Accesso unificato ai Portali

PROGETTO L.I.F.I.


Presentazione

A partire dall’anno accademico 2007/08 il progetto di Laurea in Ingegneria Elettronica franco-italiana, sviluppato congiuntamente dal Politecnico di Torino e l’INSA (Institut National des Sciences Appliqueés) di Lione prosegue, ereditandone l'esperienza e la struttura organizzativa, il precedente progetto di Laurea franco-italiana (LIFI) in cooperazione con l’INPG di Grenoble.
Inoltre con l’acronimo LIFI (Laurea in ingegneria delle Information technologies Franco Italiana) vengono identificati i percorsi di Laurea Franco-italiana nel settore dell’Informazione. Un suffisso indicherà quale corso di Laurea sia effettivamente coinvolto, quindi si indicheranno con

  • LIFI-Elettronica

  • rispettivamente il percorso formativo franco-italiano in ingegneria elettronica.
    Gli studenti frequenteranno il loro 3° anno presso l'INSA di Lyon nei corsi di Génie Electrique (vedi link:
    Génie Electrique - Formation)

    REGOLAMENTO per l’AMMISSIONE e la PARTECIPAZIONE al PERCORSO FORMATIVO POLITECNICO di TORINO e INSA di LIONE

    Presentazione della domanda di ammissione al percorso LIFI.

    La partecipazione al percorso franco-italiano richiede che lo studente al termine del primo anno di iscrizione proponga la propria candidatura utilizzando l'apposita transazione "Candidatura Titoli Congiunti" disponibile in tutti i box self-service distribuiti nelle sedi del Politecnico o tramite "SID@home".

    Selezione degli studenti.

    L’ammissione al percorso franco-italiano è subordinata al soddisfacimento di criteri di merito in corrispondenza delle due fasi di selezione:

    1. Preselezione - Al termine del primo anno di iscrizione verranno inseriti nell’elenco degli studenti aderenti al percorso LIFI quegli studenti che avendo presentato domanda, dopo la sessione di esame di settembre, avranno superato nel primo anno 55 crediti di esami con una media di almeno 24/30. A questi studenti verrà inserito il corso di lingua francese al III e IV PD del secondo anno. Nel caso il numero di coloro che hanno presentato domanda superi le disponibilità di posti/borse, gli studenti saranno preselezionati seguendo l’indice di merito usato dall’Ateneo per il conferimento delle borse di studio.

    2. Selezione - Risulteranno assegnatari di una borsa di mobilità e verranno iscritti per il loro terzo anno di studi presso INSA di Lione quegli studenti, precedentemente selezionati, che al termine della sessione di esame di luglio del loro secondo anno di iscrizione avranno mantenuto la media almeno su 110 crediti superati oltre all'esame di lingua francese e avranno superato l’esame di lingua francese. Nel caso il numero di coloro che rispondono a tali criteri superi le disponibilità di posti/borse, gli studenti saranno selezionati seguendo l’indice di merito usato dall’Ateneo per il conferimento delle borse di studio.

    Esame di lingua francese.

    Dato che i crediti dell’esame di lingua francese risultano oltre i 180 richiesti per il conseguimento della Laurea di primo livello, questi saranno registrati nella carriera dello studente indipendentemente dal fatto di aver poi effettivamente svolto il terzo anno di studi a Lione.

    Tasse di iscrizione.

    Gli studenti ammessi al percorso LIFI continueranno ad iscriversi (per il terzo anno) al Politecnico di Torino seguendo le scadenze e i criteri di contribuzione che avrebbero normalmente seguito e risulteranno automaticamente immatricolati all’INSA. All’INSA non sono dovute ulteriori tasse di iscrizione ad eccezione di un contributo alle spese locali di documentazione, assicurazione etc. che si aggira intorno a 150 Euro.

    Borse di studio.

    Gli studenti ammessi al percorso LIFI riceveranno durante l’anno a Lione un supporto economico equivalente a quello degli studenti Erasmus del Politecnico di Torino in mobilità in Francia.

    Esami superati in Francia.

    Questi verranno inseriti mantenendo la denominazione originale, nella carriera dello studente con una votazione in /30 ottenuta con un’opportuna conversione dei voti francesi espressi in /20, secondo i criteri in vigore per gli studenti in mobilità Erasmus.

    Esami non superati in Francia.

    Gli esami previsti dal programma e non superati al termine delle lezioni potranno essere superati a Lione nella sessione di recupero di settembre. Il sistema universitario francese, a differenza di quello italiano, prevede al termine dell’anno accademico una valutazione complessiva delle prove d’esame dello studente. Lo “jury” potrà validare l’intero anno anche se alcune prove d’esame non sono state superate con votazione sufficiente. In tal senso il Politecnico di Torino potrà avvalersi della normativa degli incomplete per le materie non superate. Nel caso lo studente non voglia accettare gli incomplete dovrà completare i 180 crediti previsti sostituendo gli insegnamenti non superati con analoghi al Politecnico di Torino.

    Prosecuzione degli studi in Italia.

    Lo studente che avrà superato tutti gli insegnamenti previsti in Francia e in Italia otterrà la Laurea al Politecnico di Torino e potrà iscriversi alla Laurea Magistrale con le stesse regole valide per gli studenti che hanno frequentato a Torino.

    Prosecuzione degli studi in Francia.

    Lo studente che avrà superato tutti gli insegnamenti previsti in Francia si vedrà validato l’intero anno di studio da parte dell’INSA. Questa validazione gli consentirà di continuare gli studi a Lione senza ulteriori valutazioni accademiche; in altri termini lo studente potrà autonomamente iscriversi al quarto anno a Lione anziché richiedere l’immatricolazione alla Laurea magistrale a Torino. E' stato inoltre siglato un accordo specifico tra il Politecnico di Torino e l'INSA di Lione per consentire agli studenti che hanno partecipato al percorso LIFI e in possesso della Laurea di primo livello, di conseguire una Doppia Laurea svolgendo un ulteriore anno di studi a Torino e un secondo a Lione.





    ultimo aggiornamento:
    Wednesday, 22-Jan-2014 14:37:40 CET