PORTALE DELLA DIDATTICA
1
AREA ARCHITETTURA
Scheda Istituzionale
 
Presentazione del corso
 
Piano degli studi
 
Guida dello Studente
 
Dipartimento
 
Collegio
 
Risultati questionari (C.P.D.)
 
Soddisfazione dei laureandi (AlmaLaurea)
 
Condizione occupazionale (AlmaLaurea)
 
Requisiti di ammissione
 
Caratteristiche della prova finale
 
SERVIZI PER GLI STUDENTI
Servizi
 
Tasse e contributi universitari
 
Organizzazione struttura didattica
 
Rappresentanti degli studenti
 
Docenti del Corso
 
Appelli d'esame
 
ALTRE INFORMAZIONI
AIQ - Assicurazione Interna della QualitÓ
 
Glossario it-en
 
CORSO DI LAUREA DI 1░LIVELLO in ARCHITETTURA
Anno Accademico 2012/13
DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E DESIGN
Collegio di Architettura
Sede: TORINO
Durata: 3 anni
Classe di laurea n░ L-17: SCIENZE DELL'ARCHITETTURA
Posti disponibili: 675 (45 riservati a studenti stranieri contingentati)
NB: i posti sono condivisi con ARCHITETTURA (ARCHITECTURE) (courses in English)
Docenti di riferimento del corso:
MELLANO PAOLO   paolo.mellano@polito.it   011/0906535
CROSET PIERRE ALAIN   pierre.croset@polito.it   011/0906522
BIANCHETTI ANNA MARIA CRISTINA   cristina.bianchetti@polito.it   011/0907462
Corso tenuto in Italiano
Risultati di apprendimento attesi, espressi tramite i Descrittori europei del titolo di studio
Conoscenza e capacita di comprensione (knowledge and understanding)

Le conoscenze e le capacita conseguite sono individuabili nelle seguenti aree di apprendimento

STORIA E SCIENZE SOCIALI
Conoscere la storia e le teorie dell'architettura e delle arti correlate, delle tecnologie e delle scienze umane.
Conoscere i metodi di analisi storica del patrimonio dalla scala architettonica a quella territoriale.
Conoscere e comprendere il contesto culturale, sociale, economico, in rapporto alle trasformazioni della cittÓ e del territorio.
Tali conoscenze e capacitÓ sono conseguite attraverso la frequenza ai corsi disciplinari e lo studio critico della letteratura scientifica attinente le varie discipline. La loro verifica avviene attraverso valutazioni intermedie e finali.

SCIENTIFICA DI BASE
Conoscere gli strumenti del calcolo matematico.
Conoscere i metodi e gli strumenti fondamentali dell'analisi strutturale delle costruzioni.
Conoscere e comprendere il comportamento fisico tecnico dell'edificio e le tecniche di controllo ambientali.
Tali conoscenze e capacitÓ sono conseguite attraverso la frequenza ai corsi disciplinari e lo studio critico della letteratura scientifica. La loro verifica avviene attraverso valutazioni intermedie e finali.

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA
Conoscere e comprendere la complessitÓ del processo progettuale alle diverse scale, dal disegno di interni all'edificio, al territorio, dal nuovo all'esistente, dal punto di vista logico-formale, funzionale, tecnologico e tipologico.
Conoscere e comprendere le ragioni funzionali, logico-formali, tecniche e tecnologiche che presiedono alla formazione dei caratteri dell'architettura e dell'urbanistica.
Conoscere e comprendere i processi che orientano l'impostazione del progetto e, attraverso una scelta comparativa tra le diverse soluzioni progettuali, individuare le soluzioni pi¨ appropriate alle esigenze che il tema esprime.
Conoscere le metodologie di analisi estimative dei fabbricati e dei terreni.
Conoscere e comprendere i quadri di riferimento istituzionali e legislativi e le procedure amministrative da seguire per la redazione, l'approvazione e il monitoraggio di progetti architettonici e urbanistici.
Tali conoscenze e capacitÓ sono conseguite con la fequenza dei corsi e dei laboratori e con lo studio critico della letteratura scientifica attinente le varie discipline. La loro verifica avviene attraverso valutazioni intermedie e finali.

RAPPRESENTAZIONE E COMUNICAZIONE
Conoscere i metodi di rappresentazione codificati della geometria descrittiva e le convenzioni grafiche alle diverse scale di rappresentazione e nelle diverse fasi, sia di analisi sia di progetto.
Conoscere i metodi di analisi interpretativa e le tecniche di acquisizione metrica dell'esistente, anche con riferimento alle metodologie storiche.
Conoscere i metodi della comunicazione grafica, scritto grafica, multimediale anche con l'uso di tecnologie informatiche.
Conoscere la lingua inglese come strumento di comunicazione internazionale.
Tali conoscenze e capacitÓ sono conseguite con la frequenza dei corsi, con lo studio critico della letteratura scientifica attinente le varie discipline. La loro verifica avviene attraverso valutazioni intermedie e finali.

PROVA FINALE


CREDITI LIBERI


LINGUA INGLESE

Capacita di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Le capacita di applicare le conoscenze e le capacita di comprensione sono individuabili nelle seguenti aree di apprendimento

STORIA E SCIENZE SOCIALI
Raccogliere, organizzare e interpretare con correttezza metodologica i dati relativi all'analisi storica alle diverse scale.
Collaborare alla risoluzione di problemi progettuali tenendo conto delle esigenze e dei valori sociali, dei limiti e delle potenzialitÓ dei contesti.
Applicare gli strumenti acquisiti dalle singole discipline e riconoscerne le opportune interazioni.
Conoscenze e capacitÓ sono applicate nella redazione di relazioni, nella esecuzione di ricerche guidate e nella elaborazione del progetto nell'ambito dei laboratori e delle attivitÓ di atelier. La loro verifica avviene attraverso valutazioni intermedie e finali.

SCIENTIFICA DI BASE
CapacitÓ di applicazione del calcolo matematico ai vari strumenti di elaborazione del progetto.
Raccogliere, organizzare, interpretare e impostare con corretezza metodologica i dati relativi agli aspetti strutturali, funzionali, fisico tecnici ed ambientali del progetto di architettura.
CapacitÓ critiche in relazione alla scelta di strutture, prodotti e materiali appropriati, sia di carattere tradizionale sia innovativo.
Tali capacitÓ sono applicate in esercitazioni nell'ambito dei corsi e dei laboratori monodisciplinari e negli atelier. La loro verifica avviene attraverso valutazioni intermedie e finali.

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA
Esprimere capacitÓ critiche di analisi del processo progettuale, in relazione al singolo edificio e alle sue componenti, al rapporto con la preesistenza, con la cittÓ, con il paesaggio e con la loro manutenzione e conservazione.
Elaborare soluzioni progettuali in rapporto alla compatibilitÓ e alla sostenibilitÓ ambientale.
Motivare le scelte progettuali e verificare le soluzioni possibili in rapporto a requisiti e vincoli.
Valutare la fattibilitÓ economica degli interventi.
Tali capacitÓ sono messe in pratica nelle esercitazioni dei corsi e nelle attivitÓ di laboratorio monodisciplinare e di atelier. La loro verifica avviene con valutazioni intermedie e finali.

RAPPRESENTAZIONE E COMUNICAZIONE
CapacitÓ di progettare, coordinare ed eseguire rilievi e restituzioni grafiche geometriche, architettoniche e tematiche a scale differenti verificandole criticamente.
CapacitÓ di individuare le pi¨ opportune tecniche di rilievo e di rappresentazione e di utilizzarle nella professione.
CapacitÓ di rappresentare l'esistente e il progetto mediante tecniche tradizionali ed innovative con attenzione agli stadi pi¨ avanzati della rappresentazione digitale.
Saper comunicare il processo progettuale nel dialogo internazionale attraverso l'uso corretto della lingua inglese.
Tali capacitÓ sono applicate attraverso le esercitazioni dei corsi e nelle attivitÓ di laboratorio monodisciplinare e di atelier. La loro verifica avviene attraverso verifiche finali e intermedie.

PROVA FINALE


CREDITI LIBERI


LINGUA INGLESE

Autonomia di giudizio (making judgements)

I laureati dovranno essere in grado di:
- impostare in modo autonomo tutti gli aspetti conoscitivi preliminari l'elaborazione del progetto sapendo ricorrere criticamente alle fonti diversificate necessarie per la ricerca;
- selezionare e organizzare le informazioni;
- formulare e argomentare i problemi proposti dimostrando un adeguato grado di autonomia rispetto alle specifiche competenze professionali;
- analizzare criticamente le diverse possibili soluzioni ai problemi progettuali proposti, individuando correttamente i requisiti tecnici e costruttivi che concorrono al funzionamento dell'opera da realizzare;
- acquisire consapevolezza delle responsabilitÓ dell'architetto, valutando le ripercussioni che le trasformazioni proposte possono indurre sugli assetti sociali, culturali, spaziali, ambientali ed economici dei contesti;
Tali capacitÓ saranno verificate attraverso valutazioni intermedie e finali nell┐ambito dei vari corsi, dei laboratori monodisciplinari e degli atelier multidisciplinari.

Abilita comunicative (communication skills)

Si ritiene particolarmente significativa per la formazione dell'architetto la capacitÓ di comunicare attraverso l'uso corretto del linguaggio disciplinare non soltanto attraverso i modi tradizionali orale e scritto, ma anche attraverso la conoscenza dei linguaggi visuali, grafici, fotografici, cinematografici, virtuali. Tale abilitÓ, da esplicarsi nei vari percorsi e alle varie scale dei processi di conoscenza e di progetto, deve essere approfondita attraverso un uso maturo e critico dei vari strumenti (computer, web, ecc.) che l'attuale societÓ dell'immagine e della comunicazione rende disponibili e sempre pi¨ pervasivi. I laureati devono inoltre interagire all'interno di gruppi di lavoro con altre figure professionali e sociali con elevate capacitÓ di relazione e di comunicazione.

Capacita di apprendimento (learning skills)

Il corso di Laurea intende fornire conoscenze, strumenti e metodi di base che il laureato potrÓ applicare nel mondo del lavoro e della professione. Inoltre il corso Ŕ finalizzato a sviluppare capacitÓ di apprendimento e di approfondimento necessarie per la eventuale formazione magistrale e di III Livello nonchŔ di aggiornamento lungo tutto l'arco della vita.



© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti