PORTALE DELLA DIDATTICA
1
ARCHITECTURE
Course outline
 
Course description
 
Programme syllabus
 
Guide for Students
 
Degree Programme Regulation
 
Department
 
Collegio
 
Results of assessment questionnaires (C.P.D.)
 
Level of satisfaction of graduating students (AlmaLaurea)
 
Employment condition (AlmaLaurea)
 
Admission requirements
 
Final exam
 
SERVICES TO STUDENTS
Services
 
Tuition fees
 
Organization of academic structures
 
Students' representatives
 
Teaching staff
 
Examination sessions
 
FURTHER INFORMATION
SUA-CdS Information Model
 
Glossary en-it
 
ARCHITECTURE, Laurea (1st degree and Bachelor-level of the Bologna process)
Academic Year 2019/20
DEPARTMENT OF ARCHITECTURE AND DESIGN
Collegio di Architettura
Campus: TORINO
Program duration: 3 years
Class L-17 Degree: ARCHITECTURE
Seats available: 500 (70 reserved for non European citizens)
NB: seats are shared with ARCHITETTURA (ARCHITECTURE) (courses in Italian)
Reference Faculty
LO TURCO MASSIMILIANO   referente.ARCH@polito.it
Program held in Italian
 Educational objectives

Il Corso di Laurea in Architettura|Architecture forma la figura di un laureato triennale con una preparazione culturale in tutti i saperi che tradizionalmente convergono nel campo disciplinare dell'architettura. L'architetto triennale è in grado di "progettare edifici civili semplici con l'uso di metodologie standardizzate" e "di effettuare rilievi diretti e strumentali sull'edilizia attuale e storica", nonché di collaborare al processo proget... More...

Il Corso di Laurea in Architettura|Architecture forma la figura di un laureato triennale con una preparazione culturale in tutti i saperi che tradizionalmente convergono nel campo disciplinare dell'architettura.

L'architetto triennale è in grado di "progettare edifici civili semplici con l'uso di metodologie standardizzate" e "di effettuare rilievi diretti e strumentali sull'edilizia attuale e storica", nonché di collaborare al processo progettuale di architettura alle diverse scale, dall'ideazione alla realizzazione, alla gestione, con capacità di analisi e di elaborazione critica, in studi professionali di progettazione, nel campo della pubblica amministrazione e dell'impresa privata.

Il Corso di Laurea è erogato in due filiere in lingua italiana e in lingua inglese. Lo studente nel secondo semestre del terzo anno ha la possibilità di selezionare corsi e atelier in una delle due filiere, previo superamento dell’esame di lingua inglese per gli studenti della filiera Architettura e di lingua italiana per gli studenti della filiera Architecture.
Il Corso di Laurea è organizzato in sei semestri - con la possibilità di svolgere una parte del percorso formativo all'estero - organizzati secondo “stanze” tematiche:

- ISTRUZIONI | INSTRUCT: primo e secondo semestre
- TERRITORIO | PLACE: terzo semestre
- COSTRUZIONE | BUILD: quarto semestre
- APPROFONDIMENTI | ENQUIRE: quinto semestre
- ESPLORAZIONI | EXPLORE: sesto semestre

La tematizzazione degli anni e dei periodi didattici permette:
- di concentrare l’attenzione dello studente attorno a un tema e cogliere maggiormente le connessioni tra i diversi saperi disciplinari.
- di coordinare gli insegnamenti garantendo un’organicità dell’offerta formativa e una maggiore coerenza didattica.

ISTRUZIONI | INSTRUCT
I primi due semestri sono dedicati all’acquisizione di un quadro iniziale di teorie, metodi e strumenti utili a comprendere e conoscere la complessità del progetto architettonico e dell’architettura proponendo una prima esperienza di relazioni interdisciplinari tra composizione architettonica, tecnologia dell’architettura, disegno e rilievo dell’architettura, storia dell'architettura e tecnica delle costruzioni, urbanistica e istituzioni di matematiche.

TERRITORIO | PLACE
Il terzo semestre si focalizza sul rapporto che intercorre tra architettura e territorio, attraverso studi e analisi di natura urbana e urbanistica che comprendono elementi di storia dell’architettura e della città moderna.

COSTRUZIONE | BUILD
Il quarto semestre propone un approfondimento culturale e tecnico inerente il rapporto che intercorre tra: progetto e contesto (sito), progetto e verifica di requisiti di benessere e di comfort; progetto e prestazioni strutturali; progetto e attività di costruzione.

APPROFONDIMENTI | ENQUIRE
Il quinto semestre è dedicato a indagare un corpus di conoscenze che spaziano dalle teorie del restauro alle teorie del progetto, passando per le teorie del estimo e del valore immobiliare e che si completa con lo studio della storia della città dall’antichità all’età contemporanea.

ESPLORAZIONI | EXPLORE
Il sesto semestre – unificato per la filiera del Corso di Laurea in inglese e in italiano - offre allo studente la possibilità di selezionare corsi delle discipline affini e integrative e atelier interdisciplinari attraverso cinque percorsi culturali:
1. Urban and Architecture Design – finalizzato ad acquisire competenze su temi urbani, spaziali e tecnici dell’ambiente costruito.
2. Conservation and Restoration – finalizzato ad acquisire competenze su temi di storia, conservazione e tecnici del patrimonio storico.
3. Environment and Building Technology – finalizzato ad acquisire competenze su temi di comfort ed ecocompatibilità connessi alla progettazione microurbana, degli edifici e degli interni.
4. Modelling in the Building Environment – finalizzato ad acquisire competenze su temi rappresentazione dello spazio costruito, di comunicazione multimediale e di modellazione fisica.
5. Architecture Management – finalizzato ad acquisire competenze su temi connessi alla gestione del processo edilizio e di innovazione dalla scala urbana a quella di prodotto.

Il corso di laurea propone agli studenti i possibili abbinamenti tra atelier e insegnamenti, in conformità ai percorsi culturali descritti.

Nei sei semestri l'acquisizione delle conoscenze e delle competenze connesse alla formazione del laureato triennale in architettura si realizza attraverso insegnamenti monodisciplinari, laboratori, atelier multidisciplinari di progetto.

Gli insegnamenti monodisciplinari sono relativi alla cultura di base e tecnica; forniscono inoltre le conoscenze per affrontare le esperienze di progettazione previste negli atelier multidisciplinari.

I laboratori (di disegno e di rilievo architettonico, geomatica e di tecnologia dell’architettura) comportano l’abbinamento tra lezioni frontali ed esercitazioni in squadre, mediante l'utilizzo di attrezzature e/o software specifici.

Gli atelier sono incentrati sul progetto di architettura, alle diverse scale e con diversi gradi di approfondimento; sono previsti in ciascun anno del percorso formativo. L'erogazione di didattica nella forma "tradizionale" di lezioni ex-cathedra, in forma di seminario progettuale e, a partire dal secondo anno, prevedono la discussione e l'interazione critica sul progetto con i docenti delle diverse discipline, anche in compresenza.
Gli atelier, a partire dal secondo anno del Corso di Laurea, sono a scelta dello studente, in modo da orientare la formazione in base ai propri interessi. Lo studente deve inserire nel proprio piano di studi uno fra i sei atelier di progettazione previsti nel semestre.

Nel secondo semestre del terzo anno lo studente ha la possibilità di selezionare un corso delle discipline affini integrative e un atelier interdisciplinare, per integrare e approfondire le conoscenze e competenze di base garantite dagli insegnamenti obbligatori del Corso di Laurea nei semestri precedenti. In questo modo lo studente ha la possibilità di approfondire alcuni ambiti disciplinari, al fine di “orientare” il proprio percorso verso la Laurea Magistrale.

A partire dal secondo semestre del secondo anno lo studente inserisce nel piano di studi i crediti liberi (in alternativa a un tirocinio di 300 ore). I crediti sono costituiti da insegnamenti offerti a "catalogo" dall'Ateneo, insegnamenti offerti da altre Università, workshop di progettazione e costruzione nazionali e internazionali, saggi di ricerca e attività in team studenteschi.

 Career opportunities

The objective of the Degree in Architecture is to provide a three-year degree graduate with a cultural background in all the knowledge that traditionally converges in the field of architecture, with the basic competences and skills necessary for design / construction works, to allow access to the architectural profession, after passing the national State exam and registering with the Association of Architects in list B ( "Junior" architect). More... More...

The objective of the Degree in Architecture is to provide a three-year degree graduate with a cultural background in all the knowledge that traditionally converges in the field of architecture, with the basic competences and skills necessary for design / construction works, to allow access to the architectural profession, after passing the national State exam and registering with the Association of Architects in list B ( "Junior" architect). More specifically, the three year graduate architect is an independent professional who is capable of "designing simple civil buildings with the use of standardized methodologies" and "making direct and instrumental surveys on modern and historical buildings," as well as collaborating in the architectural design process on different scales: from concept to implementation, to management, through analytical and critical processing, in project design firms, for both public administration and private companies.
The skills acquired by the graduate are also essential for the continuation of studies in many related master courses: architecture and urban planning, design, planning, restoration and landscaping. In particular, through the continuation of studies in the Master of Science in Architecture, class LM4, the course is an integral and essential part of the formation process of the architect, as described in the European Directive 36/2005 / EU.

The Study program qualifies the following professional profile/s: Roles and skills:
Civil construction technician (Junior Architect, registered in List B of the Association of Architects)   JOB ROLES:

Civil construction technicians can competently master the complexity of the design process and manage it on different scales; they assist specialists (architects, engineers, etc.) with research activities in architecture, civil engineering and in the design of buildings, or other civil works; they apply and perform procedures and techniques to draw, design, supervise the construction and maintain such works, to check their systems and equipment, and support their operation and safety. The civil construction technician also makes estimates and economic evaluations of the construction works.
The professional activity of the Junior architect, granted only after passing the final national State exam, is governed by the laws of the State.
It must be noted that the "Junior architect" title is an all Italian peculiarity and is hence not recognised by the EU, since the minimum requirement for the title of Architect is at least a four year course.
SKILLS RELATED TO THE ROLE:

The civil construction technician: knows the history and the theories of architecture and the related arts and humanities, thus applying them to conduct historical and documentary investigations and researches to prepare a project; has the ability to understand the complex relations between population and construction, and between construction and environment, and applies them to draw up specific reports for the different levels of architectural and urban planning, within the administrative and legal frameworks.
Participates in the project design with the representation of the project through the current and historically codified methods of architectural design and the use of graphical conventions on various scales, and competently applies graphic and multimedia communication for the project

CAREER OPPORTUNITIES:

In addition to private practice, the three-year graduate in Architecture can be employed in technical firms and project design firms, in public institutions responsible for the management, government, development and preservation of the territory (Regions, Provinces, Municipalities, Architectural Heritage and Environmental Registries, etc.), in the construction business, and, in general, in all those public and private companies dealing with architecture and civil engineering.
 
Surveyor and Map & Plan Designer   JOB ROLES:

The Surveyor and Map & Plan Designer:
- executes and delivers surveys and architectural, urban and territorial, models of existing and new works
- collaborates in the research for historical insights of the architecture and the urban and territorial context
- develops multimedia and documentary-graphic communication tools of the architectural and urban planning project

SKILLS RELATED TO THE ROLE:

Surveyor and Map & Plan Designers: have adequate skills to assist specialists in civil engineering research and in the design of buildings, roads, railways, airports and ports and other civil works; know and apply tools and methods for the collection of data and the drawing of their plans, views and maps, according to the description and representation codification of land (including its physical and orographic characteristics) and of human settlements.
The Surveyor and Map & Plan Designers: know and use the architectural design and urban planning codification, the graphical conventions on the different scales and the graphic and multimedia communication methods of the project, and have the specific skills to apply them in technical drawings, 2D and 3D modeling, architectural design, and execution of technical detail and render reports.

CAREER OPPORTUNITIES:

In addition to private practice, the three-year graduate in Architecture can be employed in technical firms and project design firms, in public institutions responsible for the management, government, development and preservation of the territory (Regions, Provinces, Municipalities, National Land and Building Registries, Architectural Heritage and Environmental Registries, etc.), in the construction business, and, in general, in all those public and private companies dealing with architecture and civil engineering.
 


Qualifications for further studies Knowledge required to continue studies
   

Expected learning outcomes


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
WCAG 2.0 (Level AA)
Contatti