PORTALE DELLA DIDATTICA
Qualita della formazione A.A. 2012/13
Corso di Laurea in INGEGNERIA BIOMEDICA


Quadro A3 - Obiettivi formativi specifici del Corso e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Il profilo professionale che il CdS intende formare Principali funzioni e competenze della figura professionale
Ingegnere biomedico junior inserito in una azienda di progetto e/o produzione di dispositivi medici  Funzioni:
e quell'ingegnere che all'interno di una azienda collabora alla progettazione e alla produzione di un dispositivo medico
Competenze
deve conoscere le basi dell'ingegneria industriale e di quella dell'informazione e dell'ingegneria biomedica,
deve essere in grado di
a) collaborare con i progettisti,
b) gestire i fornitori (ad es per lo sviluppo di circuiti stampati, stampi, particolari meccanici, ...),
c) scrivere il manuale utente e
d) costruire il fascicolo tecnico necessario per la certificazione
 
Tecnico delle apparecchiature biomediche  Funzioni:
e quell'ingegnere che all'interno delle strutture sanitarie si occupa della gestione della manutenzione delle tecnologie sanitarie
Competenze
deve conoscere la normativa ed i principi di funzionamento dei dispositivi medici,
deve essere in grado di
a) gestire un inventario tecnologico della strumentazione,
b) sovraintendere alla manutenzione di un dispositivo
 
Specialista di prodotto  Funzioni:
svolge la sua attivita a supporto del settore commerciale sia nella fase che precede la vendita occupandosi della corretta definizione delle specifiche sia nella fase successiva fornendo assistenza e/o addestramento ai clienti
Competenze
deve possedere le conoscenze di base dei vari settori dell'ingegneria biomedica
deve essere in grado di
a) acquisire competenza specifica su un prodotto,
b) scrivere un manuale utente,
c) coordinare la predisposizione di materiale illustrativo del prodotto,
d) interagire con i possibili clienti al fine di illustrare le caratteristiche tecniche del prodotto,
e) interagire con i responsabili della progettazione al fine verificare l'adeguatezza del prodotto rispetto al mercato ed eventualmente suggerire modifiche tali da renderlo piu sicuro e competitivo
 
Corso di Laurea in INGEGNERIA BIOMEDICA (TORINO) Gabriella Balestra, Franco Maria Montevecchi

Preparazione per la prosecuzione degli studi Conoscenze necessarie per la prosecuzione degli studi
Corso di Laurea in INGEGNERIA BIOMEDICA (TORINO)