PORTALE DELLA DIDATTICA
1
ENGINEERING
Course outline
 
Course description
 
Programme syllabus
 
Guide for Students
 
Degree Programme Regulation
 
Department
 
Collegio
 
Results of assessment questionnaires (C.P.D.)
 
Level of satisfaction of graduating students (AlmaLaurea)
 
Employment condition (AlmaLaurea)
 
Admission requirements
 
Final exam
 
SERVICES TO STUDENTS
Services
 
Tuition fees
 
Organization of academic structures
 
Students' representatives
 
Teaching staff
 
Examination sessions
 
ADDITIONAL SERVICES
Streaming - on-line courses
 
FURTHER INFORMATION
SUA-CdS Information Model
 
Glossary en-it
 
ELECTRICAL ENGINEERING, Laurea (1st degree and Bachelor-level of the Bologna process)
Academic Year 2022/23
DEPARTMENT OF ENERGY
Collegio di Ingegneria Elettrica
Campus: TORINO
Program duration: 3 years
Class L-9 Degree: INDUSTRIAL ENGINEERING
Seats available: 120 (5 reserved for non European citizens)
Reference Faculty
CANOVA ALDO   coord.elettrica@polito.it
Program held in Italian
The first year is also offered in English Language

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e capacità di comprensione
Il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica si propone di formare una figura professionale collocata all'interno dell'ingegneria industriale che, grazie alle conoscenze e le capacità applicative apprese, sia in grado di affrontare le problematiche delle applicazioni elettriche il cui principale scopo è la gestione di potenza ed energia.
A tal fine il percorso si propone di fornire al laureato le conoscenze di base nei settori della matematica, della fisica e della chimica proprie dell'ingegneria industriale. Nonostante il carattere trasversale di questi contributi, già nella formazione di base le peculiarità del percorso si esprimono con un'attenzione all'analisi complessa, strumento necessario nello studio di numerose applicazioni elettriche.
Sempre all'interno dell'ingegneria industriale vanno collocate le materie che formano la base di conoscenze ingegneristiche e che forniscono al laureato le indispensabili nozioni e capacità applicative relative alla descrizione geometrica delle macchine, ai materiali coinvolti nella loro costruzione, alla meccanica ed al comportamento strutturale delle stesse.
Le attività citate costituiscono, per la maggior parte, il primo anno e il primo periodo didattico del secondo.

La seconda parte del percorso formativo è invece dedicata quasi totalmente alla didattica delle materie caratterizzanti ed affini al percorso. Unica eccezione è la termodinamica applicata ritenuta necessaria per la comprensione multi-fisica di molti fenomeni elettrici.
Le discipline specificatamente di carattere elettrico sono:
- elettrotecnica, intesa come studio dei circuiti e dei campi elettromagnetici;
- misure elettriche, ovvero impiego della strumentazione di misura di grandezze elettriche;
- macchine elettriche ed elettronica industriale, che forniscono i fondamenti per la comprensione della conversione elettromeccanica dell'energia elettrica e degli azionamenti industriali;
- sistemi elettrici, intesi come struttura e funzionamento degli impianti elettrici nelle loro diverse configurazioni per la gestione dell'energia elettrica e la loro sicurezza.
Completano il percorso le altre attività relative al settore informatico ed alla lingua inglese e la prova finale.
Il conseguimento delle conoscenze e delle capacita’ di comprensione viene verificato mediante esami scritti e orali. In entrambe le modalita’ sono somministrati esercizi progettuali che richiedono l’approccio "problem solving" ovvero l’applicazione dei metodi appresi in maniera non automatica e ripetitiva. Un accertamento complessivo avviene con la prova finale, che richiede l'integrazione di conoscenze acquisite in diversi insegnamenti e può essere correlata ad una attività di tirocinio svolta presso aziende.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Al fine di preparare una figura professionale pronta ad affrontare il mondo del lavoro, il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica considera prioritaria la capacita’ di applicare le conoscenze apprese. Questo obiettivo e’ perseguito mediante l’utilizzo delle esercitazioni in aula ed in laboratorio, dove lo studente deve applicare le metodologie apprese durante le lezioni a casi studio di rilevanza applicativa. Questo momento didattico e’ inoltre utilizzato per sviluppare la capacita’ critica dello studente nell’analisi dei risultati ottenuti. Gli esami di profitto sono un’ulteriore sede di applicazione delle conoscenze e di misura del livello di comprensione raggiunto laddove lo studente deve saper risolvere esercizi di tipo numerico.
La prova finale è infine il momento in cui le conoscenze apprese e le capacità applicative vengono messe in pratica con un progetto individuale.

 
A cura di: Maurizio Repetto Data introduzione: 05.01.2016 Data scadenza: 12.12.2016

Area di apprendimento Risultati di apprendimento attesi Insegnamenti / attivita formative
BASE SCIENTIFICA   Conoscenza e comprensione
La base scientifica comprende i metodi matematici, i fenomeni fisici e chimici essenziali per le discipline ingegneristiche, forniti dai corsi di matematica, fisica e chimica, con i seguenti risultati attesi da parte dello studente:
1. Conoscere le nozioni fondamentali dell'algebra lineare, della geometria analitica, dello studio di funzioni, del calcolo differenziale e integrale, anche includendo elementi della teoria delle serie numeriche e di funzioni e dei sistemi di equazioni differenziali.
2. Comprendere e interpretare i principali fenomeni chimici e fisici essenziali per le discipline ingegneristiche.
3. Conoscere le nozioni di base riguardanti la struttura della materia, la classificazione degli elementi, l'elettrochimica e gli elementi di chimica organica ed inorganica.
4. Conoscere le leggi fondamentali della meccanica classica, della termodinamica, dei fenomeni elettromagnetici e delle onde, sottolineando le metodologie di indagine e il rigore della descrizione dei fenomeni trattati, la misurazione di grandezze fisiche e l'interpretazione dei dati.
5. Comprendere le principali metodologie di misura delle grandezze fisiche e comprenderne i contesti di utilizzo.
6. Comprendere i fondamenti dell’analisi complessa.
7. Conoscere i concetti principali della statistica.
Gli strumenti didattici per fornire le conoscenze della base scientifica comprendono lezioni frontali, esercitazioni in aula individuali o in piccoli gruppi, attività di laboratorio, consultazione di testi, impiego di software dedicato e supporti multimediali, ed attività autonoma dello studente. La valutazione delle conoscenze avviene tipicamente tramite esami orali e/o scritti.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
La base scientifica fornisce le metodologie da applicare attraverso esempi di calcolo ed esercitazioni al calcolatore o in laboratorio, con i seguenti risultati attesi da parte dello studente:
1. Saper applicare i metodi matematici nella descrizione analitica e modellistica di fenomeni fisici e chimici per ambiti ingegneristici.
2. Applicare le conoscenze su fenomeni fisici e chimici utili per gli ambiti ingegneristici.
3. Saper interpretare i fenomeni fisici e chimici ed utilizzare le leggi che li governano.
4. Saper interpretare ed utilizzare per scopi progettuali o di analisi le leggi fondamentali della cinematica, della meccanica, della chimica inorganica, della termodinamica, dell'ottica e dell'elettromagnetismo.
5. Saper risolvere problemi che comportano l’impiego di metodologie proprie dell’analisi complessa.
6. Saper applicare i principi della statistica a situazioni riferite all’ingegneria industriale.
Lo strumento didattico utilizzato è l'esercitazione in aula e/o in laboratorio. La valutazione delle capacità si realizza contestualmente a quella delle conoscenze attraverso esami orali e/o scritti ed eventuale produzione di documentazione.

 
Algebra lineare e geometria - 01RKCLX - MAT/03 (7 cfu)
Algebra lineare e geometria - 01RKCLX - MAT/08 (3 cfu)
Analisi matematica I - 16ACFLX - MAT/05 (10 cfu)
Analisi matematica II - 22ACILX - MAT/05 (6 cfu)
Chemistry - 06KWRLX - CHIM/07 (8 cfu)
Chimica - 16AHMLX - CHIM/07 (8 cfu)
Fisica I - 17AXOLX - FIS/01 (10 cfu)
Fisica II - 20AXPLX - FIS/01 (3 cfu)
Fisica II - 20AXPLX - FIS/03 (3 cfu)
Linear algebra and geometry - 03KXTLX - MAT/03 (7 cfu)
Linear algebra and geometry - 03KXTLX - MAT/08 (3 cfu)
Mathematical analysis I - 04KWQLX - MAT/05 (10 cfu)
Physics I - 04KXVLX - FIS/01 (10 cfu)
 
BASE INGEGNERISTICA   Conoscenza e comprensione
La base ingegneristica comprende i concetti di base forniti dagli insegnamenti di scienza e tecnologia dei materiali, fondamenti di meccanica strutturale e disegno tecnico industriale con i seguenti risultati attesi:
1. Conoscenze di scienza e tecnologia dei materiali e di meccanica delle strutture
2. Apprendere le tecniche di descrizione grafica di apparecchiature, macchine e schemi elettrici
Il principale strumento didattico è la lezione frontale accompagnata da dimostrazioni e/o esercitazioni nei laboratori, impiego di software CAD per disegno tecnico. La valutazione delle conoscenze avviene tipicamente tramite esami orali e/o scritti.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
La base ingegneristica fornisce le metodologie da applicare attraverso esempi di calcolo ed esercitazioni al calcolatore e/o in laboratorio, con i seguenti risultati attesi da parte dello studente:
1. Saper interpretare le caratteristiche dei materiali.
2. Saper realizzare e interpretare disegni tecnici di apparecchiature e componenti di macchine.
3. Comprendere i principi di base di sistemi meccanici.
Lo strumento didattico utilizzato è l'esercitazione in aula e/o in laboratorio. La valutazione delle capacità si realizza contestualmente e quella delle conoscenze attraverso esami orali e/o scritti.
 
Disegno tecnico industriale - 14APGLX - ING-IND/15 (6 cfu)
Meccanica delle macchine - 02IHSLX - ING-IND/13 (8 cfu)
Scienza delle costruzioni - 16CFOLX - ICAR/08 (8 cfu)
Scienza e tecnologia dei materiali - 04CFRLX - ING-IND/22 (6 cfu)
 
INGEGNERIA ELETTRICA E AFFINI   Conoscenza e comprensione
Questa base di apprendimento comprende le conoscenze fondamentali, applicabili in un contesto professionale, riguardanti i circuiti elettrici, le macchine elettriche e gli azionamenti, le misure elettriche, l'elettronica industriale, la sicurezza elettrica e gli impianti elettrici con i seguenti risultati attesi:
1. Comprendere in modo approfondito i circuiti elettrici e i campi elettromagnetici come base solida delle materie caratterizzanti l’ingegneria elettrica.
2. Conoscere gli aspetti fondamentali e applicativi delle macchine elettriche e dell’elettronica industriale.
3. Conoscere gli aspetti fondamentali e applicativi degli impianti elettrici.
4. Conoscere gli aspetti fondamentali e applicativi delle tecniche di misure elettriche.
5. Conoscere le nozioni di base riguardanti la conversione termo-meccanica dell’energia.
6. Conoscere gli aspetti fondamentali di fluidodinamica e di scambio termico.

Gli strumenti didattici per fornire tali conoscenze comprendono lezioni frontali, esercitazioni in aula individuali o in piccoli gruppi, attività di laboratorio sperimentale di circuiti elettrici, macchine elettriche, misure ed elettronica industriale, consultazione di testi, impiego di software dedicato e supporti multimediali, visite tecniche ed attività autonoma dello studente.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Le capacità applicative che si intende far sviluppare riguardano:
1. Saper analizzare i circuiti elettrici ed interpretare i fenomeni legati ai campi elettrico, magnetico ed elettromagnetico nei sistemi elettrici.
2 Saper utilizzare i fenomeni di conversione elettromeccanica dell'energia per scopi progettuali riguardanti le macchine elettriche e i sistemi di conversione dell’energia elettrica.
3. Saper utilizzare i principi di base di sistemi termici e fluidodinamici nelle applicazioni ingegneristiche.
4. Saper interpretare e utilizzare i fenomeni di conversione statica mediante sistemi elettronici per scopi progettuali riguardanti i circuiti e convertitori elettronici industriali impiegati nei sistemi di conversione dell’energia elettrica.
5. Saper analizzare gli impianti elettrici nei loro aspetti applicativi riferiti ai sistemi di distribuzione e conversione dell’energia elettrica.
6. Saper applicare nella pratica le tecniche di misure elettriche di grandezze elettriche e non-elettriche utilizzate nei sistemi di conversione dell’energia.

La conoscenza viene accertata attraverso esami scritti e orali, anche comprendenti la discussione sui contenuti della documentazione tecnica e le modalità di funzionamento di apparecchiature di laboratorio ed eventuali software specifici.

 
Elettrotecnica e Matematica Applicata - 01UQSLX - ING-IND/31 (5 cfu)
Elettrotecnica e Matematica Applicata - 01UQSLX - MAT/05 (3 cfu)
Elettrotecnica e Matematica Applicata - 01UQSLX - SECS-S/01 (4 cfu)
Fondamenti di Impianti elettrici - 01UQRLX - ING-IND/33 (12 cfu)
Fondamenti di azionamenti elettrici - 01RUELX - ING-IND/32 (6 cfu)
Fondamenti di azionamenti elettrici - 01RUELX - ING-INF/04 (4 cfu)
Fondamenti di elettronica di potenza - 03RTSLX - ING-IND/32 (6 cfu)
Fondamenti di elettronica di potenza - 03RTSLX - ING-INF/01 (4 cfu)
Fondamenti di elettrotecnica - 03AZHLX - ING-IND/31 (6 cfu)
Macchine elettriche - 16BNMLX - ING-IND/31 (3 cfu)
Macchine elettriche - 16BNMLX - ING-IND/32 (9 cfu)
Misure elettriche - 04BSNLX - ING-INF/07 (6 cfu)
Termodinamica applicata e trasmissione del calore - 05IHQLX - ING-IND/10 (8 cfu)
 
ALTRE ATTIVITA'   Conoscenza e comprensione
Il corso di studi prevede l’acquisizione di un insieme di ulteriori conoscenze riferite al settore informatico e lingua straniera (inglese). Le relative conoscenze riguardano:
1. Conoscenze sulle nozioni di base di informatica e sui linguaggi di programmazione.
2. Acquisizione degli elementi di lingua inglese nelle quattro abilità comunicative principali (produzione verbale e scritta, ascolto, lettura) finalizzati al raggiungimento del livello B2, come definito dal Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER).
Vengono inoltre previsti insegnamenti a scelta per permettere allo studente di selezionare gli argomenti che ritiene utili per il completamento del percorso formativo.
Gli strumenti didattici per fornire tali conoscenze comprendono lezioni frontali, esercitazioni in aula individuali o in piccoli gruppi, attività di laboratorio informatico, attività con lettori madrelingua inglese, consultazione di testi, impiego di software dedicato ed eventuali supporti multimediali, ed attività autonoma dello studente.
La conoscenza viene accertata attraverso esami scritti, orali e produzione di relazioni tecniche ed elaborati su temi specifici.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Le capacità applicative che si intende far sviluppare riguardano:
1. Implementare programmi di calcolo con impiego di un linguggio di programmazione.
2. Applicare la padronanza della lingua inglese acquisita nelle quattro abilità comunicative principali (produzione verbale e scritta, ascolto, lettura), sia in contesto personale che professionale. Leggere e comprendere articoli tecnici e manuali, anche in lingua inglese.
3. Cercare documentazione tecnica e sintetizzarne i contenuti. Scrivere relazioni tecniche sui risultati ottenuti da software di calcolo.
Gli strumenti didattici per fornire tali capacità applicative sono prevalentemente basati su esercitazioni in laboratorio informatico, con attività individuali o in piccoli gruppi che prevedono l'impiego di linguaggi di programmazione, software dedicato e relativi manuali d'uso, e con eventuale attività con lettori madrelingua.
La verifica delle capacità applicative avviene durante esami scritti e orali, anche comprendenti la discussione di documentazione tecnica preparata dello studente con riferimento alla scrittura di programmi di calcolo, all'impiego di software specifici, all'elaborazione di rapporti tecnici, monografie e presentazioni, oltre alle risultanze delle diverse componenti del test per la verifica della conoscenza della lingua inglese.

 
Computer sciences - 07JCJLX - ING-INF/05 (8 cfu)
Crediti liberi dal catalogo di Ateneo “Grandi Sfide Globali” - 01USBLX - *** N/A *** (6 cfu)
Crediti liberi del 3° anno - 01PNOLX - *** N/A *** (6 cfu)
English Language 1st level - 02MCCLX - L-LIN/12 (3 cfu)
Informatica - 14BHDLX - ING-INF/05 (8 cfu)
Lingua inglese I livello - 07LKILX - L-LIN/12 (3 cfu)
 
Prova finale   Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Le capacità di applicare conoscenza e comprensione vengono accertate con la discussione e valutazione della documentazione riferita alla prova finale.
 
Prova finale - 16IBNLX - *** N/A *** (3 cfu)
 
Autonomia di giudizio
Il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica mira a sviluppare la capacità del laureato di identificare, formulare e risolvere problematiche tecniche ed economiche correlate alla progettazione, gestione e manutenzione di apparecchi e di sistemi elettrici.
L'autonomia di giudizio si sviluppa principalmente attraverso esercitazioni guidate, laboratori e limitate attività progettuali durante le quali allo studente si richiede l'individuazione della soluzione o la scelta tra soluzioni differenti. L'autonomia di giudizio comprende l'individuazione delle informazioni necessarie per ricavare soluzioni operando in presenza di dati incompleti, sovrabbondanti o incerti. La verifica dell'autonomia di giudizio avviene in sede d'esame, con prove di esame scritte nelle quali i dati possono essere forniti in modo incompleto, sovrabbondante o incerto, e durante la discussione orale in sede d'esame.
Abilità comunicative
Il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica intende sviluppare le capacità dei laureati di:
1. Interagire con il mondo tecnico di riferimento e con esperti di aree disciplinari contigue, nel contesto nazionale e internazionale.
2. Comunicare in modo efficiente ed efficace, in forma scritta e orale, problematiche, idee, soluzioni, informazioni di natura tecnica ad interlocutori specialisti e non specialisti, anche con professionalità diversa dalla sua.
3. Redigere relazioni tecniche sulle attività svolte e presentarne sinteticamente i risultati salienti in discussioni collegiali.
4. Essere in grado di inserirsi proficuamente nel team di progettazione, collaudo, gestione e verifica delle prestazioni di apparecchi e sistemi elettrici.
L'attitudine dello studente al "team working" è incoraggiata nelle discussioni durante le attività di esercitazione e laboratorio e tramite la preparazione di documentazione elaborata da gruppi di studenti. La verifica delle abilità comunicative avviene in sede d'esame, con prove d'esame anche di tipologia diversificata (redazione di documentazione durante le attività dell’insegnamento, prove scritte, presentazioni e discussioni orali).
Capacità di apprendimento
Il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica intende sviluppare le capacità di:
(1) Apprendere le tecniche e strumenti orientati all'analisi dei requisiti, alla modellazione e progettazione, al collaudo e messa a punto, all'ottimizzazione delle prestazioni di componenti, apparecchi e sistemi elettrici. Inoltre, il laureato deve essere capace di estendere le proprie conoscenze in ambiti dell'ingegneria industriale diversi dall'ingegneria elettrica.
(2) Reperire, consultare e interpretare le principali riviste tecniche e le normative nazionali e internazionali del settore e la documentazione di apparecchiature elettriche, anche in lingua inglese.
(3) Intraprendere studi di livello superiore con un elevato grado di autonomia.
Per il miglioramento delle capacità di apprendimento, lo studente viene stimolato alla ricerca di informazioni ulteriori rispetto al materiale fornito o indicato dal docente, in particolare con riferimento alla preparazione di relazioni tecniche durante il percorso formativo e alla preparazione della prova finale.
 


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti