PORTALE DELLA DIDATTICA
Z
ENGINEERING
Course outline
 
Course description
 
Programme syllabus
 
Guide for Students
 
Degree Programme Regulation
 
Department
 
Collegio
 
Results of assessment questionnaires (C.P.D.)
 
Level of satisfaction of graduating students (AlmaLaurea)
 
Employment condition (AlmaLaurea)
 
Admission requirements
 
Final exam
 
SERVICES TO STUDENTS
Services
 
Tuition fees
 
Organization of academic structures
 
Students' representatives
 
Teaching staff
 
Examination sessions
 
FURTHER INFORMATION
SUA-CdS Information Model
 
Glossary en-it
 
ELECTRICAL ENGINEERING, Laurea Magistrale (Master of science-level of the Bologna process)
Academic Year 2019/20
DEPARTMENT OF ENERGY
Collegio di Ingegneria Elettrica
Campus: TORINO
Program duration: 2 years
Class LM-28 Degree: ELECTRICAL ENGINEERING
Reference Faculty
CANOVA ALDO   coord.elettrica@polito.it
Program held in Italian, English

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e capacità di comprensione
Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica si propone di formare una figura professionale centrata su tutti gli aspetti dell'ingegneria dove l'elettricità è utilizzata come vettore energetico: produzione, trasporto, gestione e conversione dell'energia elettrica.
Nonostante la natura specialistica della disciplina, tutte le aree citate richiedono interazioni con materie industriali che ne costituiscono un necessario complemento della formazione. Infatti all'interno del percorso, un sesto della didattica è riservata ad insegnamenti dell’aree meccanica, per la parte di progettazione dei componenti elettromeccanici, e dell’area energetica per l'analisi dei sistemi che forniscono la forza motrice per la generazione di energia elettrica, peso complessivo in crediti circa 17 %.

La parte caratterizzante del percorso è articolata in:
- elettromagnetismo applicato, volto a fornire al laureato le necessarie nozioni relative ai fenomeni elettromagnetici dinamici ed alle basi metodologiche di compatibilità elettromagnetica, peso circa 8 %;

- elettromeccanica e azionamenti elettrici: dove vengono forniti i concetti progettuali e di gestione dei componenti elettromeccanici, degli strumenti per il loro calcolo e delle strutture di elettronica di potenza che consentono il loro controllo e il condizionamento della potenza convertita, peso 30 %;
- sistemi e reti elettriche: si provvedono qui al laureato le cognizioni relative ai sistemi elettrici, sia per la parte piu' squisitamente tecnica di progetto e gestione ma anche per comprendere e padroneggiare le interazioni di questi sistemi con i mercati energetici e con l'ambiente, peso 25 %.

Una parte del percorso è poi dedicato agli insegnamenti a scelta che affrontano tematiche fortemente specifici del settore e di recente introduzione nella tecnica quali i sistemi elettrici per le fonti rinnovabili di energia e i sistemi di trazione dei veicoli elettrici ed ibridi. È inoltre possibile per lo studente approfondire le tematiche della sicurezza e della valutazione del rischio ovvero effettuare un'esperienza di tirocinio in azienda.

Il conseguimento delle conoscenze e delle capacita’ di comprensione viene verificato mediante esami scritti e orali privilegiando la seconda modalita’ che permette di preparare lo studente alla capacita’ di dialogo e comunicazione in ambiente lavorativo. In entrambe le modalita’ sono somministrati esercizi progettuali che richiedono l’approccio "problem solving" ovvero l’applicazione dei metodi appresi in maniera non automatica e ripetitiva. Un accertamento complessivo avviene con la prova finale, che richiede l'integrazione di conoscenze acquisite in diversi insegnamenti e può essere correlata ad una attività di tirocinio svolta presso aziende.

Il percorso si conclude con la prova finale dove lo studente conduce in autonomia un’attività originale, oltre i contenuti svolti.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica considera prioritarie la capacita’ di applicare le conoscenze apprese al fine di preparare una figura professionale operativa e pronta ad affrontare il mondo del lavoro. Questo obiettivo e’ perseguito mediante l’utilizzo delle esercitazioni in aula ed in laboratorio informatico e tecnologico. L’utilizzo di software scientifico e la realizzazione di prove sperimentali costituiscono un importante esercizio per l’applicazione delle metodologie apprese a lezione. L’analisi di casi di studio di interesse industriale e’ inoltre importante per sviluppare la capacita’ critica dello studente nell’analisi dei risultati ottenuti e valutare il livello di comprensione delle nozioni acquisite. Il carattere applicativo e’ inoltre perseguito negli esami di profitto dove, oltre alle nozioni teoriche, lo studente deve saper risolvere esercizi di tipo numerico.
La tesi di laurea è infine il momento in cui le conoscenze apprese e le capacità applicative vengono messe in pratica con un progetto individuale.

 

Area di apprendimento Risultati di apprendimento attesi Insegnamenti / attivita formative
FONDAMENTI SCIENTIFICI E METODOLOGICI DELL’ELETTROMAGNETISMO APPLICATO   Conoscenza e comprensione
L’insegnamento di elettromagnetismo applicato ha come risultati attesi l’acquisizione di conoscenze avanzate e capacità di comprensione riferite a:
- formulazione fisico-matematica dei problemi di campo statico o quasi statico con esempi risolti per via analitica;
- modelli delle linee elettriche in condizioni transitorie e in regime sinusoidale;
- concetti basilari di compatibilità elettromagnetica.
Gli strumenti didattici comprendono lezioni frontali, esercitazioni con attività individuali, esercitazioni guidate e autonome a gruppi in laboratorio informatico con utilizzo di software per la soluzione di campi elettromagnetici, libri di testo e dispense didattiche in lingua italiana e inglese.
Conoscenza e capacità di comprensione vengono accertate attraverso una prova scritta, un elaborato a gruppi ed una prova orale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
L’insegnamento di elettromagnetismo applicato permette di acquisire le seguenti capacità:
1. saper applicare delle metodologie di analisi riguardanti dispositivi elettromagnetici a parametri concentrati e distribuiti;
2. saper interpretare le soluzioni analitiche dei casi di riferimento da usare come riferimento per i casi più complessi;
3. padroneggiare le basi metodologiche per l’utilizzo di strumenti di analisi di campi elettromagnetici;
4. essere in grado di interpretare documentazione tecnica in lingua italiana e in lingua inglese.
Gli strumenti didattici comprendono esercitazioni con attività individuali o in gruppo, con impiego di libri di testo, dispense didattiche in lingua italiana e inglese, software dedicato ed eventuali attrezzature di laboratorio.
Le capacità applicative vengono accertate attraverso prove scritte e orali.


 
Elettromagnetismo applicato - 01NKUNC - ING-IND/31 (10 cfu)
 
PERCORSO COMUNE SU SISTEMI ELETTROENERGETICI   Conoscenza e comprensione
Gli insegnamenti appartenenti a questa base di apprendimento hanno come obiettivo l’acquisizione di conoscenze e capacità di comprensione riguardanti:
- il panorama energetico nazionale e internazionale;
- l’ingegneria delle macchine termiche e idrauliche;
- la struttura dei sistemi di produzione dell’energia elettrica da diverse fonti primarie;
- la produzione combinata di energia elettrica e calore;
- le soluzioni progettuali per sistemi di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica;
- la scelta e coordinamento delle protezioni negli impianti elettrici;
- la modellistica e simulazione delle reti elettriche in condizioni normali e di guasto;
- l’ottimizzazione del funzionamento delle reti elettriche;
- l’integrazione della generazione distribuita e delle risorse distribuite nelle reti elettriche;
- l’affidabilità e qualità della fornitura dell’energia elettrica;
- i concetti avanzati di sicurezza dei sistemi elettrici;
- le fonti legislative e normative riguardanti gli impianti elettrici ed i sistemi elettroenergetici;
- le interazioni dei sistemi elettrici con altri mercati energetici;
- le interazioni dei sistemi energetici con l’ambiente.
Gli strumenti didattici comprendono lezioni frontali, esercitazioni con attività individuali o in gruppo, discussioni durante lezioni ed esercitazioni, libri di testo e dispense didattiche in lingua italiana e inglese, software dedicato, strumenti multimediali, visite tecniche.
Conoscenza e capacità di comprensione vengono accertate attraverso prove scritte e orali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Le capacità che si intendono far acquisire allo studente riguardano:
1. Saper utilizzare algoritmi di calcolo applicati a sistemi elettroenergetici.
2. Essere in grado di trattare i sistemi elettroenergetici con un approccio integrato interdisciplinare.
3. Saper scegliere i componenti e dei dispositivi di protezione per impianti di produzione dell’energia elettrica funzionanti in modo autonomo o connessi in rete.
4. Saper definire e applicare di strategie di controllo delle reti elettriche per prevenire gli effetti di interruzioni dell’alimentazione o per ripristinare efficacemente il funzionamento normale.
5. Saper predisporre, eseguire e interpretare dei risultati ottenuti da programmi di simulazione per applicazioni ai sistemi elettroenergetici.
6. Saper interpretare le fonti legislative e normative riguardanti gli impianti elettrici ed i sistemi elettroenergetici.
7. Saper interpretare e elaborare della documentazione tecnica in lingua italiana e in lingua inglese.

Gli strumenti didattici comprendono esercitazioni con attività individuali o in gruppo, con impiego di libri di testo, dispense didattiche in lingua italiana e inglese, software dedicato e attrezzature di laboratorio.
Le capacità applicative vengono accertate attraverso prove scritte e orali e presentazioni delle applicazioni svolte, anche con discussione della documentazione preparata dagli studenti contenente i risultati ottenuti da calcoli, software e prove di laboratorio.

 
Distribuzione e utilizzazione dell'energia elettrica - 01APPNC - ING-IND/33 (10 cfu)
Impianti idroelettrici - 04KBHNC - ICAR/02 (6 cfu)
Sistemi elettrici di potenza - 01NKVNC - ING-IND/33 (10 cfu)
Sistemi energetici - 12CINNC - ING-IND/09 (8 cfu)
 
PERCORSO COMUNE SU ELETTROMECCANICA ED AZIONAMENTI ELETTRICI   Conoscenza e comprensione
Gli insegnamenti relativi a questa area di approfondimento hanno come risultati attesi l’acquisizione di conoscenze avanzate e capacità di comprensione riferite a:
- metodologia generale per la trattazione dei sistemi elettromeccanici;
- progettazione delle macchine elettriche e analisi del loro comportamento dinamico;
- modelli e strumenti di calcolo/simulazione per lo studio e l'analisi dei fenomeni transitori che interessano le macchine elettriche nei sistemi di conversione elettromeccanica;
- progettazione di componenti meccanici (alberi e dischi rotanti) nei sistemi di conversione elettromeccanica;
- comprensione del funzionamento dei moderni azionamenti in corrente alternata e analisi delle varie tipologie di controllo delle macchine elettriche;
- valutazione delle principali scelte progettuali e delle diverse peculiarità applicative degli azionamenti elettrici;
- comprensione e valutazione comparativa di strutture di conversione elettronica di potenza;
- analisi e sintesi di progetto di funzioni, strutture e componenti attivi e reattivi fondamentali, dei componenti elettronici di potenza, attivi e reattivi;
- dimensionamento delle strutture di conversione per la commutazione naturale e forzata;
- progettazione delle strutture di controllo digitale per convertitori elettronici di potenza e azionamenti elettrici mediante controllori digitali (processori digitali di segnale);
- fonti legislative e normative riguardanti le tecnologie ed i componenti meccanici ed elettromeccanici, i convertitori e gli azionamenti elettrici;
- modalità di predisposizione ed esecuzione di prove in laboratorio.

Gli strumenti didattici comprendono lezioni frontali, esercitazioni con attività individuali o in gruppo, discussioni durante lezioni ed esercitazioni, libri di testo e dispense didattiche in lingua italiana e inglese, software dedicato, strumenti multimediali, visite tecniche.
La conoscenza e la capacità di comprensione vengono accertate attraverso prove scritte e orali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Le capacità che si intendono far acquisire allo studente riguardano:
1. Saper utilizzare algoritmi avanzati di calcolo numerico applicati a componenti meccanici e macchine elettriche.
2. Saper trattare i sistemi elettromeccanici con un approccio interdisciplinare.
3. Saper modellare e dimensionare macchine elettriche e componenti meccanici.
4. Essere in grado di predisporre, eseguire e interpretare i risultati ottenuti da programmi di simulazione per applicazioni ai sistemi meccanici ed elettromeccanici.
5. Essere in grado di comprendere il funzionamento dei moderni azionamenti in corrente alternata e di valutarne le principali scelte progettuali e le diverse peculiarità applicative.
6. Saper dimensionare i convertitori elettronici di potenza e il loro controllo.
7. Saper interpretare le fonti legislative e normative riguardanti le tecnologie ed i componenti meccanici ed elettromeccanici, i convertitori e gli azionamenti elettrici.
8. Saper predisporre ed eseguire di prove in laboratorio.
9. Essere in grado di interpretare e elaborare della documentazione tecnica in lingua italiana e in lingua inglese.

Gli strumenti didattici comprendono esercitazioni con attività individuali o in gruppo, con impiego di libri di testo, dispense didattiche in lingua italiana e inglese, software dedicato e attrezzature di laboratorio.
Le capacità applicative vengono accertate attraverso prove scritte e orali e presentazioni delle applicazioni svolte, anche con discussione della documentazione preparata dagli studenti contenente i risultati ottenuti da calcoli, software e prove di laboratorio.

 
Azionamenti elettrici - 03AFINC - ING-IND/32 (10 cfu)
Conversione statica dell'energia elettrica - 01RUGNC - ING-IND/32 (10 cfu)
Costruzione di macchine - 14ALPNC - ING-IND/14 (6 cfu)
Macchine elettriche II - 03EOONC - ING-IND/32 (10 cfu)
 
PERCORSO CONVERSIONE DELL'ENERGIA ELETTRICA   Conoscenza e comprensione
Gli insegnamenti appartenenti a questo percorso sono altamente applicativi e hanno come risultati attesi la capacità di progettare i powertrain per veicoli ibridi/elettrici e di implementare algoritmi di controllo digitali di azionamenti elettrici
Le conoscenze specifiche di questo settore sono approfondite presentate in maniera teorica ed attraverso esercitazioni di laboratorio tecnologico dove gli studenti possono implementare direttamente su microprocessore gli algoritmi di controllo del sistema convertitore di potenza-motore elettrico.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Saper utilizzare algoritmi avanzati di calcolo applicati a componenti meccanici e macchine elettriche per l’utilizzo nell’ambito della trazione elettrica e ibrida;
Saper trattare i sistemi elettromeccanici e di elettronica di potenza con approcci integrati.
Interpretare le nuove sfide della progettazione in settori innovativi quali quelli della trazione elettrica e ibrida.
Per gli esami del percorso, gli strumenti didattici comprendono esercitazioni con attività individuali o in gruppo, con impiego di libri di testo, dispense didattiche in lingua italiana e inglese, software dedicato e attrezzature di laboratorio tecnologico/informatico.
Le capacità applicative vengono accertate attraverso prove scritte e orali e presentazioni delle applicazioni svolte, anche con discussione della documentazione preparata dagli studenti contenente i risultati ottenuti da calcoli, software e prove di laboratorio.

 
Laboratory of Power Converters and Electrical Drives - 01SRQNC - ING-IND/32 (8 cfu)
Propulsion of Hybrid and Electric Vehicles - 01SBDNC - ING-IND/32 (8 cfu)
 
PERCORSO SISTEMI ELETTRICI PER L'ENERGIA   Conoscenza e comprensione
Gli insegnamenti appartenenti a questo percorso hanno come risultati attesi l’acquisizione di conoscenze e capacità specialistiche finalizzate al progetto, alla realizzazione ed alla gestione dei sistemi elettrici per l’energia. Vengono affrontati i diversi punti di vista della questione elettroenergetica, considerandone sia gli aspetti di generazione, quelli di utilizzazione e gli innovativi aspetti dei prosumer dove i due ruoli sono interconnessi.
Si vuole inoltre aumentare la comprensione dello studente verso la gestione della commodity energia elettrica attraverso le sue regole di mercato e le sue interazioni con altri mercati energetici

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Saper determinare i costi e l’eventuale convenienza degli investimenti nel settore elettrico.
Saper interpretare i meccanismi di funzionamento del mercato elettrico competitivo e dei mercati energetici e le interazioni tra i sistemi energetici e l’ambiente.
Saper effettuare scelte progettuali conoscendo i riferimenti normativi e lo stato dell’arte degli strumenti progettuali utilizzati nella vita professionale.

 
Power System Economics and Operation - 01SRRNC - ING-IND/33 (8 cfu)
Progettazione di impianti elettrici - 04ETBNC - ING-IND/33 (8 cfu)
 
INSEGNAMENTI A SCELTA (in alternativa) E PROVA FINALE (tesi)   Conoscenza e comprensione
Gli insegnamenti a scelta (le attività formative indicate sono in alternativa tra loro) permettono allo studente di completare la propria formazione scientifico-ingegneristica con conoscenze riguardanti nuovi settori.
A seconda dell'insegnamento, lo studente acquisisce conoscenze avanzate riferite all'architettura delle Smart grid e i loro scenari di sviluppo, alle risorse energetiche distribuite (DER), all'elettronica di potenza per le smart grid nonché all’operatività delle Smart grid; ovvero relative alle problematiche di sicurezza e in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro nonché ai rischi connessi con l’uso di macchine e attrezzature.
E’ inoltre possibile scegliere un insegnamento non appartenente al proprio percorso formativo al fine di completare l’insieme di nozioni utili alla comprensione delle tematiche dell’ingegneria elettrica.

Gli strumenti didattici comprendono lezioni frontali, esercitazioni con attività individuali o in gruppo, discussioni durante lezioni ed esercitazioni, libri di testo e dispense didattiche in lingua italiana e inglese, software dedicato, eventuali strumenti multimediali.

La prova finale richiede allo studente di svolgere una tesi riferita ad un’attività originale, estendendo le proprie conoscenze oltre i contenuti svolti nel percorso formativo precedente. La realizzazione di tale attività pone lo studente nelle condizioni di operare in autonomia, sotto la guida di uno o più relatori, stimolando le proprie capacità di comprensione della documentazione allo stato dell’arte e delle modalità di impiego di risorse dedicate quali linguaggi di programmazione, programmi di calcolo, strumentazione di laboratorio, materiali per la realizzazione di manufatti. La prova finale pone altresì lo studente in condizioni di interagire con diversi soggetti esterni e di approfondire la conoscenza di leggi, normative e metodologie per valutazioni economiche, piani di sicurezza e controllo di qualità, oltre alle procedure per l’approvvigionamento delle risorse e per l’organizzazione del lavoro.
Conoscenza e capacità di comprensione vengono accertate attraverso prove scritte e orali per gli esami a scelta, e attraverso la discussione della tesi secondo le modalità stabilite dai regolamenti didattici specifici.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Le capacità che si intendono far acquisire allo studente riguardano:
1. Saper applicare le conoscenze acquisite a problemi specifici dell’ingegneria elettrica, con formulazione del problema, definizione delle attività, organizzazione del lavoro, realizzazione o implementazione, discussione critica dei risultati e affinamento del materiale prodotto.
2. Saper prendere, in piena autonomia, decisioni in presenza di informazioni incomplete o incerte.
3. Saper interpretare la documentazione tecnica in lingua italiana e in lingua inglese.
4. Saper elaborare una documentazione di qualità riferita all'attività svolta, evidenziando i contributi personali
5. Saper presentare i risultati ottenuti in modo adeguatamente chiaro ed efficace.
6. Saper valutare criticamente i risultati ottenuti.

A seconda dell'insegnamento, lo studente applica conoscenza e comprensione riferite a:
- capacità di impostare gli obiettivi progettuali e di tradurli operativamente in un piano di convenienza economica e in una documentazione progettuale (relazioni tecniche, schemi e disegni, computi).
- capacità di valutare e progettare sistemi elettrici in veicoli elettrici e ibridi.
- capacità di analizzare un problema elettromagnetico con caratteristiche standard e decidere quale strumento numerico utilizzare.

Per gli esami a scelta, gli strumenti didattici comprendono esercitazioni con attività individuali o in gruppo, con impiego di libri di testo, dispense didattiche in lingua italiana e inglese, software dedicato e attrezzature di laboratorio informatico e tecnologico.
Le capacità applicative vengono accertate attraverso prove scritte e orali e presentazioni delle applicazioni svolte, anche con discussione della documentazione preparata dagli studenti contenente i risultati ottenuti da calcoli, software e prove di laboratorio.
Nella prova finale, le capacità applicative vengono evidenziate dalla produzione dell'elaborato di tesi e vengono accertate durante la discussione della tesi secondo le modalità stabilite dai regolamenti didattici specifici.

 
Crediti liberi - 10ICPNC - *** N/A *** (8 cfu)
Impianti idroelettrici - 04KBHNC - ICAR/02 (6 cfu)
Laboratorio di Strumentazione Automatica - 01TUPNC - ING-INF/07 (6 cfu)
Tesi - 22EBHNC - *** N/A *** (16 cfu)
Tirocinio - 34CWHNC - *** N/A *** (8 cfu)
Tirocinio - 66CWHNC - *** N/A *** (6 cfu)
 
Autonomia di giudizio
Il laureato magistrale in Ingegneria Elettrica è in grado di individuare ed organizzare in modo autonomo le informazioni fondamentali necessarie per lo studio di problemi, anche complessi, nel campo dell'ingegneria elettrica, includendo aspetti di innovazione tecnologica e della ricerca applicata.
La preparazione fornita dal percorso formativo permette di sviluppare autonomamente progetti per la realizzazione e gestione di sistemi complessi e di prodotti industriali di alta tecnologia. Il laureato magistrale è inoltre in grado di valutare le implicazioni economiche, commerciali e sociali, i fattori di rischio ed i limiti di applicazione sia di tecnologie consolidate sia di quelle innovative.
Il laureato magistrale è in grado di operare autonomamente nell’integrazione di diversi tipi di sistemi elettrici ed energetici, identificando e valutando soluzioni di compromesso in problemi con specifiche contrastanti. E’ inoltre in grado di aggiornare autonomamente le proprie conoscenze nel settore elettrico, in altri settori dell’ingegneria e nell’ambito delle metodologie scientifiche di base.
L'autonomia di giudizio viene acquisita attraverso il lavoro di studio personale o la discussione in attività di gruppo, la predisposizione di relazioni su problemi specifici, anche partendo da informazioni limitate o incomplete, e la preparazione della dissertazione finale. L’autonomia di giudizio viene stimolata anche attraverso le decisioni sui tempi e sui modi con cui effettuare l’interazione con il personale dell’ateneo o di enti esterni.
Il raggiungimento dei risultati di apprendimento previsti viene verificato nelle singole prove d'esame e nell'esame finale (presentazione e discussione della tesi).
Abilità comunicative
Il corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettrica intende sviluppare le capacità dei laureati di:
1. Interagire con persone di aree culturali aventi competenze tecniche e scientifiche diverse al fine di ottimizzare l’efficacia delle attività svolte da un gruppo di lavoro.
2. Comunicare in modo efficace, in forma scritta e orale, sia in italiano che in inglese, informazioni idee e soluzioni ad un elevato livello di conoscenza e competenza. Durante il percorso formativo, lo studente viene stimolato ad esprimere la propria attitudine ad assumere ruoli di responsabilità nei quali le
informazioni organizzative o tecniche vengono comunicate con chiarezza e determinazione. La maggior parte degli insegnamenti prevede l'esame orale, che permette una particolare attenzione verso una verifica diretta delle conoscenze e delle capacità espressive acquisite dagli studenti.
3. Redigere relazioni tecniche, tramite attività formative che prevedono laboratori (informatici e/o sperimentali) ed esercitazioni individuali o di gruppo.

Inoltre, lo studente può affinare le proprie abilità comunicative interagendo con il personale dell’ateneo o di enti esterni, svolgendo (a scelta) stage e tirocini organizzati dall’ateneo in accordo con enti pubblici e privati, o svolgendo la prova finale in collaborazione con entità esterne nazionali o internazionali.
Il percorso formativo promuove l’attitudine a lavorare in un quadro internazionale attraverso attività e documentazione in lingua inglese, oppure svolgendo all’estero periodi di studio o percorsi di doppia laurea organizzati dall’ateneo sulla base di accordi internazionali. La discussione della tesi rappresenta il momento conclusivo del percorso formativo in cui lo studente esprime, insieme alle proprie competenze, le proprie abilità di comunicazione.
Capacità di apprendimento
Il percorso formativo offerto permette allo studente di sviluppare le capacità di:
1. Approfondire ed estendere in modo autonomo le proprie conoscenze. La disponibilità di materiale di diverso tipo (libri e monografie, software, materiale multimediale, accesso alle risorse on-line presso laboratori informatici e connessioni wireless indirizzate nel dominio dell'ateneo) consente allo studente di reperire facilmente informazioni, anche in lingua inglese. In questo modo lo studente è in grado di tenersi aggiornato sull’evoluzione dei metodi, delle tecnologie, delle normative, delle tecniche e degli strumenti di studio, di analisi e di progetto, in particolare nel settore dell'Ingegneria Elettrica.
2. Acquisire i fondamenti scientifici e metodologici necessari per proseguire la formazione tecnica e scientifica a livello superiore (scuola di dottorato o master post-laurea) o per inserirsi proficuamente in percorsi di formazione continua.

Le capacità di apprendimento vengono verificate durante le prove d’esame, ed in particolare nella tesi svolta su temi che richiedono un approfondimento e un'elaborazione personale delle conoscenze rispetto ai contenuti degli esami.  


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti