti di finanziamento e di definizione dei costi di investimento, di gestione di rischi finanziari e di analisi di mercato per la definizione di strategie di vendita in Italia e all’estero, di collaborazione alla gestione di risorse umane e delle relazioni industriali.

Nell’Area della progettazione e programmazione della produzione e della logistica, le conoscenze acquisite determinano la capacità di analizzare resti logistiche per progettare supply chains nel rispetto delle condizioni al contorno, di individuare tecnologie idonee al prodotto e impostare sistemi di controllo delle operazioni di manufacturing, di impostare e gestire linee di produzione complesse, di utilizzo di sistemi informatici per definire piani di produzione e approvvigionamento e di gestione degli ordini, di gestire sistemi di movimentazione e magazzini, di applicare i metodi di miglioramento delle performance aziendali (lean manufacturing e World Class Manufacturing), di valutare l'ergonomia delle postazioni di lavoro e di eseguire le relative valutazioni dei rischi, di pianificare i cicli di lavoro e il bilanciamento delle linee di produzione tenendo conto del fattore umano.

Per quanto riguarda l’Area della promozione, della gestione e del trasferimento della innovazione tecnologica, vengono sviluppate capacità nel valutare le opportunità di sviluppo e innovazione, coordinandone i relativi progetti in termine di prodotto e processo, di coordinare e supportare il settore R&D.

Il Tirocinio, attività qualificante del Corso di Studio, permette, infine, di sviluppare la capacità di affrontare le problematiche del mondo del lavoro, applicando a casi specifici le conoscenze acquisite.

Queste capacità applicative vengono acquisite dagli studenti attraverso esercitazioni e/o laboratori.
La verifica avviene nel corso di esami scritti e/o orali mediante la soluzione di esercizi e, in alcuni casi, attraverso la discussione di relazioni tecniche individuali e/o lavori di gruppo.
 
A cura di: Stefano Zucca Data introduzione: 14/01/2016 Data scadenza:

Area di apprendimento Risultati di apprendimento attesi Insegnamenti / attivita formative
Area giuridica, finanziaria, commerciale e di politica aziendale   Conoscenza e comprensione
Conoscenza:
- del ruolo e dello scopo della gestione finanziaria delle imprese e degli indici di valutazione della gestione finanziaria;
- delle varie fonti di finanziamento, dei loro costi e del WACC (costo medio ponderato del capitale);
- dei diversi intermediari finanziari, dei metodi di valutazione degli investimenti, delle tecniche di gestione del rischio;
- della teoria e della pratica del Marketing Internazionale e della dinamica del marketing internazionale;
-della teoria e della pratica della gestione delle vendite;
- di diritto societario, degli elementi del diritto del lavoro e della proprietà intellettuale;
- del quadro delle Relazioni Industriali sullo scenario italiano ed europeo;
- dei modelli organizzativi delle aziende e delle tecniche di management delle risorse umane;
- dei modelli di corporate governance e di leadership con riferimento alle culture, agli stili aziendali e ai valori guida nella gestione aziendale;
- delle metodologie per la gestione strategica delle organizzazioni che operano sui mercati siano esse manifatturiere o erogatrici di servizi.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di:
- valutare le informazioni tipiche di bilancio e dei piani economico-finanziari;
- individuare le possibili fonti di finanziamento e calcolarne il costo individuale e medio ponderato (WACC);
- definire un piano economico finanziario per un nuovo investimento;
- valutare e gestire i rischi finanziari;
- effettuare analisi di mercato e gestire attività di marketing, sia B2C (business to consumer) sia B2B (business to consumer), del settore industriale e dei servizi, in ambito nazionale e internazionale;
- definire strategie di vendita in un mercato internazionale;
- fornire supporto per la definizione delle strategie aziendali in Italia e all'estero;
- collaborare alla gestione delle risorse umane e delle relazioni industriali.

 
Corporate Governance and Lean management - 01QZIMU - ING-IND/35 (8 cfu)
Customer Relationship Management - 01QZHMU - ING-IND/35 (8 cfu)
Financial Market - 01QZGMU - SECS-P/07 (8 cfu)
Finanza aziendale - 06AWPMU - SECS-P/07 (8 cfu)
Gouvernance et aspects juridiques et fiscales internationale - 01QZLMU - ING-IND/35 (4 cfu)
Gouvernance et aspects juridiques et fiscales internationale - 01QZLMU - SECS-P/07 (4 cfu)
Managing People and Organisational Change - 01QZEMU - ING-IND/35 (8 cfu)
Marketing internazionale - 01NJUMU - ING-IND/35 (10 cfu)
 
Area della progettazione e programmazione della produzione e della logistica   Conoscenza e comprensione
Conoscenza:
- delle basi tecnologiche, legali ed economiche della logistica e della supply chain a livello europeo;
-dei metodi di analisi e degli strumenti di integrazione, anche informatici, che permettono di progettare e gestire una supply chain;
- della struttura dei moderni mezzi di produzione, assemblaggio e collaudo a controllo numerico;
- dei sistemi integrati e flessibili di lavorazione con particolare riferimento alle applicazioni della produzione snella (Lean Manufacturing);
- dei criteri di impostazione dei livelli di automazione ed integrazione dei processi in relazione alle cadenze produttive, delle metodologie di fabbricazione additiva e ingegneria inversa;
- delle problematiche relative alla gestione della movimentazione delle merci in ingresso e in uscita dalle aziende;
- delle metodologie di valutazione della domanda del mercato e della necessità di approvvigionamento di un¿industria;
- delle strategie produttive e delle metodologie di programmazione e di gestione della produzione di un¿industria;
- delle tecniche di movimentazione di materiali e semilavorati interna agli stabilimenti;
- delle strategie di manutenzione e degli approcci innovativi alla produzione (lean manufacturing, WCM - World Class Manufacturing);
- dei principi ergonomici ( riferimenti legislativi e normativi) relativi all’organizzazione del lavoro e alla valutazione/ progettazione dei posti e delle attrezzature di lavoro;
- dei metodi e degli strumenti di valutazione del rischio di natura ergonomica nelle attivitá di lavoro e per la sicurezza dei macchinari;
- delle tecniche di programmazione e controllo dei cicli di lavoro tenendo conto del fattore umano.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di:
- analizzare e progettare le reti logistiche e di definire e progettare una supply chain, ottimizzata nel rispetto dei vincoli tecnologici, economici, sociali, legali e ambientali anche in ambito internazionale, e di gestirla;
- individuare la tecnologia produttiva più idonea in funzione delle specifiche del prodotto;
- impostare la programmazione di un sistema a controllo numerico destinato alla lavorazione meccanica, all'assemblaggio e al collaudo;
- impostare il progetto di massima di una linea di produzione complessa scegliendo gli opportuni elementi e di valutarne le prestazioni;
- gestire linee di produzione complesse;
- programmare la produzione, utilizzando gli opportuni strumenti informatici, effettuando: previsioni di vendita e la gestione degli ordini; la preparazione dei piani di produzione ai diversi livelli gerarchici (MPS - master production schedule,piani operativi, FAS - Final Assembly Schedule) tenendo conto delle capacità produttive e degli altri vincoli; pianificando l'approvvigionamento di materiali e semilavorati (MRP - Material Requirements Planning) e il loro controllo (MPCS);
- gestire sistemi di movimentazione e magazzini interni di elevata complessità;
- applicare i metodi della lean manufacturing e WCM (World Class Manufacturing) per migliorare le performance aziendali;
- analizzare e riprogettare il posto, le attrezzature e i metodi di lavoro nel rispetto dei principi ergonomici;
- valutare e ridurre il rischio di natura ergonomica nelle attività di lavoro e nell’uso di macchinari;
- pianificare i cicli di lavoro e il bilanciamento delle linee di produzione tenendo conto del fattore umano.

 
Ergonomia e innovazione dei processi produttivi - Ergonomia dei processi produttivi - 01SROMU - ING-IND/14 (5 cfu)
Ergonomia e innovazione dei processi produttivi - Innovazione dei processi produttivi - 01SROMU - ING-IND/16 (5 cfu)
Logistica - 03BNCMU - ING-IND/17 (12 cfu)
Métodos de la calidad total - 01QZKMU - ING-IND/35 (8 cfu)
Programmazione della produzione e logistica - 01NJYMU - ING-IND/17 (8 cfu)
Sistemi di produzione innovativi - 01NJZMU - ING-IND/16 (8 cfu)
 
Area della promozione, della gestione e del trasferimento della innovazione tecnologica   Conoscenza e comprensione
Conoscenza:
- delle metodologie per valutare le opportunità e le strategie di sviluppo innovativo;
- delle forme di innovazione (di prodotto e di processo, incrementale o radicale);
- delle tecniche di gestione dei progetti per lo sviluppo dei prodotti e per l'introduzione dell'innovazione;
- delle problematiche economiche dell'innovazione e dei metodi per la valutazione (analisi SWOT- Strengths, Weaknesses, Opportunities, and Threats; sviluppo di business plan);
- delle tecniche di time compression per lo sviluppo prodotto/processo;
- delle metodologie a base statistica per la valutazione della qualità e dell'affidabilità dei prodotti, per il miglioramento della qualità dei prodotti e dei processi, per l'introduzione e la valutazione di prodotti e processi innovativi (robust design, six sigma etc).
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di:
- valutare, attraverso gli opportuni strumenti (SWOT, business plan), le opportunità di sviluppo innovativo;
- coordinare e gestire, anche dal punto di vista economico, i progetti di sviluppo e di innovazione di prodotti o processi;
- dare supporto di tipo metodologico - statistico agli specialisti coinvolti nelle attività d R&D e di coordinarne le attività.
 
Ergonomia e innovazione dei processi produttivi - Innovazione dei processi produttivi - 01SROMU - ING-IND/16 (5 cfu)
Gestione e sviluppo dei progetti di innovazione - 01NJVMU - ING-IND/17 (10 cfu)
Strategie e strumenti per l'innovazione - Strategie e innovazione - 01STXMU - ING-IND/35 (6 cfu)
Strategie e strumenti per l'innovazione - Strumenti per l'innovazione di prodotto - 01STXMU - ING-IND/14 (4 cfu)
 
Crediti liberi   Conoscenza e comprensione
Gli studenti potranno completare la loro preparazione su tematiche di loro interesse inserendo delle materie a scelta fra quelle offerte dall’Università Partner.
Vista la varietà degli argomenti proposti tali materie saranno registrate come attività svolte all’esterno dell’Ateneo

 
Attività formative esterne all'Ateneo - 06PAUMU - *** N/A *** (12 cfu)
 
Tirocinio e Tesi   Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Il Tirocinio è una attività qualificante del Corso di Studi e permette non solo di applicare le conoscenze acquisite nel percorso accademico ma anche di sviluppare la capacità di affrontare le problematiche reali del mondo del lavoro con rigore, metodo e autonomia e di apprendere in modo non formale direttamente dall'esperienza (learning by doing).
La redazione della tesi, di norma collegata alle attività svolte nel tirocinio permette di stimolare la riflessione sui problemi affrontati sviluppando la capacità critica, il rigore nell'esposizione e la capacità di comunicare i risultati raggiunti.

 
Tesi - 13EBHMU - *** N/A *** (6 cfu)
Tirocinio - 66CWHMU - *** N/A *** (18 cfu)
 
Autonomia di giudizio
L’approfondimento degli aspetti fondamentali e metodologici nei campi tecnologico, finanziario, economico e commerciale permette l’autonomia di giudizio richiesta alle varie figure professionali che sono previste. In particolare viene stimolata la capacità di identificare gli aspetti maggiormente rappresentativi delle problematiche affrontate e di applicare le tecniche necessarie per risolvere problemi reali grazie alle attività di simulazione previsti in alcuni insegnamenti.
L'autonomia di giudizio viene contestualizzata richiedendo agli studenti di sviluppare sia l'attitudine al rigore nell’affrontare i problemi reali sia al "problem solving" attraverso esercitazioni in cui sono previste scelte personali nella soluzione dei problemi proposti, project work e case studies; viene poi applicata sistematicamente durante il tirocinio obbligatorio e verificata con la tesi.
Abilità comunicative
La permanenza per un intero anno presso un’Università straniera e il tirocinio in azienda stimolano la capacità di comprendere le diversità culturali e di comunicare efficacemente, anche in campo internazionale.
La formazione trasversale consente di comunicare efficacemente sia nell’ambito tecnico ingegneristico sia nell’ambito finanziario, economico e commerciale e di porsi come tramite fra gli specialisti dei vari settori.
Le esercitazioni e le altre attività formative (simulazioni, project work, case studies) svolte in piccoli gruppi, previste anche nelle Università straniere, stimolano l’attitudine a lavorare in team multinazionali, a mettere in gioco le proprie convinzioni e a trovare soluzioni che siano sintesi di esigenze e culture professionali diverse. La verifica delle capacità comunicative sia scritte sia orali avviene sia negli esami sia nella presentazione della tesi
Capacità di apprendimento
Le conoscenze fondamentali e le capacità metodologiche acquisite nel corso degli studi forniscono gli strumenti per un rapido apprendimento della cultura dell’azienda in cui il laureato si troverà ad operare e delle conoscenze specifiche che lo renderanno rapidamente operativo.
La conoscenza approfondita di due metodi di formazione accademica, il tirocinio e le attività di simulazione e di studio di casi reali svolte anche all’estero stimolano la capacità di apprendimento in contesti economici e industriali internazionali.
La cultura giuridico – economica – commerciale e quella tecnologica acquisite consentiranno l’aggiornamento continuo delle conoscenze e la capacità di affrontare le nuove situazioni che potranno presentarsi durante la vita lavorativa.
La capacità di apprendimento non formale viene stimolata anche attraverso project work gestiti all’interno di alcuni insegnamenti, e il tirocinio è una occasione tangibile di “learning by doing” che stimola la capacità di affrontare problemi di tipo reale.
La verifica di tali capacità avviene sia durante gli esami sia nelle attività legate alla tesi.  
A cura di: Massimo Rossetto Data introduzione: 18/4/2013 Data scadenza:


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti