Modello Informativo SUA-CdS 2020/21
Corso di Laurea in MATEMATICA PER L'INGEGNERIA - A.A.2020/21


Universitą: Politecnico di Torino
Collegio: Collegio di Ingegneria Matematica
Dipartimento: DISMA
Classe: L-35 - SCIENZE MATEMATICHE
Esiste nella forma attuale dall'anno accademico: 2010/11
Lingua in cui si tiene il corso: italiano
Indirizzo internet del corso: https://didattica.polito.it/pls/portal30/sviluppo.offerta_formativa.corsi?p_sdu_cds=32:23&p_a_acc=2021&p_header=N&p_lang=IT&p_tipo_cds=1
Tasse: https://didattica.polito.it/tasse_riduzioni
Modalitą di svolgimento: Corso di studio convenzionale
Referenti e Strutture

Referente del CdS: Stefano Berrone
Organo Collegiale di gestione del Corso di Studio: Collegio Di Ingegneria Matematica
Struttura didattica di Riferimento: Dipartimento Di Scienze Matematiche
Docenti di riferimento: Elvise Berchio, Stefano Berrone, Stefano Bianco, Paolo Brandimarte, Anna Filomena Carbone, Renato Ferrero, Sergio Ferrero, Adriano Festa, Roberto Gerbaldo, Juan Francisco Pons Llopis, Francesco Porcelli, Samuele Porro, Michele Rimoldi, Paola Siri, Lorenzo Tentarelli, Andrea Tosin
Rappresentanti Studenti:
Gruppo di Gestione AQ: Stefano Berrone, Fabio Fagnani, Mauro Gasparini, Valentina Licari, Fabio Nicola, Franco Pellerey, Luigi Preziosi, Valentina Serra
Tutor: Elvise Berchio, Stefano Berrone, Paolo Brandimarte, Adriano Festa, Paola Siri, Andrea Tosin
Il Corso di Studio in breve
Il corso di laurea in Matematica per l'Ingegneria si rivolge a studenti interessati alla matematica ed alle sue applicazioni con l'obiettivo di formare una figura professionale che unisca a solide conoscenze matematiche la capacitą di interagire attivamente con gli ingegneri e con tutti gli altri attori del processo di innovazione tecnologica, allo scopo di dare un adeguato trattamento matematico ai problemi applicativi. La formazione di questa figura vede pertanto la confluenza di due ambiti formativi: quello matematico e quello fisico/ingegneristico. Il primo ambito fornisce una solida preparazione sia dei basilari metodi di analisi matematica, sia delle metodologie di tipo modellistico-numerico e probabilistico-statistico. Il secondo ambito fornisce gli strumenti per la comprensione e la descrizione dei problemi dell'Ingegneria.
Obiettivi formativi qualificanti
I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

-possedere buone conoscenze di base nell'area della matematica;
-possedere buone competenze computazionali e informatiche;
-acquisire le metodiche disciplinari ed essere in grado di comprendere e utilizzare descrizioni e modelli matematici di situazioni concrete di interesse scientifico o economico;
-essere in grado di utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
-possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione;
-essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.

I laureati nei corsi di laurea della classe potranno esercitare attivita` professionali come supporto modellistico-matematico e computazionale ad attivita` dell'industria, della finanza, dei servizi e nella pubblica amministrazione, nonche' nel campo della diffusione della cultura scientifica.

Occorre considerare che, data la dinamica della evoluzione delle scienze e della tecnologia, la formazione dovra` comunque sempre sottolineare gli aspetti metodologici al fine di evitare l'obsolescenza delle competenze acquisite. Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea della classe comprendono in ogni caso attivita` finalizzate a far acquisire:

-le conoscenze fondamentali nei vari campi della matematica, nonche' di metodi propri della matematica nel suo complesso;
-la capacita` di modellizzazione di fenomeni naturali, sociali ed economici, e di problemi tecnologici;
-il calcolo numerico e simbolico e gli aspetti computazionali della matematica e della statistica;
-devono prevedere in ogni caso una quota significativa di attivita` formative caratterizzate da un particolare rigore logico e da un elevato livello di astrazione;
-possono prevedere, in relazione a obiettivi specifici, l'obbligo di attivita` esterne, come tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni presso altre universita` italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.

Attivitą formative dell'ordinamento didattico


Attivitą di base

Ambito disciplinare Settore Cfu
Min Max
Formazione fisica FIS/01 - FISICA SPERIMENTALE
FIS/02 - FISICA TEORICA, MODELLI E METODI MATEMATICI
FIS/03 - FISICA DELLA MATERIA
12 20
Formazione informatica ING-INF/05 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
8 14
Formazione matematica di base MAT/02 - ALGEBRA
MAT/03 - GEOMETRIA
MAT/05 - ANALISI MATEMATICA
30 46

Attivitą caratterizzanti

Ambito disciplinare Settore Cfu
Min Max
Formazione modellistico-applicativa MAT/06 - PROBABILITĄ E STATISTICA MATEMATICA
MAT/07 - FISICA MATEMATICA
MAT/08 - ANALISI NUMERICA
20 38
Formazione teorica MAT/05 - ANALISI MATEMATICA
24 38

Attivitą affini o integrative

Ambito disciplinare Settore Cfu
Min Max
Attivitą formative affini o integrative CHIM/07 - FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIE
ICAR/08 - SCIENZA DELLE COSTRUZIONI
ING-IND/06 - FLUIDODINAMICA
ING-IND/10 - FISICA TECNICA INDUSTRIALE
ING-IND/11 - FISICA TECNICA AMBIENTALE
ING-IND/14 - PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE
ING-IND/31 - ELETTROTECNICA
ING-IND/35 - INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE
ING-INF/03 - TELECOMUNICAZIONI
ING-INF/05 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
MAT/09 - RICERCA OPERATIVA
SECS-S/01 - STATISTICA
25 45

Altre attivitą

Ambito disciplinare Cfu min Cfu max
A scelta dello studente A scelta dello studente 14 14
Per prova finale e conoscenza della lingua straniera Per la conoscenza di almeno una lingua straniera 3 3
Per prova finale e conoscenza della lingua straniera Per la prova finale 3 3
Altre (art. 10, comma 1, lettera f) Abilitą informatiche e telematiche - -
Altre (art. 10, comma 1, lettera f) Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro - -
Altre (art. 10, comma 1, lettera f) Tirocini formativi e di orientamento - -
Altre (art. 10, comma 1, lettera f) Ulteriori conoscenze linguistiche - -
Per stages e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali Per stages e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali - -
Esporta Excel Attivitą formative


© Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino, ITALY