PORTALE DELLA DIDATTICA

Ricerca CERCA
  KEYWORD

Semantic discovery e query in oneM2M

estero Tesi all'estero


Parole chiave IOT, M2M COMMUNICATIONS, MONITORAGGIO REAL TIME, SEMANTIC TECHNOLOGIES

Riferimenti CLAUDIO ETTORE CASETTI

Riferimenti esterni  Luigi Liquori, Research Director, INRIA Sophia Antipolis

Tipo tesi SPERIMENTALE E SIMULAZIONE

Descrizione L'obiettivo di questa tesi è studiare metodi efficienti di scoperta di informazioni e una corretta interazione con fonti / consumatori esterni di informazioni (ad esempio, una base di dati distribuita in una Smart City o in un'azienda), o cercare direttamente informazioni nella sistema oneM2M per analisi di big data.

oneM2M dispone attualmente di funzionalità di rilevamento native che funzionano correttamente solo se la ricerca è correlata a specifiche fonti di informazioni note (ad esempio, ricerca dei valori di un insieme noto di contenitori) o se il rilevamento è ben definito e progettato (ad esempio le luci in una casa). Quando oneM2M viene utilizzato per rilevare ampi set di dati o insiemi di dati sconosciuti, la funzionalità è in genere integrata da applicazioni ad hoc che espandono le funzionalità oneM2M. Ciò significa che questa funzione di base può essere implementata con "flavour" diversi e ciò non è ottimale per l'interazione e l'interoperabilità.

Questa attività richiede esperienza in protocolli, meccanismi di routing, basi di dati distribuite, linguaggi di query. La conoscenza dei simulatori di rete potrebbe essere utile. E' anche utile esperienza nella sintassi, nei tipi e nelle ontologie dei linguaggi di query per acquisire meccanismi di discovery in uno scenario completamente distribuito, oltre a meccanismi di accesso di sicurezza e controllo, e gestione di problemi complessi per aumentare l'efficienza.

Il lavoro esaminerà i meccanismi di query e discovery, la complessità, l'esaustività delle query già disponibili nelle soluzioni industriali, per estrarre (e adattare) i componenti applicabili e per assicurare un'interazione regolare con soluzioni non-oneM2M.

Attraverso l'interazione con soggetti attivi in oneM2M saranno fornite l'architettura oneM2M, le funzionalità e le conoscenze necessarie per integrare le competenze specifiche sulla scoperta e la distribuzione dei linguaggi e per supportare il contributo allo standard IoT oneM2M.

Il candidato dovrà:
- comprendere i principi di discovery semantica in oneM2
- aiutare a proporre protocolli di discovery semantica adeguati e linguaggi di query
- simulare, anche in una fase iniziale, utilizzando simulatori di rete come omnet ++
Riferimenti:
https://hal.inria.fr/hal-01895452v2
http://www.onem2m.org/
https://www.eclipse.org/om2m/

Note La tesi si svolgerà a INRIA Sophia Antipolis ed è previsto un salario mensile di €600 erogato da INRIA


Scadenza validita proposta 01/04/2021      PROPONI LA TUA CANDIDATURA




© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti