PORTALE DELLA DIDATTICA

Ricerca CERCA
  KEYWORD

Area Ingegneria

Modellazione del comportamento plastico di lamiere di acciaio mediante metodi di correlazione d'immagine

Riferimenti PAOLO MATTEIS

Riferimenti esterni Ing. M. Tedesco, Centro Ricerche FIAT

Gruppi di ricerca AA - Metallurgical Engineering

Descrizione Lo sviluppo di modelli matematici accurati del comportamento plastico dei materiali metallici Ŕ di grande importanza per la simulazione numerica dei processi di deformazione plastica. D'altra parte, queste simulazioni numeriche sono di grande interesse per l'industria perchŔ permettono di ridurre i tempi ed i costi di sviluppo dei nuovi prodotti e dei relativi processi. In particolare, per l'industria automobilistica Ŕ di grande importanza la disponibilitÓ di modelli accurati per la simulazione dell'imbutitura a freddo delle lamiere di acciaio e di alluminio.
Le tecniche di correlazione di immagine (DIC, digital image correlation) si basano sull'esame di serie di immagini ottiche acquisite durante la deformazione plastica di campioni la cui superficie Ŕ stata precedentemente verniciata con un motivo ad elevato contrasto. Confrontando immagini successive, con opportuni algoritmi, Ŕ possibile determinare il campo di deformazione della superficie osservata. Infine, confrontando le deformazioni osservate con i carichi applicati e con i modelli di comportamento elasto-plastico bidimensionali o tridimensionali (potenzialmente anisotropi) del materiale Ŕ possibile ottimizzare e parametrizzare i modelli stessi.
Nel lavoro di tesi si esamineranno i risultati (immagini e carichi applicati) di una serie di prove giÓ svolte preso il Centro ricerche FIAT (CRF), allo scopo di identificare i modelli ed i parametri di comportamento plastico dei materiali. Per questo scopo si useranno diversi metodi, espliciti o impliciti, che sono stati recentemente proposti nella letteratura scientifica, usando sia programmi di ottimizzazione (per esempio Matlab), sia codici di calcolo ad elementi finiti.
Dopo una fase iniziale di raccolta dei dati, che potra richiedere anche alcune visite presso il CRF (nella sede di Mirafiori, Torino), il lavoro di tesi si svolgerÓ principalmente presso il Politecnico, con l'uso dei codici di calcoli accessibili agli studenti del Politecnico.


Scadenza validita proposta 16/05/2020      PROPONI LA TUA CANDIDATURA




© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY
Contatti