PORTALE DELLA DIDATTICA

Ricerca CERCA
  KEYWORD

studio del degrado di elementi in calcestruzzo armato e precompresso in strutture portuali

Parole chiave DEGRADO CALCESTRUZZO, CORROSIONE, PORTI

Riferimenti GIUSEPPE CARLO MARANO, FRANCESCO TONDOLO

Tipo tesi RICERCA SPERIMENTALE E TEORICA

Descrizione La presente proposta si riferisce allo studio dello stato di degrado prodotto dalla corrosione delle armature metalliche, con particolare riguardo alle barre da precompressione delle piastre nervate in c.a.p. dell’impalcato a giorno del molo di S. Cataldo nel porto mercantile di Taranto.
Si tratta di valutare i risultati delle analisi svolte in tal senso sin dal 2003, che avevano già consentito di individuare un consistente danneggiamento delle armature lente per attacco corrosivo delle parti intradossali. Dai saggi a campione effettuate sulle armature da precompressione risultava che queste non eranno state ancora intaccate dal fenomeno. Tuttavia l’esecuzione di demolizioni generalizzate nei settori C e D dell’impalcato non furono eseguite a causa dei limiti imposti dall’inaccessibilità e dalla necessità di eseguire tutte le operazioni con un adeguato livello di sicurezza.
In seguito alle demolizioni dei copriferri ammalorati, richieste dalla D.L. nel corso dei lavori di ripristino e con mezzi d’opera dell’impresa esecutrice, è stato possibile indagare in profondità mettendo, in alcuni casi, a nudo le superfici delle barre da precompressione. E’ stato così possibile rilevare un progressivo peggioramento del fenomeno, che interessava anche le barre da precompressione, provocando in alcuni casi la rottura imprevista delle stesse.
Il fenomeno dell’attacco corrosivo, dovuto ai cloruri presenti nei sali marini, ha un andamento temporale esponenziale. Questo si è innescato poco tempo dopo la costruzione dell’impalcato a causa dei difetti costruttivi, già rilevati nel corso delle indagini preprogettuali.
La rottura imprevista delle barre da precompressione ha definitivamente compromesso la capacità portante e pertanto i settori in questione, ai fini di un corretto funzionamento del molo, che attualmente sono oggetto di demolizione e ricostruzione con tecniche e livello di protezione adeguati non essendo più economicamente vantaggioso procedere a interventi di ristrutturazione.
Si dovranno quindi valutare i risultati delle numerosissime analisi svolte sino ad ora, come pure dei risultati della demolizione in atto.

Vedi anche  all. 1 - report ispezione.pdf  https://www.google.it/maps/search/porto+san+cataldo/@40.477742,17.2211778,655m/data=!3m1!1e3

Conoscenze richieste fenomeni di degrado del calcestruzzo armato. fenomeni di corrosione delle armature nei manufatti di calcestruzzo


Scadenza validita proposta 09/04/2020      PROPONI LA TUA CANDIDATURA




© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti