PORTALE DELLA DIDATTICA

Ricerca CERCA
  KEYWORD

LOW-CONSUMPTION BIO-INSPIRED COCHLEAR IMPLANT

Reference persons FEDERICO BOSIA, ALBERTO BOTTER, ANTONIO GLIOZZI, CECILIA SURACE

Description La perdita dell'udito rappresenta una sfida importante per la qualità della vita di molte persone in tutto il mondo. Gli impianti cocleari rappresentano una soluzione efficace per ripristinare l'udito attraverso la stimolazione diretta del nervo acustico. Tuttavia, l'attuale tecnologia dei processori del suono degli impianti cocleari dipende da alimentazione elettrica, il che rende l’impianto esterno più ingombrante e richiede la periodica ricarica o sostituzione della batteria.
Questa proposta di tesi si inserisce in un progetto in cui l’obiettivo è sviluppare un nuovo processore del suono per l'impianto cocleare che utilizzi un risonatore meccanico ispirato al funzionamento dell'orecchio interno e non richieda l'uso di batterie per il trattamento del segnale. Il tesista sarà impegnato in una serie di attività, tra cui la verifica dell'efficacia del trattamento del segnale acustico, uno studio preliminare che apra la strada all’implementazione di un prototipo, attraverso l'analisi dei requisiti dell’hardware e la valutazione della biocompatibilità del dispositivo, in particolare all’interfaccia tra processore e nervo acustico. Inoltre, il tesista esaminerà i possibili vantaggi di questa soluzione rispetto ai dispositivi attualmente in uso e individuerà eventuali limiti e sfide da superare.
Il lavoro di tesi ha come obiettivo generale l’avanzamento della ricerca sull'udito artificiale, in particolare per il trattamento di disabilità uditive profonde, e il miglioramento dell’efficienza degli impianti cocleari tradizionali. Il lavoro si inserisce nell’attività di ricerca svolta nel progetto EU FET Open “BOHEME: Bioinspired hierarchical Metamaterials”


Deadline 06/11/2024      PROPONI LA TUA CANDIDATURA




© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti